Lecceoggi.com - Attualità, cronaca e curiosità in tempo reale dalla provincia di Lecce.
HomeCronaca e AttualitàNARDÒ: CASO MENSA PRODOTTI, PUNTI COTTURA E MENSE, ORA I CONTROLLI SARANNO A SORPRESA

NARDÒ: CASO MENSA PRODOTTI, PUNTI COTTURA E MENSE, ORA I CONTROLLI SARANNO A SORPRESA

NARDÒ: CASO MENSA PRODOTTI, PUNTI COTTURA E MENSE, ORA I CONTROLLI SARANNO A SORPRESA

????????????????????????????????????????????????????????????

Protocollo d’intesa tra Asl e Comuni di Nardò, Gallipoli e Corigliano d’Otranto

L’amministrazione comunale è in attesa di ulteriori approfondimenti e responsi tecnici da parte della Asl sui prodotti e sulle attività di preparazione dei pasti serviti alle mense scolastiche, che potrebbero fornire risposte chiarificatrici sulle cause che hanno portato ai diffusi malesseri dei bambini nei giorni scorsi a Nardò. Ma intanto guarda oltre e prova a fissare un importante baluardo di sicurezza e tutela sulle mense delle strutture scolastiche, assieme alle amministrazioni dei centri dove si sono registrati altri casi. Di concerto con il direttore generale della Asl Lecce Silvana Melli, infatti, il sindaco PippiMellone ha invitato i colleghi di Gallipoli e Corigliano d’Otranto, Stefano Minerva e Dina Manti, a una intesa formale che preveda controlli più stringenti e non predeterminatisu tutta la filiera di reperimento dei prodotti e lavorazione dei cibi per le mense scolastiche. In sostanza, la proposta di accordo dell’amministrazione comunale neretina prevede tre controlli al mese, senza preavviso, da parte dei dipartimenti Siav (Servizio Igiene Ambienti di Vita) e Sian (Servizio Igiene degli Alimenti e della Nutrizione) della Asl sulla filiera dei prodotti (e quindi presso i fornitori), sui mezzi di trasporto degli stessi, nei punti cottura e nei luoghi di distribuzione. Ciò al fine di alzare al massimo gli standard di sicurezza alimentare e di tutela della salute dei bambini. Lunedì 7 novembre, presso la sede della Asl a Lecce, Mellone, Minerva, Manti e il direttore Asl Melli metteranno a punto il relativo protocollo d’intesa.

Intanto, giovedì alle 18:30 il sindaco PippiMellone e l’assessore alla Istruzione e ai Servizi Sociali Daniela Dell’Anna incontreranno a Palazzo Personè i rappresentanti di classe delle strutture della città dove si sono registrati i casi di malessere.

 

Condividi con:

redazione.lecceoggi@gmail.com

No Comments

Leave A Comment