Lecceoggi.com - Attualità, cronaca e curiosità in tempo reale dalla provincia di Lecce.
HomeEventi e Spettacoli“NOTTE DEI RICERCATORI” 2016

“NOTTE DEI RICERCATORI” 2016

“NOTTE DEI RICERCATORI” 2016

nottericercatori2016_manifesto

Il 30 settembre dalle 18 alle 24 nel Monastero degli Olivetani con aperture straordinarie a Studium2000 Unisalento invita a “Esplorare La Scienza Divertendosi”

“Esplorare la scienza divertendosi”, conoscendo da vicino laboratori, ricerche, scoperte e brevetti e incontrando ricercatori e ricercatrici che spiegheranno il proprio lavoro con un linguaggio semplice e giocoso. Torna anche a Lecce la “Notte dei Ricercatori”, l’iniziativa promossa dalla Commissione Europea che dal 2005 coinvolge ogni anno le strutture di ricerca di centinaia di città europee. L’appuntamento è per venerdì 30 settembre 2016 nei chiostri del Monastero degli Olivetani (viale San Nicola, Lecce), dalle ore 18 fino a mezzanotte, per conoscere le attività di ricerca di Università del Salento, CNR, INFN, IIT e del distretto Dhitech tra stand, prototipi, video e giochi con il coinvolgimento del pubblico. Apertura straordinaria, inoltre, nel complesso Studium2000 (via di Valesio, angolo viale San Nicola), per il Musa – Museo Storico-Archeologico e per il Teatro 3D.

«Anche quest’anno vi aspettiamo all’Università: ragazzi, famiglie, cittadini, sono tutti invitati a conoscere le nostre attività di ricerca», dice il Rettore Vincenzo Zara, che aprirà l’evento alle ore 18, «La “Notte dei Ricercatori” è un evento europeo di grande importanza per spiegare cosa facciamo e qual è impatto della ricerca sulla nostra vita quotidiana. Anche a Lecce e nel Salento decine di studiosi di UniSalento e degli Enti di Ricerca con i quali la collaborazione è costante lavorano quotidianamente per il progresso scientifico, tecnologico e sociale. In questa “Notte” ne parliamo da protagonisti, certi dell’importanza della divulgazione scientifica e orgogliosi dei nostri più recenti risultati. È di questi giorni, infatti, la notizia dell’approvazione di ben otto PRIN, progetti di rilevante interesse nazionale finanziati dal MIUR per migliaia di euro».

Nel complesso Studium2000 saranno possibili visite guidate al MUSA – Museo Storico-Archeologico, sia al percorso espositivo del Museo (a cura di G. M. Signore) sia alla mostra “Enzo Assenza, scultore discreto. Opere dagli anni Trenta agli anni Settanta” (a cura di M. Guastella). Nel vicino Teatro 3D del coordinamento SIBA si parlerà di “Archeologia, arte e scienza: esperienze in 3D” (a cura di A. Bandiera).

Negli stand allestiti nei chiostri e nelle sale del Monastero degli Olivetani si potranno “scoprire”:

a cura dei Dipartimenti UniSalento Dipartimento di Matematica e Fisica “Ennio De Giorgi”

La matematica in uno scatto

mostra fotografica del concorso fotografico studentesco (a cura di G. Calvaruso, E. Mangino)

Nanoscienze e nanotecnologie: dalla computazione quantistica alle scienze della vita

con video, prototipi, esperimenti e giochi per i più piccoli (a cura di G. Maruccio, E. Primiceri, M. S. Chiriacò, A. G. Monteduro, S. Rizzato, A. Leo – UniSalento e CNR-Nanotec)

Il CEDAD – Centro di Datazione e Diagnostica e la Fisica applicata

tecnologie chimiche, nucleari e ottiche per le indagini scientifiche (a cura di A. Serra, G. Quarta, L. Calcagnile)

Esplorando il cielo sopra il Salento

planetario (in collaborazione con il Liceo Scientifico “Da Vinci” di Maglie e SOFOS Salento) e mostra sul sistema solare (a cura di Y. Maruccia, A. Nucita)

 

Dipartimento di Ingegneria dell’Innovazione

Progetto OPT4SMART e Laboratorio di Robotica aerea

esperimenti con nano-quadrirotori (a cura di G. Notarstefano)

Progetto “Long endurance small drone” (LeSD)

(a cura di T. Donateo, P. Miodushevsky)

Progetto SafeShore: tecnologia a basso impatto per la sicurezza delle coste

(a cura di A. Coluccia)

L’Ingegnere Aerospaziale: chi è, cosa fa e chi si crede di essere

formazione e ricerca, collaborazioni scientifiche e industriali in campo aeronautico e spaziale (a cura di G. Avanzini, M.G. De Giorgi, A. Ficarella, G. Scarselli)

Salento Racing Team

un gruppo di circa 50 studenti di Ingegneria, che ogni anno partecipano a competizioni internazionali di Formula Student, presentano la vettura che quest’anno ha partecipato alla competizione di Varano de Melegari (PA) (a cura di A. Balestra, P. Carlucci)

 

Dipartimento di Scienze e Tecnologie Biologiche e Ambientali

Conoscere la biochimica per curare e prevenire: i mitocondri e il loro contributo al benessere e alla fertilità

con piccoli esperimenti dimostrativi (a cura di L. Capobianco, A. Ferramosca)

Nuove tecnologie nella Psicofisiologia e nelle Neuroscienze Cognitive dell’olfatto

(a cura di S. Invitto, S. Capone, G. Montagna, P.A. Siciliano – Laboratorio di Anatomia Umana e Neuroscienze e CNR IMM)

Il DREAM: Ricerca interdisciplinare applicata alla medicina

a cura di M. Maffia

L’attività dei Musei di Biologia Marina “Pietro Parenzan” e dell’Ambiente (MAUS – Storia della Scienza e della Natura) e dei Laboratori di Zoologia e Biologia Marina

(a cura di F. Boero, G. Belmonte, A. Miglietta, C. Gravili, S. Fraschetti, S. Piraino, e degli studenti e neolaureati del Corso di Laurea Magistrale in “Coastal and Marine Biology and Ecology”)

Infrastrutture di ricerca su biodiversità ed ecosistemi. BIOforU, LifeWatch ed i progetti ENVRIplus e Ecopotential

(a cura di A. Basset)

 

Dipartimento di Beni Culturali

Le ricerche di preistoria e protostoria, fra archeologia sperimentale, archeometallurgia ed etnoarcheologia

mostra di vasi e bronzi realizzati durante indagini di archeologia sperimentale; filmati di archeologia sperimentale, di etnoarcheologia e sui recenti scavi archeologici nell’isola di Zante (Grecia) (a cura di C. Giardino)

Percorsi culturali e “The Ways To Jerusalem: Maritime Cultural and Pilgrimage Routes”

(a cura di A. Trono, M. L. Imperiale, G. Marella, F. Mitrotti, K. Rizzello, S. Romano, F. Ruppi)

La Fisica applicata allo studio di reperti artistici e storici-archeologici

(a cura di A. R. De Bartolomeo, A. Tepore)

La Chimica analitica e i beni culturali

(a cura di D. Fico, D. Rizzo – Laboratorio di Analisi Chimiche per l’Ambiente e i Beni Culturali)

La spettrometria di massa: una tecnica analitica al servizio delle scienze

(a cura di D. Fico, A. Pennetta – Laboratorio di Spettrometria di Massa Analitica e Isotopica)

Conoscenza e valorizzazione del paesaggio: tecniche e metodi

(a cura del Laboratorio di Topografia antica e Fotogrammetria – Labtaf)

 

Dipartimento di Storia, Società e Studi sull’Uomo

Raccontare i territori: la formazione
allo Storytelling

con dibattiti, mostre e documentari
(a cura di F. Pollice, B. Stasi, M. Melgiovanni, F. Epifani)

Il modello ACL – Action Community Learning

framework per la promozione dell’apprendimento comunitario
(a cura di S. Colazzo)

Progetto “RE.CRI.RE. – Between the representation of the crisis and the crisis of representation”

finanziato da Horizon 2020, per capire
il cambiamento dell’identità sociale delle società europee
(a cura di T. Mannarini, A. Rochira)

Accessibilità, Inclusione e Didattica Speciale

strumenti, metodologie e interventi didattico educativi a sostegno dell’apprendimento
e dell’inclusione
(a cura di S. Pinnelli, A. Fiorucci, C. Sorrentino)

 

Dipartimento di Scienze dell’Economia

Economia, ambiente e Impresa: dall’analisi della realtà all’uso strategico dell’informazione

con giochi dimostrativi e il coinvolgimento del pubblico (a cura di C. Mastromarco, A. Iazzi, P. P. Miglietta, P. Toma, O. Trio)

 

a cura degli Enti di Ricerca

INFN – Istituto Nazionale di Fisica Nucleare

Dalle particelle alle galassie. La fisica dell’infinitamente piccolo: ricerche e applicazioni

a cura di A. Ventura, L. Perrone, A.P. Caricato (in collaborazione con Made In Science – Frascati Scienza)

  • L’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare • La fisica con gli acceleratori di particelle • La scienza del Large Hadron Collider • Raggi cosmici messaggeri dell’universo • L’osservazione delle onde gravitazionali • INFN-grid • La fisica per la salute • Ricerche tecnologiche e interdisciplinari

 

CNR NANOTEC

Breve viaggio nell’infinitamente piccolo (a cura di G. Zammillo, G. Gigli)

  • Fogli di luce: dispositivi OLEDs, tra scienza e tecnologia (A. Genco, M. Pugliese, F. Mariano, S. Carallo, G. Giordano, X. Paolelli,V. Maiorano,G. Gigli, M.Mazzeo) • Nano-proiettlli contro i Tumori (S. Leporatti) • Esplorare la chimica con la microfluidica (A. Zizzari, M. Bianco, L.L. Del Mercato, E. Perrone, V. Arima) • Le Nanotecnologie per un’atmosfera più pulita, dal progetto Cluster Nanoapulia (in collaborazione con Dhitech Scarl, A. Fiore, L. Carbone, D. Cozzoli)

 

CBN – IIT@UNILE

  • Platino, un metallo nobile in scala nano al nostro servizio (a cura di M. Moglianetti) • Sistemi fotoelettrochimici per conversione e accumulo di energia solare (a cura di M. Manca, M. P. Cipolla, G.Veramonti) • Sviluppo di una realtà virtuale per la descrizione di un banco di pesci robot (a cura di F. Rizzi, C. Abels) • HiQ-Nano:
l’arte di produrre nanoparticelle
(a cura di D. Lorenzo, E. Binetti, R. Di Corato, M. A. Malvindi)

 

DHITECH

L’ecosistema dell’innovazione del Dhitech Scarl

  • I risultati dell’attività di ricerca e formazione • Le competenze tecnologiche per le prossime progettualità e le iniziative imprenditoriali

 

Associazioni

ADI – Associazione dei Dottorandi e dei Dottori di Ricerca italiani (a cura di E. Consoli)

Condividi con:

redazione.lecceoggi@gmail.com

No Comments

Leave A Comment