Lecceoggi.com - Attualità, cronaca e curiosità in tempo reale dalla provincia di Lecce.
HomeCronaca e AttualitàMALVIVENTI SCATENATI, SPACCATA AD ARNESANO E LECCE. IN VIA DI BICCARI LADRI FUGGONO TRA GLI SPARI

MALVIVENTI SCATENATI, SPACCATA AD ARNESANO E LECCE. IN VIA DI BICCARI LADRI FUGGONO TRA GLI SPARI

MALVIVENTI SCATENATI, SPACCATA AD ARNESANO E LECCE. IN VIA DI BICCARI LADRI FUGGONO TRA GLI SPARI

spari2-150x150

È stata, quella trascorsa, una molto movimentata, ma la “movida” non c’entra proprio nulla. Spaccate e spari hanno creato il caos a Lecce come ad Arnesano. I malviventi hanno  svaligiato una gioielleria di Lecce e un bar di Arnesano. All’alba un 19enne ferito è arrivato in Pronto Soccorso e, molto probabilmente, i fatti si collegano tra loro.

Gli artefici dei raid erano decisi a tutto tant’è vero che non hanno esitato a sparare contro la polizia, per coprirsi la fuga. Erano quattro i banditi, incappucciati, che alle 4 30 del mattino hanno spaccato la vetrina della gioielleria Musardo in via De Biccari a pochi passi da Piazza S.Oronzo, e che non hanno esitato a puntare una pistola contro la pattuglia delle volanti intervenuta per bloccarli.

Uno degli agenti, vendendo l’arma, ha sparato un colpo a scopo intimidatorio, ma questo non ha fermato i banditi che dopo un pericoloso inseguimento contromano su via XXV Luglio sono fuggiti. Per la spaccata i banditi hanno usato un’accetta e un martello, e hanno arraffato i gioielli sugli scaffali. È stato il palo, fermo a qualche metro, ad accorgersi dell’arrivo della volante e ad allertare i complici che sono risaliti velocemente in macchina  una potente Audi ed hanno fatto perdere le proprie tracce.  La banda potrebbe, ma al momento è solo un’ipotesi sulla quale sta indagando anche la squadra mobile di Brindisi, essersi diretta al Perrino dove all’alba, in pronto soccorso, è arrivato un giovane di 19 anni con una ferita d’arma da fuoco alla gamba. Solo qualche graffio, come se un proiettile lo avesse colpito di striscio. Se il ferimento ha a che fare con la sparatoria avvenuta a Lecce è tutto da chiarire. Da chiarire anche se la stessa banda, intorno alle 3, ha messo a segno un altro colpo questa volta ad Arnesano.

In via Bernardini, nel bar porta rande, dei banditi hanno divelto la saracinesca e la porta d’ingresso. Non hanno portato via nulla perché sono stati messi in fuga dall’arrivo della vigilanza. Erano su una jeep rubata poco prima in paese che hanno poi lasciato sul posto. La fuga, probabilmente, è avvenuta proprio su un’Audi senza targa incrociata dai vigilanti.

Condividi con:

redazione.lecceoggi@gmail.com

No Comments

Leave A Comment