Lecceoggi.com - Attualità, cronaca e curiosità in tempo reale dalla provincia di Lecce.
HomeSportNIENTE IMPRESA CONTRO LA CAPOLISTA: PASSA PALESTRINA

NIENTE IMPRESA CONTRO LA CAPOLISTA: PASSA PALESTRINA

NIENTE IMPRESA CONTRO LA CAPOLISTA: PASSA PALESTRINA

Sbancano il Pala “Andrea Pasca” i romani di coach Ponticiello: finale di 73-79 e prima sconfitta tra le mura amiche per la Frata Nardò

La Frata Nardò ci prova sino all’ultimo, mette alle strette Palestrina ma non riesce a firmare l’impresa: la capolista espugna il Pala “Andrea Pasca” e con il finale di 73-79 allunga a sei le distanze dai granata di coach Quarta, alla prima sconfitta della stagione tra le mura amiche e alla seconda consecutiva dopo quella in trasferta a Ruvo.

1° QUARTO – Cacace più Bartolozzi ed è subito +4 Palestrina, Visentin risponde sotto canestro. Rossi si alza e tira, senza ritmo ma con altri tre punti in saccoccia, poi Coviello firma il sorpasso (13-12). Palestrina ha mani fredde per un paio di minuti, prima della bomba di Bartolozzi, ma quando Zampolli fa 2/2 il Toro chiude sul +5: 25-20.

2° QUARTO – Peroni allunga sul +7, con la bomba di Barsanti i romani si riportano sul -2. Quando Rossi e Mennella infilano da oltre l’arco due tiri in rapida successione Palestrina completa il sorpasso (31-34). Il tap-in di Mastroianni è vincente, Zampolli in contropiede per un Toro che mette di nuovo la freccia, prima di essere raggiunto: 42-42 all’intervallo.

3° QUARTO – Azzaro schiaccia e Nardò parte nel migliore dei modi, ma è un’illusione: Palestrina infila sei punti consecutivi, poi ancora Cacace e Barsanti a bersaglio da tre per il +9 ospite che gela il Pala “Andrea Pasca”. Il Toro spreca attacchi potenzialmente utili per riportarsi sotto, ci pensa Burini sul gong a ridurre le distanze: 54-61.

4° QUARTO – I granata cercano di risollevarsi e con Azzaro vanno sul -5, Rischia da oltre l’arco è implacabile. È sul -10 che Nardò ritrova energia: bomba di Peroni, poi Burini per il -4, ma ancora un provvidenziale Rischia per i romani. A 15″ dal termine Coviello fa 3/3 dalla lunetta e siamo sul 73-76: Rischia sembra commettere infrazione di passi, l’arbitro lascia giocare e Mastroianni mette il sigillo da oltre l’arco. Finisce 73-79.

Prossimo incontro: un’altra laziale per la Frata Nardò, che nel prossimo turno renderà visita a Cassino (sabato 7 dicembre alle ore 19:00), reduce da un pesante ko interno (72-97) contro Scauri.

Frata Nardò – Citysightseeing Palestrina 73-79 (25-20, 17-22, 12-19, 19-18)

Frata Nardò: Gionata Zampolli 15 (4/9, 1/1), Alessandro Azzaro 15 (7/10, 0/1), Riccardo Coviello 13 (3/11, 0/3), Federico Burini 10 (0/3, 3/4), Goran Bjelic 8 (3/4, 0/6), Vittorio Visentin 7 (3/8, 0/0), Michele Peroni 5 (1/2, 1/2), Simone Fiusco 0 (0/1, 0/1), Antony Tyrtyshnyk 0 (0/0, 0/0), Andrea Cappelluti 0 (0/0, 0/0), Samuele Baccassino 0 (0/0, 0/0), Gabriele Di Giacomo 0 (0/0, 0/0). Coach: Quarta

Tiri liberi: 16 / 25 – Rimbalzi: 43 14 + 29 (Alessandro Azzaro, Riccardo Coviello 10) – Assist: 16 (Federico Burini 5)

Citysightseeing Palestrina: Riccardo Bartolozzi 24 (7/13, 2/3), Gianmarco Rossi 13 (1/5, 3/7), Alberto Cacace 10 (1/8, 2/3), Mattia Mastroianni 10 (2/4, 1/5), Simone Rischia 8 (2/2, 1/5), Marco Mennella 6 (0/0, 2/5), Andrea Barsanti 6 (0/1, 2/6), Christopher Egwoh Chukwuebuka 2 (1/1, 0/0), Allen Agbogan 0 (0/2, 0/3), Andrea Cecconi 0 (0/0, 0/0), Francesco Moretti 0 (0/0, 0/0). Coach: Ponticiello

Tiri liberi: 12 / 17 – Rimbalzi: 41 13 + 28 (Riccardo Bartolozzi 14) – Assist: 11 (Simone Rischia 5)

Condividi con:

redazione.lecceoggi@gmail.com

No Comments

Leave A Comment