Lecceoggi.com - Attualità, cronaca e curiosità in tempo reale dalla provincia di Lecce.
HomeSportOGGI CHIUDE IL CALCIO MERCATO. IL LECCE HA TESSERATO IL TURCO GÜVEN YALÇIN

OGGI CHIUDE IL CALCIO MERCATO. IL LECCE HA TESSERATO IL TURCO GÜVEN YALÇIN

OGGI CHIUDE IL CALCIO MERCATO. IL LECCE HA TESSERATO IL TURCO GÜVEN YALÇIN

Alle ore 20.00 di oggi si chiude anche la fase due del calcio mercato di questa strana stagione calcistica ed il Lecce ne è interessato solo per qualche operazione in uscita, salvo particolari occasioni dell’ultim’ora, avendo chiuso anche la copertura del tassello lasciato vuoto da Falco.

Da oggi, infatti, il Lecce ha tra le proprie fila il primo calciatore turco della propria storia. Si tratta dell’attaccante turco, con passaporto comunitario perché è nato a Düsseldorf, Güven Yalçın, classe 1999, che arriva per imporsi nel calcio italiano dal Beşiktaş, in prestito con diritto di riscatto fissato per una cifra intorno ai 5 milioni. va a coprire la casella lasciata vuota da Fillippo Falco ceduto alla Stella Rossa.

Il direttore Corvino in questo secondo mercato ha provveduto a rinforzare la difensa con il centrale Fabio Pisacane; il centrocampo con l’esperto Boban Nikolov e la giovane promessa Morten Hjulmand; per poi passare alla prima linea, appunto con l’acquisto di Güven Yalçın.

Nel volgere di due sessioni di mercato ha praticamente rivoltato la rosa del Lecce come un calzino per dare attuazione alla volontà della società che da lui voleva ottenere alla fine che la quasi totalità degli elementi rispondesse, come gruppo, ai canoni di un mix di esperienza e di gioventù oltre a quello dell’essere di proprietà della società e non in prestiti onerosi e infruttuosi. Una società che guarda al futuro senza tralasciare il presente tant’è che al momento il Lecce pur con un cammino non brillantissimo è nel gruppo che può aspirare alla promozione già alla fine di questo torneo.

Bisogna riconoscere che il gruppo storico sta rispondendo bene conferendo alla squadra quell’esperienza necessaria ad affrontare un campionato ostico come quello della B; ed i giovani stanno mettendosi in luce dando così ragione alle singole scelte fatte dal direttore dell’area tecnica che con passare degli anni non ha perduto il fiuto ma anzi lo ha affinato andando a pescare su mercati poco battuti da altri colleghi. Con diverse gradualità di percentuali tutti i giovani arrivati stanno dimostrando di possedere i numeri per affermarsi con grinta e qualità nel campionato italiano.

Certo, potrebbe esserci, come anticipato in apertura,  anche il colpo da ultimo minuto, in particolare modo per il ruolo di esterno basso di destra dopo l’infortunio occorso allo sfortunato Adjapong che forse potremo ammirare solo nella prossima stagione.

Il mio dubbio su tale possibilità sta nella disponibilità a ricoprire il ruolo da parte di Pisacane, così come Meccariello oppure Zuta, o Paganini a seconda dell’evoluzione tattica che Corini vuole dalla squadra nel corso di ogni singola gara.

In uscita il Lecce potrebbe mettere a segno qualche cessione utile a snellire il gruppo ed alleggerire il conto economico. Chiaro riferimento alla cessione di Dubickas (Livorno?) e Pettinari (Pordenone?) .

Ernesto Luciani

Condividi con:

redazione.lecceoggi@gmail.com

No Comments

Leave A Comment