Lecceoggi.com - Attualità, cronaca e curiosità in tempo reale dalla provincia di Lecce.
HomePoliticaMARTI FA IL PUNTO SULLA SITUAZZIONE IN VISTA DELLE ELEZIONI DI MAGGIO

MARTI FA IL PUNTO SULLA SITUAZZIONE IN VISTA DELLE ELEZIONI DI MAGGIO

MARTI FA IL PUNTO SULLA SITUAZZIONE IN VISTA DELLE ELEZIONI DI MAGGIO

Roberto Marti[1]

Roberto Marti interviene con alcune sue considerazioni sullo stato dell’arte dei lavori fatti per poter affrontare nel migliore dei modi le prossime elezioni amministrative a Lecce.

Sulla scelta di Spagnolo e sulla presenza o meno di liste civiche che affianchino la Legga dice: “Non esistono civiche leghiste, è vero, ma di ispirazione sì. Non ho ben capito cosa intendesse dire il segretario regionale della Lega Caroppo, sta di fatto che la scelta di far correre Mario Spagnolo alle primarie è stata presa unicamente dal partito. Dunque non si può costringere nessuno a confluire sul suo nome“.

Il riferimento seppur privo di commenti precisi su Caroppo è, però, di sicuro un chiaro riferimento al clima interno nella Lega. Qualcosa che può far pensare, addirittura al fallimento del tentativo, con la proposta Spagnolo, da parte del segretario regionale di arginare eventuali fughe di voti dei leghisti leccesi più vicini a Marti verso Messuti, visti i comuni trascorsi tra i due nel gruppo fittiano sino a pochi anni addietro. In pratica, un espediente per vincolare Marti ed i suoi  ma, soprattutto, indebolire Gaetano Messuti spianando la strada a Saverio Congedo.

Quest’ultimo, già segretario regionale del partito della Meloni, può contare sul sostegno del suo partito col gruppo facente capo a Paolo Perrone oltre al supporto di Direzione Italia che ufficializzando il suo sostegno a Congedo cede alle condizioni dettate da Fratelli d’Italia a Bari come a Lecce, mettendo da parte sia l’ipotesi di una lista autonoma, sia la candidatura dell’ex assessore all’ambiente Andrea Guido.

“Direzione Italia Lecce sostiene Congedo – si legge in una nota a firma del segretario provinciale, Antonio Gabellone – Una scelta in coerenza con un percorso avviato in Europa fra Giorgia Meloni di Fratelli d’Italia e Raffaele Fitto di Direzione Italia. Le Primarie sono quindi il primo importante banco di prova per un Patto federativo. In quest’ottica appare evidente un percorso comune in una lista unica alle Amministrative a Lecce, dove si punta a essere la prima forza politica del centrodestra“.

La decisione di Direzione Italia soddisfa la Meloni e lo attesta la dichiarazione di Giovanni Donzelli, deputato e capo organizzazione di Fratelli d’Italia: “Apprendiamo con gioia la scelta di Direzione Italia . La sintonia che si respira tra i nostri movimenti in vista delle prossime elezioni Europee si sta concretizzando giorno dopo giorno sui territori”.

 

Condividi con:

redazione.lecceoggi@gmail.com

No Comments

Leave A Comment