HomeSportMOVIMENTONUOVO: “PIAZZALE DELLO STADIO IN TOTALE STATO DI DEGRADO”

MOVIMENTONUOVO: “PIAZZALE DELLO STADIO IN TOTALE STATO DI DEGRADO”

MOVIMENTONUOVO: “PIAZZALE DELLO STADIO IN TOTALE STATO DI DEGRADO”

“il 7 agosto prima gara di Coppa Italia, al Comune lo sanno?”

Il 7 agosto, il Via del Mare riaprirà i battenti per la prima gara di Coppa Italia con il Cittadella, a Palazzo Carafa lo sanno? Si rendono conto che mancano meno di due mesi?

Poche ore dopo la promozione in serie A, il presidente Sticchi Damiani avvertì il sindaco Salvemini e l’Amministrazione comunale che la parte esterna all’impianto era non solo un pessimo biglietto da visita per la città ma rappresentava soprattutto un pericolo per la sicurezza e l’incolumità dei tifosi : buche, radici sporgenti, sterpi, asfalto mancante, pozzanghere in caso di pioggia e per le gare in notturna illuminazione da terzo mondo. Purtroppo tutto è ancora fermo e tutto tace. La serie A costituisce una vetrina troppo importante non solo per il calcio, ma anche per la città che avrà enorme visibilità e proprio grazie al calcio attrarrà in periodi non turistici persone che si spostano in base alle partite delle loro squadre e che certamente coglieranno l’occasione per un week-end nella capitale del barocco. Evidentemente non si vuole cogliere tale opportunità. Oggi il piazzale dello stadio è una landa deserta priva di alberi, ricca di sterpi e radici sporgenti dopo l’espianto dei pini. Un paesaggio spettrale. Un percorso di guerra. Il Comune, si ricordi che c’è una squadra in serie A e non si trinceri dietro l’alibi della mancanza di fondi. Quando si vuole i fondi si trovano nelle pieghe del bilancio, dunque, si provveda con la massima sollecitudine a mettere in sicurezza, abbellire e rendere confortevole quella zona. Il Via del Mare costituisce il tempio calcistico della sua gente. Tra poche settimane si ricomincia, il Comune eviti questo clamoroso autogol.

 

Bronek Pankiewicz

Presidente di Movimento Nuovo

Condividi con:

luciani.2006@libero.it

No Comments

Leave A Comment