Lecceoggi.com - Attualità, cronaca e curiosità in tempo reale dalla provincia di Lecce.
HomePoliticaMOZIONE DELLA LEGA PER COINVOLGERE I CAPIGRUPPO NEL CONTROLLO DELLA SPESA SUI FONDI DEL PNRR

MOZIONE DELLA LEGA PER COINVOLGERE I CAPIGRUPPO NEL CONTROLLO DELLA SPESA SUI FONDI DEL PNRR

MOZIONE DELLA LEGA PER COINVOLGERE I CAPIGRUPPO NEL CONTROLLO DELLA SPESA SUI FONDI DEL PNRR

Oggi il Gruppo consiliare della Lega ha presentato in Regione Puglia la mozione che impegna la Giunta a raccordarsi con la Conferenza dei Capigruppo nel controllo della spesa sui fondi del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza.

“Vogliamo puntare sulla trasparenza”, esordisce così il capogruppo della Lega alla Regione Puglia, Davide Bellomo. “Pensiamo che quando ci siano riforme così importanti e fondi a disposizione in quantità così elevata, non solo sia giusto ma anche doveroso condividere con il Consiglio ogni passo che si sta facendo nell’applicazione del PNRR. Noi della Lega abbiamo proposto una riunione periodica in modo da fare il punto della situazione ed ascoltate anche gli enti locali, gestori di una grossa fetta di finanziamenti stanziati con il Piano. Come il Next Generation EU rappresenta una svolta di portata storica per l’Europa, così il PNRR deve rappresentare il “vaccino” per la Puglia in termini di realizzazione delle riforme e investimenti orientati alla modernizzazione e al rafforzamento del potenziale di crescita della nostra regione.

“Scontiamo”, conclude Bellomo, “un ritardo di 20 anni nell’applicazione delle nuove tecnologie, abbiamo un sistema infrastrutturale obsoleto e incompleto, una pubblica amministrazione inadeguata, una giustizia lenta. Ritardi drammaticamente amplificati dalla pandemia che ha accentuato divari sociali e territoriali. Abbiamo ora, l’opportunità, forse irripetibile, per realizzare investimenti e riforme che consentano alla Puglia di avviarsi stabilmente sul percorso di una crescita solida, duratura, sostenibile; migliorare le condizioni di vita dei cittadini e non trasformare il debito in un macigno per le prossime generazioni, per questo abbiamo l’obbligo di vigilare sulla realizzazione degli interventi finanziati con il Piano”.

Condividi con:

redazione.lecceoggi@gmail.com

No Comments

Leave A Comment