Lecceoggi.com - Attualità, cronaca e curiosità in tempo reale dalla provincia di Lecce.
HomeSportMONDIALE RALLY. MAROTTA MOSTRA I MUSCOLI E SI IMPONE ANCHE NEL TERZO ROUND DEL TRICOLORE

MONDIALE RALLY. MAROTTA MOSTRA I MUSCOLI E SI IMPONE ANCHE NEL TERZO ROUND DEL TRICOLORE

MONDIALE RALLY. MAROTTA MOSTRA I MUSCOLI E SI IMPONE ANCHE NEL TERZO ROUND DEL TRICOLORE

Da Monza a Moncalvo da Sarno a Fasano, una girandola di emozioni per la Casarano Rally Team. per De Nuzzo-Zanni tanta esperienza

Lanza al traguardo del Monferrato tra fango, nebbia e buio mentre Sergi e Garzia centrano il doppio podio tra i birilli della Selva di Fasano

Quello appena lasciato alle spalle è stato l’ennesimo weekend di super lavoro ma al tempo stesso carico di soddisfazioni per la Scuderia Automobilistica Casarano Rally Team che con cinque suoi portacolori, tutti “piazzati” ha preso parte a quattro distinte manifestazioni dislocate lungo tutto lo stivale.

In Lombardia è andato in scena l’ACI Rally Monza, gara che ha fatto calare il sipario sull’edizione 2021 del Campionato del Mondo Rally  e sulla quinquennale stagione delle WRC Plus, le vetture più performanti che dal prossimo anno lasceranno il posto alle Rally1, ossia le vetture ibride. Presente in gara Guglielmo De Nuzzo, che dopo la positiva stagione nel Campionato Italiano Rally Junior conclusa al quinto posto,  ha fatto il suo debutto sulla scena iridata pilotando per la prima volta e con a fianco Gabriele Zanni, Campione Italiano Junior alla destra di Giorgio Cogni, la Peugeot 208 Vti di classe RC4 messagli a disposizione del Team Sportec. L’accoppiata salentino-camuna ha interpretato al meglio delle loro possibilità la gara brianzola chiudendo la prima giornata con uno splendido quarto posto di categoria. I buoni riscontri cronometri fatti segnare nel corso della prima tappa  avevano portato De Nuzzo e Zanni ad occupare anche il terzo gradino del podio, perso proprio sull’ultima ps di giornata per via di un piccolo errore nell’affrontare un’ inversione. La seconda tappa si è aperta in maniera più prudente, ma un problema alla frizione prima e la rottura di una candela poi, gli hanno tolto la possibilità di continuare a esprimersi sui livelli della prima frazione, facendoli precipitare nei bassi fondi della classifica. Rientrati in gara con il SuperRally, hanno affrontato l’ultima tappa con il solo obiettivo di accrescere il proprio bagaglio di esperienza,  tagliando il traguardo in cinquantatreesima posizione assoluta e al nono posto di classe.

A Moncalvo, sulle colline astigiane, in occasione della ventiquattresima edizione della Ronde Colli del Monferrato e del Moscato, i colori Casarano Rally Team sono stati rappresentati da Gabriele Lanza che ha fatto coppia per la prima volta con il navigatore pavese Lorenzo Valmori. Alla guida della sua fida Peugeot 106 S16 preparata dalla World Motors, il driver genovese ha saputo aggirare le insidie di un percorso bello ma a tratti molto impegnativo, mantenendo un passo costante per tutta la durata della gara e avendo nel mirino il quarto posto di classe N2/ProdS2. Complice però la fanghiglia, l’umidità scaturita dalla nebbia e il buio calato sul quarto passaggio della prova che dal paese di Castelletto Merli portava fino a Moncalvo, l’equipaggio ha preferito non prendere eccessivi rischi ultimando la gara al sesto posto di classe, quarantesimo assoluto.

Le soddisfazioni per la squadra salentina non si sono limitate ai rally, la compagine diretta da Pierpaolo Carra ha raccolto un nuovo doppio successo di gruppo e classe nel Campionato Italiano Formula Challenge che per il suo terzo appuntamento stagionale, ha nuovamente fatto tappa in occasione del 15°Trofeo Natale Nappi-Memorial Marco Casillo, sul Circuito Internazionale Napoli di Sarno in provincia di Salerno. A issare la bandiera Casarano Rally Team sui due gradini più alti del podio è stato Francesco Marotta che a bordo della Peugeot 106 16v preparata da Ferrara Motors, iscritta nel Gruppo Speciale Slalom Classe S5, ha nuovamente sbaragliato la concorrenza dettando legge sin dalle prove ufficiali, riuscendo a imprimere malgrado due piccole divagazioni, un gran ritmo in tutte e tre le manche e migliorando progressivamente i propri tempi sul giro. 1.09”833 il suo best lap di giornata realizzato nel corso della terza tornata della manche conclusiva. Riscontri che confermano un valore certamente alto e  un feeling con la vettura  oramai diventato importante. In classifica assoluta si è piazzato undicesimo mancando la top ten per quattro decimi di secondo. Il risultato ha  consentito a Marotta di muovere ulteriormente la classifica di campionato, seppur in maniera meno cospicua rispetto ai suoi diretti contendenti, avvantaggiati da un maggior numero di partenti nelle loro categorie. Il driver di Cavallino è al momento quarto in classifica  con 16,5 punti, staccato di un solo punto e mezzo dalla vetta e questo fine settimana sulla Pista Fanelli di Torricella nel penultimo round del tricolore cercherà di sferrare un nuovo attacco per cercare di ricucire lo strappo.

Risultati importanti anche quelli colti nella settima edizione dello Slalom Trofeo Selva di Fasano disputato su un tratto di strada della più blasonata cronoscalata Coppa Selva di Fasano. Nell’appuntamento brindisino che ha chiuso il Trofeo Italia Slalom Sud e la Coppa Slalom Zona 4,  Cosimo Antonio Sergi ha colto il doppio secondo posto nel gruppo E2 Silhouette e nella classe 1.150, portando la sua Fiat 126 Proto in undicesima posizione assoluta. Dopo gli errori nelle prove ufficiali e nella seconda manche, dove ha abbattuto alcuni birilli e il ritiro subito nella prima per via dell’improvvisa apertura del cofano, l’alfiere casaranese si è riscattato in gara tre coprendo i 2520 metri del percorso in 2’21”25 rimanendo staccato dalla top ten per meno di mezzo secondo. Gara per certi versi fotocopia, pesantemente condizionata dagli errori quindi, anche quella di Paolo Garzia al volante della  Citroen Saxo Vts che dopo l’abbattimento dei birilli nelle prove e  nelle prime due salite,  si è rifatto nella manche conclusiva siglando il tempo di 2’26”39 che gli è valso il diciottesimo posto assoluto e la conquista del doppio terzo posto in gruppo N e in classe N1600.

QUESTO FINE SETTIMANA NUOVO DOPPIO IMPEGNO AL TINDARI RALLY E AL FORMULA CHALLENGE MAGNA GRECIA

Se quello appena concluso è stato un fine settimana caratterizzato dalla presenza su più fronti, anche il prossimo si annuncia non meno impegnativo. La squadra salentina sarà infatti presente al 6° Tindari Rally  in programma in provincia di Messina  e alla

quinta edizione del Formula Challenge Magna Grecia, quarto e penultimo  appuntamento del tricolore di specialità in programma sulla Pista Fanelli di Torricella in provincia di Taranto. Sulle leggendarie strade al confine tra i Nebrodi e i Peloritani sarà al via Davide Ardiri che sulle strade di casa ritroverà la Renault Clio R3C preparata da La Barbera, che in passato gli ha regalato belle soddisfazioni, tra cui il secondo posto al Nebrodi 2018. Alla sua seconda gara stagionale dopo il positivo esordio in R5 avvento al Rally Terra di Argil, Ardiri cercherà una prestazione d’effetto puntando a ben figurare tra le vetture a due ruote motrici e a farsi strada tra i pretendenti alla top ten assoluta. Obiettivi finalizzati anche a sfatare una tradizione negativa che lo ha visto costretto al ritiro nelle sue due precedenti partecipazioni (2016 e 2018). Ad affiancarlo in abitacolo ci sarà l’esperto navigatore agrigentino Giuseppe Buscemi che in carriera vanta prestigiosi risultati tra cui la vittoria al Rally Terre del Paltani 2015 al fianco di Giuseppe Tripolino.

Sul versante orientale della provincia di Taranto la squadra è invece attesa a una nuova prestazione di forza. Oltre al già citato Marotta che cercherà di dar seguito alla striscia positiva di risultati e al tempo stesso di scalare la classifica di campionato, dovrebbe essere nutrita la presenza dei suoi compagni di colori anche se la lista definitiva è ancora in via di ufficializzazione.

Nella fotografie allegate: (di Massimo Ponti), Guglielmo De Nuzzo e Gabriele Zanni su Peugeot 208 Vti  RC4 in azione all’ACI Rally Monza 2021 e (di ACI Sport) Francesco Marotta su Peugeot 106 16v SS5 in azione al 15°Trofeo Natale Nappi.

Condividi con:

redazione.lecceoggi@gmail.com

No Comments

Leave A Comment