Lecceoggi.com - Attualità, cronaca e curiosità in tempo reale dalla provincia di Lecce.
HomeCronaca e AttualitàNOVOLI: CROLLA UN PIANO DELLA “FOCARA” A CAUSA DELLE RAFFICHE DI VENTO

NOVOLI: CROLLA UN PIANO DELLA “FOCARA” A CAUSA DELLE RAFFICHE DI VENTO

NOVOLI: CROLLA UN PIANO DELLA “FOCARA” A CAUSA DELLE RAFFICHE DI VENTO

Il forte vento di tramontana che si sta soffiando sul Salento ha colpito anche il falò novolese. L’ultimo piano della pira è crollato, ma sarà ricostruito in tempo per l’accensione di domenica sera

Quando tutto sembrava essere pronto per la cerimonia dell’accensione, un imprevisto dovuto al forte vento che si è abbattuto sul Salento non risparmiando Novoli dove ha abbattuto la storica Focara eretta dai fedeli in onore di Sant’Antonio, ha messo in difficoltà gli organizzatori dell’evento  Il forte vento di tramontana ha fatto crollare l’ultimo piano della pira costringendo gli organizzatori ad un lavoro supplementare e grazie all’impegno di tutti l’appuntamento resta invariato.

La Focara di Novoli brucerà in onore di Sant’Antonio, come accade da secoli, anche se per scongiurare pericoli legati al Coronavirus mancherà il pubblico che, naso all’insù, possa ammirare l’imponente falò costruito con centinaia e centinaia di fascine accatastate una sull’altra

«Il falò più grande del Mediterraneo si farà lo stesso, non ci sono dubbi – si legge in una nota a firma di Giovanni D’Agata, presidente dello “Sportello dei Diritti” – ma i componenti del Comitato saranno chiamati agli “straordinari” per riattivare la macchina organizzativa e i lavori di ripristino affinché tutto sia pronto per i tre giorni del fuoco dedicati al patrono Sant’Antonio Abate, il 17 gennaio. I due piani del falò, saranno colorati di bianco per ricordare il personale sanitario impegnato nella lotta al Covid19»

 

Condividi con:

redazione.lecceoggi@gmail.com

No Comments

Leave A Comment