Lecceoggi.com - Attualità, cronaca e curiosità in tempo reale dalla provincia di Lecce.
HomeEventi e SpettacoliMELPIGNANO: COSMIC FEST 2018

MELPIGNANO: COSMIC FEST 2018

MELPIGNANO: COSMIC FEST 2018

6-cosmic-26-luglio-2

Il festival Veg e Olistico del Sud Italia tutti i giorni dalle ore 17 a mezzanotte 4 giornate di incontri, workshop, live show, esposizioni, artigianato, veg food, proiezioni, teatro e concerti

Oltre 80 appuntamenti su salute, spiritualità, alimentazione, discipline olistiche, ecologia, meditazione, bioedilizia, yoga, sufi, fisica quantistica, naturopatia, antispecismo, sciamanesimo, astrologia, radionica, agricoltura

Domani emerge il tema della salute e dell’alimentazione: FOOD FOREST con Stefano Soldati, DOVETICO presentazione della nuova edizione della guida sulle attività Veg del Salento, FOOD RELOVUTION con la proiezione dell’ultimo film-documentario di Thomas Torelli, CERIMONIA COL CACAO MEDICINALE puro messicano con Natalie Eidi

Chiusura con il concerto di  GHETONIA e a seguire la   FESTA COSMICA

Con un lungo e ricco programma di appuntamenti ed una sezione dedicata al tema dell’alimentazione, si chiude domani la quarta edizione del Cosmic Fest, il Festival Veg e Olistico del Sud Italia partito lo scorso giovedì nell’ex Convento degli Agostiniani di Melpignano (Le). Quattro giornate di incontro e confronto sulle tematiche della salute, della spiritualità e dell’ecologia, come una festa “diffusa”, con oltre 80 appuntamenti tra workshop, dimostrazioni pratiche, esposizioni, live show, concerti, proiezioni, artigianato e veg food. Propone percorsi intorno alle discipline olistiche, alla meditazione, all’alimentazione, con astrologia, sciamanesimo, yoga, sufi, naturopatia, antispecismo, radionica, bioedilizia, autoproduzioni agricole.

La giornata di domani si caratterizza per un lungo e ricco programma di appuntamenti che si chiuderanno con il concerto dei GHETONIA alle 22, la FESTA COSMICA alle 23.30 e la cerimonia con il CACAO MEDICINALE alle 23.59.

Si arte alle ore 17: lo sciamano messicano AGUSTIN CHAMANAZUL OREA guiderà una conferenza sullo sciamanesimo, con la lettura accurata dell’aurea.

Questa quarta giornata sarà caratterizzata da una serie di incontri dedicati al tema dell’alimentazione.

Alle 18 per il tema del “food forest” (un tipo di coltivazione multifunzionale a bassa manutenzione che prende a modello l’ecosistema foresta) e della bioedilizia, il festival ospiterà STEFANO SOLDATI, uno dei pionieri in Europa, insieme a Barbara Johns, per le costruzioni in balle di paglia. Parlerà anche del food forest e delle pratiche di permacultura.

Come trasformare i nostri boschi in supermercati dove procurarsi cibo, medicinali, integratori vitaminici, combustibile e tanto altro.

In una dimensione più piccola parliamo di giardini commestibili. Ecco Cosa è una Food Forest. Un sistema agricolo composto da alberi, arbusti, cespugli, rampicanti, piante erbacee perenni da foglia e da radice, che producano frutti, foglie, fiori, radici, legna utilizzabili in cucina, in erboristeria o come alimento per i nostri animali.

Stefano Soldati: diplomato con lode in Erboristeria all’Università di Urbino; da quasi trenta anni si occupa di agricolture alternative. Da venti anni gira per il mondo insegnando agricoltura biologica, gestione aziendale e successivamente costruzioni con balle di paglia. É uno dei primi quattro italiani diplomati in Permacultura. È stato il primo presidente della Accademia Italiana di Permacultura. È docente presso la Scuola di Pratiche Sostenibili di Milano, presso l’Ecovillaggio GAIA a Navarro (Argentina) e presso il CAT in Galles (UK). Ha approfondito con Martin Crawford i metodi di progettazione. E’ stato il primo in Italia a tenere corsi sulla realizzazione di giardini commestibili e foreste di cibo; nel periodo 2011/2015 ne ha realizzati diciotto.

Sempre per il tema FOOD, alle 19 DOVETICO, presentazione della nuova edizione della guida sulle attività Veg del Salento a cura di Empathy Circus, e alle 20.30 FOOD RELOVUTION, in collaborazione con LecceVegan, con la proiezione dell’ultimo film-documentario di Thomas Torelli, e, a seguire, discussione a tema, con la coordinatrice del gruppo Sara Nocco. A conclusione del festival, alle 23.59 CERIMONIA COL CACAO MEDICINALE puro messicano, con la guida messicana Natalie Eidi.

Altre attività e incontri previsti, alle ore 18.30 BABYWEARING – L’ARTE DI PORTARE I PICCOLI, con Esterina Mammaflo. Alle ore 19.00 DA CUORE A CUORE, Cerchio di Comunicazione Sottile nella Vibrazione del Cuore, guida il percorso Kikosmica Chakawarmi. Alle ore 19.30 SOUTHEMP: CANAPA E I SUOI UTILIZZI, interviene Rachele Invernizzi. Alle ore 20.00 CAPITALISMO DIVORATORE con il giornalista/sociologo Luigi Russo su questioni come Tap, pesticidi e territori.

Alle ore 22 il concerto dei GHETONIA con musica del mediterraneo. Storico gruppo musicale popolare salentino formatosi nei primi anni Novanta. Ha dato vita ad una copiosa produzione di musiche e testi prevalentemente in Griko, la lingua di matrice greca e originaria del Salento. Ha inoltre fatto proprie tonalità e ritmi di provenienza africana, dando vita ad un dialogo tra la musica tradizionale salentina, e in particolar modo della Grecìa Salentina con i suoni e gli strumenti a percussione del Nord Africa, le melodie del clarinetto dell’Epiro e, attraverso quest’ultimo, più tardi, con i travolgenti ritmi albanesi e balcanici.
Dalle ore 23.30  FESTA COSMICA 2018, djset finale, musica dal mondo per l’unione e la pace tra i popoli.
Per i WORKSHOP e le DIMOSTRAZIONI. alle ore 18.00   SHIATSU  dell’Istituto MiZai Shatsu, a cura di kalikardia, alle 18.30  HATMA YOGA,  lezione  condotta da Zina Daniele, alle 19  BIODANZA DI ROLANDO TORO con la conduzione di Angela Calabretto (titolare Srt).

Nell’area del festival troverete le mostre MANDALA DI GEOMETRIA SACRA, tele di Crema Carla, SCRITTURE DI LUCE di Cosimo Savina, IL SENTIERO DEL CINABRO di Gianfranco Margiotta, MANDALA in lana acrilica, esposizione di Sara Chandana Benegiamo e Giovanni Staiano.

Condividi con:

redazione.lecceoggi@gmail.com

No Comments

Leave A Comment