Lecceoggi.com - Attualità, cronaca e curiosità in tempo reale dalla provincia di Lecce.
HomeCronaca e AttualitàNASCERE E METTERE AL MONDO: SGUARDI SOCIALI E FILOSOFICO-POLITICI” A UNISALENTO SCUOLA ESTIVA SULLA MATERNITÀ E LA NASCITA

NASCERE E METTERE AL MONDO: SGUARDI SOCIALI E FILOSOFICO-POLITICI” A UNISALENTO SCUOLA ESTIVA SULLA MATERNITÀ E LA NASCITA

NASCERE E METTERE AL MONDO: SGUARDI SOCIALI E FILOSOFICO-POLITICI” A UNISALENTO SCUOLA ESTIVA SULLA MATERNITÀ E LA NASCITA

Promuovere una riflessione culturale specifica sulla maternità e l’evento della nascita, per superarne la visione patologizzata in favore della realtà della gravidanza come processo fisiologico e del parto come evento naturale, utile a influire positivamente sulle scelte delle istituzioni in questo campo. È l’obiettivo della scuola estiva “Nascere e mettere al mondo: sguardi sociali e filosofico-politici”, promossa dal Dipartimento di Storia Società e Studi sull’Uomo dell’Università del Salento in partenariato con l’Associazione “Rinascere al naturale” (Calimera) e cofinanziata da ADISU – Puglia, che metterà a confronto specialisti del settore, docenti universitari, studenti e associazioni che operano sul territorio

La scuola si svolgerà dal 23 al 25 settembre 2020 (sempre dalle 9.30 alle 18); 50 i posti disponibili, di cui 25 riservati a studenti (sia UniSalento che di altre Università, anche dei corsi di ostetricia), 10 a personale docente e tecnico, 7 a professionisti/e in campo socio-sanitario e 8 a esterni/e interessati a queste tematiche. La selezione avverrà sulla base di una lettera di presentazione e motivazione, che va presentata assieme alla domanda di partecipazione e a un breve cv. C’è tempo fino 15 luglio 2020 (ore 12). Per chi frequenterà l’intero percorso, il riconoscimento di 3 CFU.  La partecipazione è gratuita; il bando completo è su https://www1.unisalento.it/bandi-concorsi/-/bandi/view/65198465

«Le attività del progetto mirano a formare le/i partecipanti sui temi legati alla nascita, sia con l’indagine teorica ed empirica che con momenti di confronto per il trasferimento di saperi e conoscenze attraverso la narrazione e il racconto di sé», spiega la professoressa Daniela Danna, responsabile del progetto, «Attraverso relazioni, workshop e circle time intendiamo fornire le competenze di base per poter comprendere come la maternità sia un’istituzione sociale da riportare al suo essere naturale, scientificamente indagato».

 

Pagina FB: @nascereemetterealmond

Condividi con:

redazione.lecceoggi@gmail.com

No Comments

Leave A Comment