Lecceoggi.com - Attualità, cronaca e curiosità in tempo reale dalla provincia di Lecce.
HomeCUCINAOGGI IN CUCINA – La ricetta proposta da lecceoggi

OGGI IN CUCINA – La ricetta proposta da lecceoggi

OGGI IN CUCINA – La ricetta proposta da lecceoggi

BRACIOLE ALLA MESSINESE

Ingredienti per quattro persone:

Fettine di carpaccio di manzo 40, mollica di pane 200 gr, reggiano 80 gr, pecorino 50 gr, cacio cavallo o galbanino 125 gr, prezzemolo, olio evo e sale q.b.

Preparazione:

Per realizzare questi deliziosi involtini prepara innanzitutto il ripieno, mescolando in una ciotola la mollica di pane, il parmigiano, il pecorino, il prezzemolo, un pizzico di sale e tre o quattro cucchiai di olio di oliva. Mescola bene il tutto e tieni questo mix da parte.

Taglia il formaggio (galbanino, caciocavallo o provolone, quello che preferisci) a bastoncini di 3 centimetri di lunghezza, oppure a dadini piccoli e metti da parte anche questo.

Realizza quindi le braciole in questo modo: stendi una fettina di carpaccio sul piano di lavoro, cospargila con un cucchiaino di mix di mollica e formaggi, aggiungi un bastoncino di formaggio (oppure qualche cubetto) e forma l’involtino avendo cura di chiudere prima due lati per coprire il ripieno e poi arrotolare il tutto in modo da sigillare bene il ripieno, in modo che il formaggio non fuoriesca durante la cottura.

Procedi in questo modo per tutti gli involtini, poi panali leggermente passandoli nel mix di mollica e formaggi avanzato e infilane 8 su ogni stecco. Alla fine otterrai 10 spiedini da 8 involtini ciascuno.

A questo punto puoi cuocerli alla brace per 10 minuti, girandoli spesso, oppure su di una piastra rovente per circa 15 minuti, girandoli un paio di volte. In alternativa, puoi cuocerli in forno preriscaldato in modalità statica a 220 °C per circa 20 minuti, girandoli a metà cottura (in questo caso mettili in una teglia antiaderente o foderane una con carta da forno). Servi le braciole alla messinese ben calde e filanti.

 

Condividi con:

redazione.lecceoggi@gmail.com

No Comments

Leave A Comment