Lecceoggi.com - Attualità, cronaca e curiosità in tempo reale dalla provincia di Lecce.
HomeCUCINAOGGI IN CUCINA – La ricetta proposta da lecceoggi 

OGGI IN CUCINA – La ricetta proposta da lecceoggi 

OGGI IN CUCINA – La ricetta proposta da lecceoggi 

COTOLETTE DI RISO

Ingredienti per quattro persone:

Riso Carnaroli 320 gr, scalogno 1, brodo di carne (vegetale) un lt, vino bianco 100 ml, zafferano due bustine, grana padano grattugiato 60 gr, burro 40 gr, salsiccia 200 gr, passata di pomodoro 400 gr, salvia qualche foglia, scamorza 8 fette, uovo 2, pangrattato, olio di semi di arachidi, sale q.b.

Preparazione:

Fate fondere il burro in una casseruola posta su fuoco medio e non appena inizierà a spumeggiare, mettete a soffriggere mezzo scalogno tritato, fino a quando sarà ben ammorbidito. Unite il riso e fate tostare per qualche minuto. Sfumate il riso con il vino bianco secco e lasciate evaporare completamente, dopo, aggiungete poco brodo caldo di tanto in tanto e portate a cottura il riso mescolandolo spesso. Verso fine cottura aggiungete le bustine di zafferano e il padano grattugiato, quindi mescolate bene e portate a termine la cottura del risotto. Una volta cotto, spegnete il fuoco e lasciatelo raffreddare.

Nel frattempo mettete a rosolare in una padella posta su fuoco vivace, assieme a un filo di olio di oliva, la salsiccia privata della pelle e il mezzo scalogno avanzato, sbriciolando bene la salsiccia con una forchetta.

Una volta rosolata, unite alla salsiccia le foglie di salvia e la passata di pomidoro, quindi proseguite la cottura per 15-20 minuti a fuoco basso, fino a quando il sugo sarà ben cotto e ristretto. Spegnete il fuoco, eliminate la salvia e lasciate raffreddare.

Quando sia il riso che il sugo saranno freddi, puoi assemblare le cotolette di riso: prelevate un poco di riso e modellatelo su un pezzo di carta da forno, in modo da ottenere un medaglione non troppo sottile. Mettete su ogni medaglione un po’ di sugo di salsiccia avendo cura di lasciare i bordi liberi, quindi aggiungete al centro le fette di scamorza o provola dolce.

A parte realizzate altri medaglioni e aiutandovi con la carta da forno, usateli per coprire le basi farcite, quindi schiacciate delicatamente i bordi in modo da sigillare il ripieno.

Trasferite le cotolette di riso nel frigo per almeno due ore, in modo che si rassodino.

Poco prima di cuocerle, passate le cotolette di riso nell’uovo sbattuto in un piatto fondo, dopodiché passatele nel pangrattato, facendo attenzione a non schiacciarle troppo per evitare di romperle.

Mettete a scaldare abbondante olio di semi di arachidi n una padella larga, profonda e possibilmente con il fondo spesso.

Quando l’olio avrà raggiunto una temperatura giusta (180°C) mettete a friggere una o due cotolette di riso per volta, girandole dopo 2-3 minuti e proseguendo la cottura anche dall’altro lato, fino a quando saranno ben cotte e dorate in superficie.

Quando saranno cotte, prelevale con una paletta e mettile a scolare su fogli di carta assorbente da cucina, salale e servile in tavola!

In alternativa, se non volete friggerle, potete cuocerle in forno: mettete le cotolette di riso su di una teglia foderata con carta da forno, ungetele da entrambi i lati con un filo di olio di semi e mettetele a cuocere nel forno preriscaldato in modalità statica a 200°C per circa 20-25 minuti o comunque fino a quando saranno ben cotte e dorate, girandole a metà cottura.

Servite le cotolette di riso assieme a una bella insalata di carote o di pomidori.

Condividi con:

redazione.lecceoggi@gmail.com

No Comments

Leave A Comment