Lecceoggi.com - Attualità, cronaca e curiosità in tempo reale dalla provincia di Lecce.
HomeCronaca e AttualitàMELENDUGNO: SPOSTATI 447 ULIVI PER I LAVORI ALLA TAP

MELENDUGNO: SPOSTATI 447 ULIVI PER I LAVORI ALLA TAP

MELENDUGNO: SPOSTATI 447 ULIVI PER I LAVORI ALLA TAP

cantiere-tap-sequestro

Il M5s: “presto nostri ministri incontreranno sindaco e territorio”

Malgrado il sequestro disposto in contrada Le Paesane degli ulivi espiantati per i lavori di cantiere della TAP, ben 447, in mattinata si è proceduto al trasferimento degli alberi in contrada Masseria del Capitano là dove erano stati trasferiti in precedenza gli altri 210 alberi d’ulivo espiantati a San Basilio

Tap ha chiesto il parere dell’Osservatorio fitosanitario della Regione e del Servizio agricoltura della Provincia di Lecce, dopodiché il pm Valeria Farina Valaori ha acconsentito allo spostamento, anche per via dello stato di sofferenza in cui si trovavano le piante collocate in vaso. Nel cantiere delle Paesane sono stati lasciati, invece 98 ulivi, non sradicati perché sui margini della pista di lavoro.

Intanto, in una nota, tutti i parlamentari M5S pugliesi e degli otto consiglieri regionali del M5S Puglia fanno sapere in merito all’azione svolta che il timore “è che al netto delle motivazioni questa operazione finisca per agevolare i lavori di Tap liberando un’area bloccata per via di un sequestro”.

I sottoscrittori della nota, ricevuti ieri, domenica, dal Prefetto annunciano, in più, che “presto i nostri Ministri incontreranno il sindaco di Melendugno e le altre realtà del territorio per iniziare quell’ascolto della comunità che avremmo voluto fosse stato posto in essere fin dall’inizio e che è invece stato da sempre nelle nostre intenzioni”.

Condividi con:

redazione.lecceoggi@gmail.com

No Comments

Leave A Comment