Lecceoggi.com - Attualità, cronaca e curiosità in tempo reale dalla provincia di Lecce.
HomeCronaca e AttualitàNAVE DA CROCIERA ATTRACCA A GALLIPOLI

NAVE DA CROCIERA ATTRACCA A GALLIPOLI

NAVE DA CROCIERA ATTRACCA A GALLIPOLI

Le operazioni di sicurezza per la navigazione svolte dai militari della Guardia Costiera.

Il turismo grazie al mare trova conferma, a Gallipoli, con l’attracco, nella mattinata di ieri, di una nave passeggeri proveniente da Trieste e diretta verso la Sicilia, nel porto dei Giardini Naxos.

La nave da crociera “Amadea”, battente bandiera delle Bahamas, della lunghezza di circa 200 metri e con a bordo oltre 300 passeggeri ha attraccato alla banchina “security”, ove era già presente la nave da carico “Sider Rodi”, battente bandiera portoghese.

Durante la sosta gli ospiti del natante hanno visitato le bellezze della “Perla della Ionio” e le meraviglie architettoniche di Lecce e Otranto.

Amadea è la seconda nave da crociera che attracca a Gallipoli, dopo lo sbarco di “Artania” lo scorso  aprile.

Un’occasione importante per il porto gallipolino, colta grazie alla sinergia di tutto il cluster marittimo e portuale, sotto il coordinamento dell’Autorità Marittima.

Si è dato vita a un perfetto gioco di squadra, volto non solo al rispetto delle norme di sicurezza della navigazione e portuale, ma anche strumento per soddisfare le esigenze della collettività e per promuovere la crescita dei traffici.

Questa collaborazione è stata manifestata anche dall’Amministrazione Comunale, funzionale anch’essa al raggiungimento di obiettivi a favore dei cittadini e dall’Agente di sicurezza dell’impianto portuale, atto a garantire l’interfaccia nave/porto, alla luce della normativa nazionale ed internazionale di settore.

La Guardia Costiera conferma il proprio impegno finalizzato a garantire la sicurezza della navigazione e portuale, condividendo con il Comune la consapevolezza che un’adeguata cornice di sicurezza alla base del traffico marittimo accresce in qualità e quantità l’operatività portuale.

 

 

 

 

 

 

 

 

Condividi con:

redazione.lecceoggi@gmail.com

No Comments

Leave A Comment