Lecceoggi.com - Attualità, cronaca e curiosità in tempo reale dalla provincia di Lecce.
HomeCUCINAOGGI IN CUCINA – La ricetta del giorno proposta da lecceoggi

OGGI IN CUCINA – La ricetta del giorno proposta da lecceoggi

OGGI IN CUCINA – La ricetta del giorno proposta da lecceoggi

PATÈ DI CARIOFI

Ingredienti per quattro persone:

Carciofi 6, limone 1, mandorle pelate 100 gr, olio evo, sale e pepe q.b.

Preparazione:

inizia occupandoti dei carciofi: riempi una pentola capiente con acqua fredda e aggiungi il limone tagliato a fette o a spicchi, poi pulisci i carciofi. Togli le foglie esterne più spesse e dure fino ad arrivare a quelle più chiare e tenere, poi, con un coltello, taglia le sommità spinose e privali anche della parte del gambo più fibrosa e coriacea, conservando circa 5-6 centimetri di gambo. Pela i gambi dei carciofi eliminando le eventuali spine e la parte esterna più filamentosa.

Taglia i cuori di carciofo a metà, privali della barbetta interna poi mettili, man mano che li tagli, nell’acqua assieme al limone. Questo passaggio serve per non far ossidare e scurire i carciofi tagliati.

A questo punto trasferisci la pentola su fuoco vivace e porta ad ebollizione il tutto, lasciando cuocere i carciofi assieme al limone per circa 20-25 minuti o comunque fino a quando i carciofi saranno cotti e teneri.

Una volta cotti, scola i carciofi, elimina il limone e lasciali raffreddare. Nel frattempo metti in un mixer dotato di lame in metallo le mandorle pelate e azionandolo a scatti riducile in una polvere sottile.

Non appena i carciofi saranno freddi o appena tiepidi mettili nel mixer assieme alle mandorle, aggiungi generoso pizzico di sale e l’olio di oliva, quindi aziona nuovamente il mixer fino a quando avrai ottenuto una crema liscia e omogenea.

Il patè di carciofi è pronto per essere servito ma se lo vuoi conservare, puoi metterlo in un barattolino e coprirlo con un filo di olio, in questo modo durerà bene fino a tre giorni, in frigorifero.

Servi il patè di carciofi magari su dei crostoni di pane

Condividi con:

redazione.lecceoggi@gmail.com

No Comments

Leave A Comment