Lecceoggi.com - Attualità, cronaca e curiosità in tempo reale dalla provincia di Lecce.
HomeCronaca e Attualità“IL NATALE A LECCE”: TANTE INIZIATIVE DIFFUSE DAL CENTRO AI QUARTIERI

“IL NATALE A LECCE”: TANTE INIZIATIVE DIFFUSE DAL CENTRO AI QUARTIERI

“IL NATALE A LECCE”: TANTE INIZIATIVE DIFFUSE DAL CENTRO AI QUARTIERI

Al via il programma di iniziative “Il Natale a Lecce” promosso dal Comune di Lecce – Assessorato alle Attività produttive e allo Spettacolo, che include mercatini, fiere, animazione e intrattenimento per bambini in centro e nei saloni parrocchiali dei quartieri, concerti nelle chiese, live music nei mercati, il luna park e la giostra vintage. E ancora teatro, musica, danza, mostre, presepi e street band.

Nonostante le restrizioni dovute alla pandemia ancora in corso, l’Amministrazione comunale ha voluto predisporre un calendario di iniziative diffuse in città che non concentrasse tutto in centro o, comunque, nei soliti luoghi, ma portasse l’atmosfera natalizia in giro nei quartieri, con una speciale attenzione per i cittadini più piccoli, ai quali sono state riservate numerose manifestazioni, nella consapevolezza che il Natale è una festa di gioia soprattutto per loro. Da qui l’idea nuova di questo cartellone, il Natale nei Quartieri, con spettacoli di magia e intrattenimento organizzati nei saloni parrocchiali, che rappresentano una rete capillare in grado di raggiungere anche i borghi. E si è puntato nuovamente sulla musica itinerante, mentre si sono incentivati gli appuntamenti con i concerti nelle chiese che tanto successo hanno avuto in passato anche per la suggestione delle ambientazioni.

Mercatini e fiere, Luna Park e Giostra Meravigliosa

Nelle casette in legno, allestite in Piazza Sant’Oronzo, è in corso la Festa del Cioccolato che proseguirà fino al 12 dicembre realizzata dall’associazione Karisma Eventi in collaborazione con Choco Amore con l’intento di diffondere la cultura del cioccolato artigianale e l’arte della sua lavorazione. Gli stand accoglieranno i visitatori dalle 10 alle 23.30 (info e prenotazione per partecipare ai laboratori per

adulti e bambini: 329/3804959). Dal 13 al 22 dicembre, nelle stesse casette e sempre con lo stesso orario continuato, troverà posto il mercatino di artigianato ed enogastronomia “Che tipico Natale”, organizzato dall’associazione Nereidi.

 

In Piazza Mazzini fa bella mostra di sé la Giostra Meravigliosa, una delle principali novità di queste festività in città, accessibile fino al 30 gennaio con orario continuato dalle 10 alle 24 nei festivi e gli altri giorni operativa dalle 10 alle 13 e dalle 16 alle 24. “Merry Go Round”, questo il nome della giostra a cavalli galoppanti per bambini e adulti, che, pur essendo di nuova costruzione, richiama i caroselli dell’800, di forma circolare e strutturata su due piani sui quali sono fissate cavalli a dondolo e carrozze che ricalca quelli che all’epoca erano in legno intarsiato a mano. Le casette in legno di Piazza Mazzini, invece, ospitano fino al 9 gennaio il Mercatino dei giocattoli, addobbi e doni natalizi, con gli stand che saranno accessibili a tutti dalle 10 alle 13.30 e dalle 15 alle 23. Lungo via Trinchese, è possibile visitare, con gli stessi orari di Piazza Mazzini e sempre fino al 9 gennaio, il Mercatino della Creatività, che ospita le creazioni più variegate degli operatori del proprio ingegno.

 

Nelle sale al piano terra e in una parte del porticato del Chiostro dei Teatini, si tiene la tradizionale Fiera di Santa Lucia, dove si possono trovare presepi, natività e pastori, di varie fogge e in vari materiali. È aperta al pubblico, fino al 22 dicembre, dalle 9 alle 13 e dalle 16 alle 20.30, mentre il sabato e nei festivi la chiusura è prorogata alle 21.30.

Infine, a Settelacquare, in largo Vittime del Terrorismo, da oggi dalle 10 alle 12.30 e dalle 17 alle 23 è aperto il Luna Park di Natale con un numero complessivo di 18 giostre che resterà attivo, anche questo, fino al 9 gennaio.

Il Presepe artistico in Piazza Duomo, la Mostra del Presepio e gli altri presepi in città

Da oggi fino al 6 gennaio sarà possibile ammirare il Presepe artistico che campeggia al centro di Piazza Duomo, che l’Arcivescovo Michele Seccia benedirà la sera del 24 dicembre alle 18, mentre, dal 15 dicembre al 7 gennaio, nella Galleria dell’ex Spedale dello Spirito Santo, sede della Soprintendenza, sarà esposto il Presepe di Luigi Guacci e altri autori, in cartapesta policroma, di proprietà del Comune di Lecce e conservato nel Museo della Cartapesta (orario: 7-14). Dal 20 dicembre al 9 gennaio, al Castello Carlo V, sarà possibile visitare con ingresso gratuito nella sala al piano terra il Presepe di Michele Massari. Fino al 9 gennaio, all’Abbazia di Santa Maria di Cerrate, è allestito “Il candido presepe”, la natività opera dello scultore Salvatore Sava. Infine, dal 22 dicembre al 6 gennaio, taglia il traguardo della XX edizione la Mostra del Presepio, che quest’anno trova posto nella Chiesa della Nova, su via Idomeneo, visitabile dalle 17.30 alle 21 e il sabato e nei festivi anche la mattina dalle 10.30 alle 13.

 

Il Natale nei quartieri e gli appuntamenti dedicati ai bambini

Novità di quest’anno è il Natale nei quartieri con varie iniziative pensate dall’Amministrazione comunale per essere realizzate in maniera diffusa in città. Si parte dai 17 pomeriggi dedicati ai bambini, a cura del Mago Yuri e di Bambuballa & I Fabbricanti di Sogni, che prevedono spettacoli di magia e intrattenimento per i più piccoli nei saloni parrocchiali secondo questo calendario: 10 Dicembre San Domenico Savio, 11 Dicembre San Bernardino Realino, 14 Dicembre Cuore Immacolato di Maria, 15 Dicembre Santa Maria Della Porta, 16 Dicembre Santa Maria Della Pace, 16 Dicembre Santa Maria Delle Grazie (Santa Rosa), 18 Dicembre San Giovanni Battista , 20 Dicembre Santa Maria Dell’Idria, 20 Dicembre Santa Maria Goretti Frigole Borgo Piave, 21 Dicembre San Pio X, 22 Dicembre San Vincenzo De Paoli, 30 Dicembre San Filippo Smaldone, 3 Gennaio San Francesco D’Assisi, 4 Gennaio San Massimiliano Kolbe, 4 Gennaio San Guido, 5 Gennaio San Sabino e 5 Gennaio Villa Convento.

 

Il 18 dicembre, terza edizione di Lecce Christmas Buskers, a cura di Lab Communications, con giocolieri, trampolieri, acrobati, equilibristi e fuocolieri per le vie del centro dalle 19 alle 22.

Giornata interamente dedicata ai bambini sarà quella di domenica 19 dicembre con “Bimbi in festa” alla Villa Comunale dalle 10 alle 13.30, dove ci sarà divertimento e animazione con magia, musica e spettacoli a cura dell’associazione Lab Communications. Nel pomeriggio, per le vie del centro la parata Christmas Cartoons con i principali personaggi dei cartoni animati a cura dell’Associazione Fantasia, mentre alle 18 sotto la Galleria di Piazza Mazzini è in programma lo spettacolo di burattini “Il Principe Schiaccianoci” a cura dell’associazione Prosarte (che verrà proposto anche domenica 12 dicembre). Dal 27 dicembre al 6 gennaio, infine, torna Kids, il festival del teatro e delle arti per le nuove generazioni.

Oltre al Luna Park a Settelacquare, nei quartieri sono previsti anche due appuntamenti teatrali con “Club 27” di Ippolito Chiarello in versione stradale a Piazza Dante il 21 dicembre e a Piazzale Cuneo il 23.

 

Musica nei mercati, street band e zampognari

Come nelle passate edizioni, torna la musica live nei mercati rionali con Lobello Records: si comincia il 19 dicembre con il concerto di Manu Funk al Mercato Coldiretti in piazzetta Ariosto, dalle 10.30 alle 13, per poi proseguire il 22 dicembre al Mercato di Settelacquare con Giancarlo Del Vitto Trio (dalle 10 alle 13), il 24 dicembre al Mercato di Porta Rudiae con la musica colombiana di Dj Pretelt (dalle 10.30 alle 13).

Spazio anche alle street band e alla musica itinerante: il 16 dicembre la Marching band Be Dixie suonerà per le vie di Santa Rosa, Piazza Partigiani e Salesiani, mentre l’11, 19 e 26 dicembre, alle 18 alle 21, la Zagor Street Band porterà musica e divertimento per le vie del centro storico. Gireranno un po’ per tutta la città Zampogne e Ciaramelle con le nenie natalizie e la musica popolare l’11, 17, 18 e 19 dicembre.

 

Il concerto di Natale all’Apollo con Casarano, Quarta e Candeloro

La sera di Natale, il Teatro Apollo ospiterà, alle 19.30, il concerto-spettacolo “Christmas Live – Di cuori & di quadri” con il sax di Raffaele Casarano, il violino di Alessandro Quarta, le coreografie e la danza di Toni Candeloro con costumi e scenografie tratte dalle opere di Giancarlo Moscara in mostra al Must di Lecce. Al pianoforte Mirko Signorile e Giuseppe Magagnino e alla voce Carla Casarano (prevendite biglietti su Vivaticket.it).

 

I concerti nelle chiese

Ultima caratteristica di questo corposo programma sono i concerti realizzati all’interno delle chiese: si comincia il 19 dicembre alla Parrocchia San Giovanni Battista, alle 19, con il recital “D’accordo Musiche dal Mondo” a cura di Salomè Onlus e Associazione 167Revolution e alla Chiesa di Santa Maria delle Grazie, alle 19.30, con “Puer natus in Bethlehem”, canti e musica per la natività fra Medioevo e Rinascimento a cura di Ensemble Concentus. Il 23 dicembre, al Duomo, alle 20, è la volta di Sacre Armonie, a cura dell’Orchestra da Camera di Lecce e del Salento, mentre il 26 dicembre la Chiesa di Sant’Irene alle 19 sarà teatro del concerto gospel a cura del Coro A. M. Family diretto da Elisabetta Guido. Il 30 dicembre, nella Basilica di Santa Croce, alle 19.30, il concerto di Natale con la soprano Raffaella Liccardi a cura dell’Ensemble Terra del Sole e il 2 gennaio nella Chiesa delle Grazie alle 19 risuoneranno i canti gregoriani con l’Associazione Salicus. Ultimi due appuntamenti alla Chiesa di Sant’Irene: il 5 gennaio, alle 19, concerto lirico “Metti una zampa sul cuore” a cura dell’Associazione Non Solo Opera e a favore delle colonie feline della città e il 6 gennaio, alle 19, concerto dell’Epifania a cura dell’Associazione Opera in Puglia.

 

Il Piano parcheggi e servizi per le festività natalizie 2021

Dal 5 dicembre al 6 gennaio:

– Due aree di sosta gratuite collegate al centro con navetta ogni pomeriggio: Foro Boario e Settelacquare (in tutto circa 1400 posti auto);

– Foro Boario e Settelacquare saranno collegate al centro città ogni giorno dalle 15.30 all’1 di notte da navette Sgm, con fermata in via Cavallotti e Via XXV Luglio (e tutte le fermate intermedie);

– Nei fine settimana fino al 23 dicembre e ogni giorno dal 23 dicembre al 6 gennaio saranno disponibili altre due aree di sosta gratuita in convenzione con Unisalento a ridosso del centro storico: Via Adua (parcheggio accanto all’ateneo) e Principe Umberto (in Piazza Argento, di fronte alla Questura): altri 150 posti auto;

– Nelle domeniche e nei festivi in centro città la sosta sarà a pagamento, restando gratuita però nelle zone che sono ordinariamente tariffate a 60 centesimi l’ora. Dunque si pagherà anche la domenica e nei festivi solo nelle zone nelle quali ordinariamente il parcheggio costa 1,10, 1,30 o 1,50 euro. Il provvedimento punta a favorire la rotazione della sosta (a beneficio del commercio), e a sostenere i costi del servizio navetta garantito da Foro Boario e Settelacquare.

 

Il programma si completa con gli appuntamenti nei teatri di Lecce, pubblici e privati, e negli altri luoghi di cultura della città ed è disponibile sul sito Lecceinscena.it, che è stato implementato con tre nuove sezioni: Sport, Da scoprire e Rassegne e fiere.

Le dichiarazioni

«Anche quest’anno l’emergenza pandemica – dichiara l’assessore alle Attività produttive e allo Spettacolo Paolo Foresio – ci impone alcune scelte, ma siamo felici di poter presentare alla città un programma di iniziative che animerà il centro e i quartieri, come già fatto lo scorso anno e quest’estate. Per questo Natale abbiamo coinvolto le parrocchie che mettono a disposizione i loro saloni che ospiteranno tanti spettacoli pomeridiani per bambini, in tutti i quartieri della città. Abbiamo lavorato per confermare gli appuntamenti fissi, come la fiera di Santa Lucia, per una precisa scelta, tenendo conto che altrove iniziative simili sono saltate, e abbiamo puntato nuovamente in maniera importante sulle manifestazioni all’aperto, sulla musica nei mercati rionali e sui concerti nelle chiese. Da oggi sarà visitabile anche il presepe artistico in Piazza Duomo, che abbiamo svelato con l’Arcivescovo Seccia e per questo lavoro, ringrazio il geometra Giuseppe Paladini, Gianni Serafino e la sua impresa e Marco Epicochi per i piccoli interventi di restauro su alcune statue del presepe».

 

«L’esordio del piano traffico per Natale è stato positivo – aggiunge l’assessore alla Mobilità sostenibile Marco De Matteis – con circa 1500 passeggeri che hanno utilizzato le navette gratuite nei primi quattro giorni del servizio con punte di picco nei festivi, come il giorno dell’Immacolata. Ricordo che i 150 parcheggi gratuiti in convenzione con l’Università, in via Adua e al Principe Umberto, essendo l’ateneo chiuso come avviene ad agosto per le festività natalizie, saranno disponibili tutti i giorni dal 23 dicembre al 6 gennaio. Visto che la sosta è a pagamento anche nei festivi, salvo per la zona tariffata a 60 centesimi, l’invito ai cittadini e a chi viene da fuori è sempre quello di utilizzare i parcheggi di scambio del Foro Boario e di Settelacquare con le navette che fanno la spola con il centro fino a tarda sera».

 

«Abbiamo realizzato un programma natalizio – conclude il sindaco Carlo Salvemini – che prevede una serie di appuntamenti rivolti a tutti i cittadini nei diversi quartieri e di tutte le età. Un risultato non scontato sia per il contesto sanitario sia per le drammatiche difficoltà di bilancio dell’Ente, che ci accompagnano dall’inizio di questa esperienza di governo. Riuscire a dare i servizi ordinari e anche manifestazioni di pubblico spettacolo non è qualcosa che avviene senza impegno e fatica, a volte limitando le proprie ambizioni, ma garantendo sempre una cifra di qualità, attenzione e varietà, della quale siamo orgogliosi. Sono in attesa di ricevere da Pugliapromozione i dati su arrivi e presenze a dicembre nella nostra città, dopo l’estate positiva con un’appendice lunga che ha registrato turismi di varie nazionalità anche a ottobre e novembre. Le previsioni ci confortano con la nostra città che sta vivendo un momento felice dal punto di vista turistico, ne siamo consapevoli ma dobbiamo ancora rafforzarci in sinergia con le altre istituzioni perché la competizione sull’attrattività è spietata. In più, la campagna vaccinale nella nostra provincia ci ha protetti da rimbalzi potenziali dei contagi post vacanze estive, come successe lo scorso anno».

Condividi con:

redazione.lecceoggi@gmail.com

No Comments

Leave A Comment