Lecceoggi.com - Attualità, cronaca e curiosità in tempo reale dalla provincia di Lecce.
HomeCronaca e AttualitàNARDÒ: ASFALTO SU ALTRE QUATTRO STRADE

NARDÒ: ASFALTO SU ALTRE QUATTRO STRADE

NARDÒ: ASFALTO SU ALTRE QUATTRO STRADE

Lavori avanti senza sosta, tocca alle vie Crispi, Generale Cantore, Bovio e Masseria Penta

Avanti tutta sugli asfalti in città. Altre quattro strade saranno presto asfaltate, si tratta di via Crispi, via Generale Cantore, via Bovio e via Masseria Penta. La giunta guidata dal sindaco Pippi Mellone, infatti, aveva stanziato oltre 300 mila euro per rifare il manto stradale di via Marinai D’Italia, corso Italia, via Ferri, via Einaudi, via dei Mille e via XX Settembre e con i risparmi di gara (la ditta Sassi Strade si è aggiudicato i lavori per circa 228 mila euro, con un ribasso del 25,01%) si interverrà su questo lotto di altre quattro strade, ugualmente bisognose di sicurezza e decoro. L’esecuzione dei lavori (fresatura e asfalto) sul blocco di dieci arterie, che ospitano scuole, attività commerciali, uffici e residenze private, è stata fissata in primavera. Sia il primo che il secondo gruppo di interventi saranno eseguiti su progetto redatto dall’ingegnere Andrea Attanasi e dal geometra Donato Ferrocino.

Il “conto” degli interventi sull’asfalto delle vie cittadine negli ultimi cinque anni viene così aggiornato a circa 60 e a oltre 9 milioni di euro di spesa.

È una cifra astronomica – puntualizzano con soddisfazione il sindaco Pippi Mellone e il vicesindaco Oronzo Capoti – senza dubbio mai investita in questa città per il decoro e la sicurezza stradale. Una mole ingente, ma necessaria, di risorse, visto che nel 2016 ci è stata consegnata una Nardò disastrata, a pezzi, in ginocchio. Ma per fortuna quel “medioevo” amministrativo e politico, quell’epoca di vergognosi fallimenti, l’età dei rattoppi e delle esili strisce di bitume, è finita per sempre. Con il sostegno dei neretini siamo pronti a scrivere altre, bellissime, pagine di rinascita”.

Condividi con:

redazione.lecceoggi@gmail.com

No Comments

Leave A Comment