Lecceoggi.com - Attualità, cronaca e curiosità in tempo reale dalla provincia di Lecce.
HomeCUCINAOGGI IN CUCINA – La ricetta del giorno proposta da lecceoggi

OGGI IN CUCINA – La ricetta del giorno proposta da lecceoggi

OGGI IN CUCINA – La ricetta del giorno proposta da lecceoggi

BISQUE DI GAMBERI

Ingredienti per quattro persone:

Scarti di gamberoni (teste e carapaci) 300 gr, carota 1, aglio 1 spicchio, cipolla 1, pomidoro 100 gr, sedano, prezzemolo, brandy  3 cucchiai, vino bianco 50 ml, olio evo e sale q.b.

Preparazione:

Eliminate innanzitutto gli occhi dalle teste dei gamberi, perché tendono a rilasciare un po’ di sapore amaro in cottura, poi tenete da parte un momento tutti gli scarti.

Fate scaldare un generoso filo di olio di oliva in una casseruola capiente, posta su fuoco medio e non appena sarà caldo, abbassate la fiamma al minimo e mettete a soffriggere la carota a dadini, la cipolla tritata, ed il sedano tritato e uno spicchio di aglio sbucciato, mescolando spesso per evitare di bruciarli.

Lasciate soffriggere il tutto per 10 minuti circa, a fuoco bassissimo, in maniera che le verdure si stufino dolcemente, senza bruciarsi. Trascorsi questi 10 minuti alzate la fiamma e aggiungete gli scarti dei gamberi, mescolando bene in maniera da farli rosolare bene da tutti i lati. Fate cuocere in questo modo gli scarti per 5 minuti, poi unisci i pomodorini a pezzetti, prezzemolo fresco (foglie e rametti) e proseguite la cottura per altri 2-3 minuti, mescolando spesso. A questo punto sfumate il tutto con il brandy e il vino bianco, lasciate evaporare per qualche minuto, poi unite l’acqua (circa 600 ml) e lasciate cuocere per circa 40-45 minuti, a fuoco basso. Trascorso il tempo di cottura, frullate tutto (verdure, liquido, scarti e tutto ciò che c’è in pentola) con un frullatore ad immersione, fino a quando avrai ottenuto un mix abbastanza uniforme e i carapaci e le teste saranno ridotti a pezzetti piccoli. Per frullare le cose direttamente nella pentola potete utilizzare un frullatore ad immersione che abbia il mixer ad immersione in acciaio resistente al calore.

Ora non resta che filtrare la bisque di gamberi usando un colino a maglie strette. Una volta filtrata, trasferite la bisque in una pentola pulita o un contenitore resistente al calore, assaggiate e regolate di sale, se ce ne fosse bisogno. La Bisque di gamberi è pronta.

Una volta pronta potrete utilizzare subito la Bisque di gamberi oppure congelarla nelle vaschette del ghiaccio, in maniera da avere sempre delle mini porzioni da aggiungere ai risotti di pesce o per preparare dei semplici spaghetti ai gamberi.

Potete consumarla anche come zuppa, aggiungendo panna fresca a piacere (in maniera da smorzarne la sapidità), delle code di gambero saltate in padella e magari qualche piccolo crostino di pane abbrustolito.

 

 

Condividi con:

redazione.lecceoggi@gmail.com

No Comments

Leave A Comment