Lecceoggi.com - Attualità, cronaca e curiosità in tempo reale dalla provincia di Lecce.
HomeCulturaNARDÒ: AL CHIOSTRO DEI CARMELITANI L’INCORAGGIANTE STORIA DI MARIA DE GIOVANNI

NARDÒ: AL CHIOSTRO DEI CARMELITANI L’INCORAGGIANTE STORIA DI MARIA DE GIOVANNI

NARDÒ: AL CHIOSTRO DEI CARMELITANI L’INCORAGGIANTE STORIA DI MARIA DE GIOVANNI

chiostro-dei-carmelitani-NARDO'

Domani, martedì 27 settembre (ore 19), la presentazione di Sulle orme della sclerosi multipla

È in programma domani, martedì 27 settembre, alle ore 19 presso il Chiostro dei Carmelitani in corso Vittorio Emanuele II a Nardò, la presentazione di Sulle orme della sclerosi multipla, libro autobiografico di Maria De Giovanni edito dalla casa editrice Graus. L’evento è patrocinato dal Comune di Nardò e vedrà la partecipazione, oltre all’autrice, del sindaco PippiMellone, dell’assessore a Cultura, Turismo e Formazione Francesco Plantera e dell’assessore all’Urbanistica Giulia Tedesco.

Il libro, che ha una prefazione di Edoardo Winspeare, racconta la storia di Maria, una giovane donna che deve convivere con il male oscuro della sclerosi multipla. Un racconto autobiografico in cui l’inevitabile sensazione di impotenza che accompagna la protagonista all’inizio del difficile percorso lascia spazio alla grinta e alla forza, che delineano i contorni di una nuova personalità. Insomma, difficoltà fisiche e psicologiche, ma anche voglia di reagire. La narrazione è arricchita di particolari personali della vita di Maria, ma anche di informazioni medico-scientifiche e riflessioni. Con questo libro l’autrice prova a insegnarci che, nel lungo e tortuoso viaggio della vita, ciò che conta è coltivare la propria spiritualità. Quella di Maria è una delle storie emblematiche di chi non si è arreso di fronte a una diagnosi terribile, di chi ha dimostrato che la vita può essere vissuta con dignità anche a dispetto di un destino avverso.

Maria De Giovanni vive a Borgagne e si occupa di comunicazione come speaker radiofonica, redattrice, conduttrice di programmi televisivi e come critico letterario e musicale. Si occupa, inoltre, di progetti finalizzati al sostegno dei disabili, delle donne, delle famiglie. Con i proventi del libro si è impegnata a costruire una borsa di ricerca per le terapie della sclerosi multipla.

 

Condividi con:

redazione.lecceoggi@gmail.com

No Comments

Leave A Comment