HomeCronaca e AttualitàLORELUX: L’ILLUMINAZIONE URBANA CHE NASCE DAL RECUPERO

LORELUX: L’ILLUMINAZIONE URBANA CHE NASCE DAL RECUPERO

LORELUX: L’ILLUMINAZIONE URBANA CHE NASCE DAL RECUPERO

Nel catalogo italiano del design

La tecnologia Lorelux di Niteko tra i migliori progetti di design italiano. Una lampada urbana infinita, realizzata da polimeri provenienti dalla plastica riciclata e da quella vegetale, capace di assumere le più diverse forme e di resistere alle intemperie.

Lorelux è il brand di Niteko, che progetta e produce illuminazione industriale e urbana, inserita nel catalogo del design di ADI, e esposta, dal 14 novembre scorso, presso il Museo italiano del design di Milano. Un traguardo importante per l’azienda con sede in provincia di Taranto, che ha fatto della ricerca e dell’innovazione il proprio marchio di fabbrica.

Lorelux, il progetto riconosciuto da ADI, è un tecnologia che coniuga design, sostenibilità e durabilità in un perfetto equilibrio tra prestazioni e responsabilità ambientale e sociale, grazie all’utilizzo di una particolare “ricetta” di produzione della mescola per produrre le scocche realizzate al 90% da plastica da riciclo, che favorisce la realizzazione di ogni forma desiderata, adattandosi bene a qualunque contesto urbano e alla creatività dei progettisti, e permette la produzione di un numero relativamente limitato ed esclusivo di pezzi, tale da poter essere prodotti a basso impatto ambientale. Un ulteriore passo avanti per l’illuminazione pubblica e industriale, che si unisce alla tecnologia a LED, garantendo migliori performance e più sostenibilità. Le lampade della serie Lorelux sono l’ideale anche per resistere ai fenomeni fisici estremi, e sono già state installate a Sirmione e a Vieste.

Il progetto Lorelux è uno dei diciotto inseriti nella preselezione per il Compasso d’Oro 2024, il prestigioso riconoscimento per il design e la creatività italiane, che dal 14 novembre sono esposti a Milano, in una esclusiva mostra dove è possibile ammirare le più recenti innovazioni di progettazione.
La tecnologia Lorelux, capace di garantire al contempo sostenibilità, affidabilità e creatività, è stata presentata anche a Ecomondo, l’importante fiera dell’industria ambientale italiana, terminata la scorsa settimana, attraverso il progetto Loome, di Hera Luce, tra le più importanti e attente alla sostenibilità multiutility italiane, che utilizzerà la tecnologia made in Puglia per realizzare lampade urbane sostenibili basate su un polimero che arriva dalla plastica della raccolta differenziata dei cittadini, fornito e lavorato dall’azienda Aliplast.

luciani.2006@libero.it

No Comments

Leave A Comment