Lecceoggi.com - Attualità, cronaca e curiosità in tempo reale dalla provincia di Lecce.
HomeCUCINAOGGI IN CUCINA – La ricetta proposta da lecceoggi

OGGI IN CUCINA – La ricetta proposta da lecceoggi

OGGI IN CUCINA – La ricetta proposta da lecceoggi

BOCCONCINI DI VITELLO FRITTI

Ingredienti per quattro persone:

Polpa di vitello 800 gr, latticello 600 gr, uova 3, farina “00” 300 gr, amido di mais 100 gr, pangrattato 200 gr, pepe un cucchiaio, senape in polvere 1 cucchiaio, paprica dolce o affumicata 3 cucchiai, aglio in polvere un cucchiaino, zenzero 1 cucchiaino, olio di semi d’arachidi e sale q.b.

Preparazione:

Tagliate la polpa di vitello a pezzetti da circa 3 centimetri, poi mettete i bocconcini in una ciotola capiente e copriteli con il latticello o buttermilk, quindi mescolate bene il tutto in modo che i bocconcini siano coperti uniformemente. Lasciate riposare la carne nel latticello per 15-20 minuti e nel frattempo occupatevi della panatura: in una ciotola mettete la 200 grammi di farina 00, l’amido di mais, il pangrattato, il pepe nero in polvere, la senape in polvere, la paprica dolce o affumicata, l’aglio in polvere e lo zenzero in polvere, quindi mescolate bene il tutto.

A parte mettete la restante farina n un’altra ciotola e predisponete anche una terza ciotola con le uova sbattute con una forchetta.

Trascorso il tempo di riposo della carne, scolate i bocconcini dalla marinata in eccesso e tamponateli con carta assorbente, in maniera da asciugarli un po’.

Passate i bocconcini prima nella farina, poi scuoteteli per eliminare la farina in eccesso e metteteli nella ciotola con le uova sbattute, quindi mescolate bene il tutto in modo che si crei attorno ai bocconcini una sorta di pastella densa.

Impanate poi molto bene tutti i bocconcini di vitello nel mix speziato e quindi passate alla fase di frittura.

Fate scaldare abbondante olio di semi di arachidi in una casseruola capiente e con i bordi alti su fuoco vivace e quando avrà raggiunto la giusta temperatura mettete pochi bocconcini la volta e friggeteli fino a quando saranno ben cotti e completamente dorati in superficie.

Mi raccomando, per ottenere un buon risultato è importante che ci sia abbastanza olio da far galleggiare i pezzetti di carne. Man mano che sono pronti prelevateli con una schiumarola e metteteli ad asciugare su carta assorbente da cucina, dopodiché, quando saranno tutti pronti, salateli e serviteli.

Condividi con:

redazione.lecceoggi@gmail.com

No Comments

Leave A Comment