HomeSpettacoli Musicali e Teatrali“MAMMA. PICCOLE TRAGEDIE MINIMALI”  IN SCENA A SPONGANO  

“MAMMA. PICCOLE TRAGEDIE MINIMALI”  IN SCENA A SPONGANO  

“MAMMA. PICCOLE TRAGEDIE MINIMALI”  IN SCENA A SPONGANO  

L’ultima opera di Annibale Ruccello, scomparso a 30 anni

Al via la nuova stagione teatrali di Ultimi Fuochi Teatro presso il Centro di Aggregazione Giovanile di Spongano (Le) con un’anteprima straordinaria.

A cavallo tra la fine dell’estate e l’inizio dell’autunno, si parte domenica 18 settembre alle 19, con un’anteprima della stagione insieme alla compagnia messinese Il castello di Sancio Panza che presenta lo spettacolo “Mamma. Piccole tragedie minimali”, un testo di un autore di culto come Annibale Ruccello interpretato da Gianluca Cesale per la regia di Roberto Bonaventura.

Si tratta dell’ultima opera dell’artista campano, scomparso nel 1986, a soli trent’anni, in un incidente stradale, che spezzò quella che già era una grande carriera di drammaturgo.

I quattro atti unici rappresentano uno dei vertici dell’opera drammatica di Ruccello, rappresentante di quella generazione del “nuovo teatro napoletano” che ha aspirato ardentemente alla creazione di una scrittura scenica, fortemente legata alla realtà, ma al tempo stesso capace di rivelare l’aspetto umoristico e ironico anche all’interno di situazioni tragiche.

La lingua parlata dai personaggi di Ruccello, spesso appartenenti alle classi che vivono ai margini sociali, ha un fascino particolare, animato dalla schiettezza del dialetto e dalla parodia dell’italiano televisivo, e racconta piccole tragedie del quotidiano, squallide realtà vissute senza la capacità di scegliere, capire, cambiare. Al centro di tutto è il sentimento di madre che, in un crescendo di follia, assume caratteri inquietanti e violenti in un contesto di apparente comicità che scivola nel grottesco. Quattro donne diverse, di nome Maria, e un attore, da solo, a interpretarle.

Lo spazio, un grande ex mercato coperto, affidato in gestione all’associazione dal Comune di Spongano nell’ambito della misura Luoghi Comuni della Regione Puglia, è stato un vero e proprio presidio culturale nel difficile periodo post-pandemico. Negli ultimi anni è stato animato da spettacoli, concerti, laboratori teatrali, attività di promozione della lettura, laboratori di auto-costruzione, progetti proposti e curati dai ragazzi, workshop di montaggio video, scenografia, costumi, illuminotecnica, giornalismo e illustrazione.

 

Ora, grazie al sostegno del Ministero della Cultura, che ha riconosciuto Ultimi Fuochi Teatro come impresa di produzione teatrale nell’ambito della sperimentazione, l’organizzazione guidata da Alessandra Crocco e Alessandro Miele offrirà al territorio una vera e propria stagione teatrale il cui programma sarà pubblicato a breve.

 

Per il biglietto un prezzo speciale “anteprima” di 5 euro.

Prenotazioni : telefono 388 1271999, email: infoultimifuochi@gmail.com

luciani.2006@libero.it

No Comments

Leave A Comment