Lecceoggi.com - Attualità, cronaca e curiosità in tempo reale dalla provincia di Lecce.
HomeSportIL MATERA DEFERITO RISCHIA UNA PENALIZZAZIONE DI PUNTI

IL MATERA DEFERITO RISCHIA UNA PENALIZZAZIONE DI PUNTI

IL MATERA DEFERITO RISCHIA UNA PENALIZZAZIONE DI PUNTI

MATERA

La stagione che sia vvia, ormai, alla conclusione sembrava piena di rose e fiori per la società lucana che veleggiava con successo nelle primissime posizioni classifica (addirittura prima dalla diciannovesima alla ventitreesima giornata, in solitaria per un turno (il ventesimo) con concrete possibilità di vittoria finale, poi, quasi d’improvviso per chi sta all’estero, il crac. Siamo a febbraio e i biancocelesti inanellano cinque sconfitte consecutive; risultati che li fanno precipitare in classifica e perdere qualsiasi speranza di promozione diretta che resta un discorso ormai appannaggio del Foggia.

Nelle ultime gare, poi, mister Auteri e la sua squadra sono riusciti a rimettersi in carreggiata, tornano le vittorie, e soprattutto arriva la conquista della finale di coppa Italia di Lega Pro, contro il Venezia di Pippo Inzaghi. I lucani vincono inoltre, per 1-0, la partita di andata. Tutto ritornato normale? Neppure per idea perché ora è arrivato il deferimento del Procuratore Federale, dopo una segnalazione della CO.VI.SO.C., presso il Tribunale federale nazionale. Il deferimento a carico di Antonio Taccogna, e Sergio Leoni rispettivamente Amministratore Unico e Procuratore Speciale, entrambi legali rappresentanti pro-tempore, è arrivato “per aver violato i doveri di lealtà, probità e correttezza”. Il comunicato evidenzia che il Matera Calcio non ha versato le mensilità relative a dicembre 2016 al tesserato Iodice Giuseppe. Inoltre la società, al 31 dicembre 2016, non ha ancora corrisposto neppure i premi contrattuali lordi o comunque non ne ha fornito documentazione alcuna alla stessa Covisoc. L’amministratore unico Antonio Taccogna è inoltre stato deferito per “aver violato i doveri di lealtà, probità e correttezza” in quanto avrebbe fornito in data 16 febbraio 2017 alla Co.Vi.So.C. una dichiarazione che riportava circostanze non veritiere.

Ovviamente anche la società del Matera Calcio è stata deferita per responsabilità diretta, un deferimento che quasi certamente comporterà qualche punto di penalizzazione in classifica nei prossimi mesi.

Condividi con:

redazione.lecceoggi@gmail.com

No Comments

Leave A Comment