Lecceoggi.com - Attualità, cronaca e curiosità in tempo reale dalla provincia di Lecce.
HomePoliticaLUIGI MANCA: “DARE FIDUCIA A RUSCITTI QUASI UN OBBLIGO

LUIGI MANCA: “DARE FIDUCIA A RUSCITTI QUASI UN OBBLIGO

LUIGI MANCA: “DARE FIDUCIA A RUSCITTI QUASI UN OBBLIGO

luigi manca COR

Dopo l’audizione con Ruscitti (Ares) il vice presidente della Commissione Sanità e consigliere regionale dei Conservatori e Riformisti, Luigi Manca dice: “Se il Veneto è la Regione con la migliore Sanità diamo fiducia al manager veneto, ma alle donne faccia un regalo: completi l’iter delle Beast Unit”

Il Veneto è la Regione con la migliore Sanità, la Puglia è terz’ultima, peggio solo Calabria e Campania: lo dice uno studio dell’Università Tor Vergata di Roma, pubblicato ieri.

Quindi come non dare fiducia al nuovo direttore dell’Ares Puglia, Giancarlo Ruscitti, veneto e con una carriera manageriale proprio nella Sanità Veneta? E’ chiaro che la nostra speranza è che forte della sua esperienza nella Regione con la migliore Sanità possa migliorare la nostra. Fanalino di coda nonostante i proclami del presidente e assessore Emiliano. I presupposti ci sono tutti: oggi lo abbiamo ascoltato in Commissione Sanità per la prima volta ed è apparso chiaro che ha già individuato le prime grandi falle nella nostra Sanità. L’aver, infatti, messo l’accento sulla problematica oncologica (in Puglia non esiste ancora una rete oncologica) non può che far ben sperare nel giorno in cui i dati confermano che il Salento è una delle zone più sensibili all’aumento delle patologie tumorali, specie quello ai polmoni.

Una malattia come il tumore, lo dico da chirurgo oncologo, necessita soprattutto di risposte immediate, una diagnosi precoce può salvare una vita più di quanto possano fare in seguito le terapie. Per questo motivo riteniamo indispensabile che ci si attivi per un’oncologia che dia risposte immediate e sinergiche fra: diagnostica-chirurugia-terapia nelle varie specie di tumore.

Al direttore Ruscitti ho chiesto, nel mese della prevenzione contro il tumore al seno, di ultimare l’iter multidisciplinare per il carcinoma alla mammella, la Breast Unit, in modo da dare risposte concrete alle donne colpite dal “big killer”, il cancro alla mammella resta infatti il primo per le donne, ma con una diagnosi precoce anche quello dal quale si guarisce.

 

Condividi con:

redazione.lecceoggi@gmail.com

No Comments

Leave A Comment