Lecceoggi.com - Attualità, cronaca e curiosità in tempo reale dalla provincia di Lecce.
HomeCronaca e AttualitàMARTINA FRANCA: RICONOSCERE I SALTI QUANTICI QUANDO LI ABBIAMO DAVANTI.

MARTINA FRANCA: RICONOSCERE I SALTI QUANTICI QUANDO LI ABBIAMO DAVANTI.

MARTINA FRANCA: RICONOSCERE I SALTI QUANTICI QUANDO LI ABBIAMO DAVANTI.

Si conclude domani l’ottava edizione dei Colloqui di Martina Franca.

I salti quantici sono quelle scorciatoie che ci permettono, una volta riconosciuti, di fare passi avanti verso gli obiettivi della nostra vita. Sarà questo il tema dell’intervento di Luca Rossettini, ceo di D-Orbit, l’azienda italiana leader mondiale della logistica spaziale. Un filo sottile collega il mondo dell’aerospazio da Martina Franca a Grottaglie. Lo spazio come frontiera e come opportunità di conoscenza. Da Grottaglie a Martina Franca anche Vito Albino, presidente di Arti Puglia, a cui sono da sempre affidate le conclusioni dei Colloqui di Martina Franca.

Le mutazioni tra ragione e passione, questo il tema della ottava edizione dell’evento organizzato da Costellazione Apulia, secondo appuntamento del triennio che si concluderà nel 2022. Ai microfoni dei Colloqui, nella bellissima cornice della Stazione Ippica di Martina Franca, si sono susseguiti imprenditori, docenti universitari e uomini di cultura. Al centro del dibattito la possibilità di conoscere, le modalità della conoscenza, il rapporto tra la ragione e la passione.

 

L’evento si concluderà come da tradizione con un concerto offerto dalla Fondazione Paolo Grassi di Martina Franca, che si terrà nel pomeriggio nel chiostro di San Domenico.

Hanno partecipato all’ottava edizione dei Colloqui di Martina Franca: Leonardo Previ, imprenditore e docente universitario, ha fondato nel 1996 Trivioquadrivio, laboratorio di ingegnosità collettiva che accompagna le imprese nei loro più sfidanti percorsi di cambiamento; Luigi Laura, professore associato presso l’Università Telematica Internazionale UNINETTUNO, dove insegna Informatica Teorica e Algoritmi e Piattaforme per i Big Data. Dal 2020 è presidente delle Olimpiadi Italiane di Informatica; Roberto Salahaddin Re David, compositore, pianista e ricercatore, studioso di culture e tradizioni musicali del mondo; Luca Rossettini, Imprenditore seriale, dopo un tirocinio presso l’Ames Research Center della NASA, è tornato in Italia e ha fondato D-Orbit, sviluppando soluzioni per la logistica spaziale, il trasporto e i detriti spaziali; Stefano Petrucci, imprenditore, economista, psicologo, alchimista spirituale e mentale, ipnotista, naturopata, cultore in scienze esoteriche e sciamanesimo; Michela Cariglia, imprenditrice ed innovatrice nel settore della Blue Economy, esperta in progetti europei ed internazionali, specializzata nel recupero del sapere delle maestranze nelle filiere dell’economia blu e green; Nicola Sammarco, regista, storyartist e fumettista, suoi i layout della graphic novel di “Alla Ricerca di Dory” della Pixar.

Condividi con:

redazione.lecceoggi@gmail.com

No Comments

Leave A Comment