Lecceoggi.com - Attualità, cronaca e curiosità in tempo reale dalla provincia di Lecce.
HomePoliticaLUPIAE SERVIZI SALVATA ANCHE GRAZIE AI SACRIFICI FATTI DAI LAVORATORI

LUPIAE SERVIZI SALVATA ANCHE GRAZIE AI SACRIFICI FATTI DAI LAVORATORI

LUPIAE SERVIZI SALVATA ANCHE GRAZIE AI SACRIFICI FATTI DAI LAVORATORI

Attraverso i Sindacati i lavoratori della partecipata comunale reclamano il riconoscimento di quanto fatto da loro con senso del dovere e di responsabilità per salvare un’azienda data per decotta

Ieri il Sindaco di Lecce, Carlo Salvemini, e l’Amministratore Unico della Lupiae Servizi, dr Alfredo Pagliaro,

hanno, orgogliosamente annunciata la bella notizia, in conferenza stampa, secondo la quale la Lupiae Servizi, ovvero la municipalizzata di città, è finalmente in salute e dopo anni di perdite e buchi di bilancio cammina spedita sulle sue gambe.

Oggi, sono le organizzazioni sindacali dei lavoratori a voler prendere la parola. Oggi, infatti, sono i lavoratori, attraverso i sindacati, a voler quantomeno affiancare alle reciproche attestazioni di buon lavoro svolto tra l’Amministratore Unico e il Sindaco, relativamente a quello che è stato presentato come il miglior risultato aziendale mai raggiunto dalla Lupiae, i meriti ed i sacrifici dei lavoratori che hanno contribuito non poco al raggiungimento dei risultati ottenuti.

“Ci teniamo a ricordare sempre – dice Luca Panico di Confintesa Tucs Lecce – che la Lupiae è salva grazie al sacrificio di tutti noi lavoratori che abbiamo preferito rinunciare ad una parte di stipendio pur di salvare la ‘nostra’ azienda. In questi lunghi anni molti sono stati i sacrifici che come lavoratori e con le nostre famiglie abbiamo affrontato ma non ci siamo mai tirati indietro’.

Insomma, finalmente il piano industriale è stato perfettamente rispettato, l’utile di bilancio corre verso il milione di euro e sembrano finiti i tempi del rischio continuo di non poter pagare a fine mese gli stipendi. Dino Pagliaro è stato orgoglioso nel ribadire che anche in un momento così delicato come quello che la pandemia ha procurato a tutte le aziende, la Lupiae Servizi ha proseguito nella sua mission e non ha mai fatto ricorso alla Cig.

Oggi anche i lavoratori vogliono prendersi la loro fetta di meriti e sentirsi protagonisti di quella che potrebbe essere una vera rinascita. ‘Abbiamo richiesto ed ottenuto la contrattazione di secondo livello – conclude Luca Panico – perché lo riteniamo un utile strumento per aumentare la retribuzione di tutti noi che stiamo affrontando enormi sacrifici. Un passo alla volta e siamo convinti che la Lupiae risorgerà!’

Condividi con:

redazione.lecceoggi@gmail.com

No Comments

Leave A Comment