Lecceoggi.com - Attualità, cronaca e curiosità in tempo reale dalla provincia di Lecce.
HomeCronaca e AttualitàI NUOVI TRENI ATR 220 DI FSE SONO INSICURI E SONO TOLTI DAL SERVIZIO. E IL DANNO AI PENDOLARI?

I NUOVI TRENI ATR 220 DI FSE SONO INSICURI E SONO TOLTI DAL SERVIZIO. E IL DANNO AI PENDOLARI?

I NUOVI TRENI ATR 220 DI FSE SONO INSICURI E SONO TOLTI DAL SERVIZIO. E IL DANNO AI PENDOLARI?

TRENO FSE ATR_220

La sicurezza dei viaggiatori è sicuramente la cosa più importante e per questo sotto certi aspetti la decisione assunta dalla direzione di FSE è giusta, legittima, ma soprattutto doverosa. Però, c’è l’altra faccia della medaglia. Il danno che tale decisione ha procurato a chi usa sempre o saltuariamente il treno, non importa, chi lìha preso in considerazione per evitarlo? Nessuno siamo propensi a credere visto il caos scoppiato nelle varie stazioni. Già perché a scoprirlo, gli utenti del treno, sono stati gli ultimi, e solo quando erano già in stazione. Solo all’ultimo, infatti, i viaggiatori hanno capito che non si trattava del solito cronico ritardo ma che il loro treno non sarebbe proprio passato o partito a secondo dei casi.

E così chi era diretto a Martina Franca, a Conversano, a Putignano, a Turi, ecc.. ha dovuto riprogrammare la giornata. Soppressi il Putignano-Martina Franca e il Martina Franca Lecce delle 5,20, il Bari-Martina via Conversano e numerosi altri convogli che via via si stanno scoprendo.  Viaggia con vecchie littorine il Bari-Martina Franca sia in andata che in ritorno. Nel 90% dei casi, assicurano le voci al megafono nelle stazioni, c’è un pullman sostitutivo ma così non sta accadendo, eccezion fatta per la tratta Martina Franca-Taranto. Nelle stazioni regna il caos e i passeggeri – se possibile – sono ancora più indignati del solito.

FSE non ha comunicato in tempo, infatti, che 21 dei treni in circolazione sono stati tolti dai binari perché risultati a rischio. Il punto sarebbe il sistema frenante non a norma e le ruote che non avrebbero un attrito con i binari sufficiente a garantire un trasporto sicuro. La decisione del Ministero, dunque, è stata irrevocabile e il ritiro dei treni immediato. La denuncia della Fliben, però, risale ai mesi scorsi.

Un altro spiacevole caso di mala amministrazione in un Ente che continua a far parlare di sé in negativo.

Condividi con:

redazione.lecceoggi@gmail.com

No Comments

Leave A Comment