Lecceoggi.com - Attualità, cronaca e curiosità in tempo reale dalla provincia di Lecce.
HomeCulturaOGGI E’ IL SOLSTIZIO D’ESTATE

OGGI E’ IL SOLSTIZIO D’ESTATE

OGGI E’ IL SOLSTIZIO D’ESTATE

Nel Salento a Minervino di Lecce per assistere al ripetersi di un evento ormai secolare

Quando le stagioni rispettavano i tempi e si susseguivano nel corso dell’anno solare incidendo in maniera determinante alla vita degli uomini dando i tempi soprattutto in agricoltura, la giornata di oggi era riconosciuta come l’avvento dell’estate più correttamente come solstizio d’estate.

Con il termine “solstizio” si intende il punto di declinazione minima o massima che il Sole compie nel suo moto. La parola trae origine dal latino e significa appunto, sole fermo. Nel corso dell’anno si verificano due solstizi: uno a giugno e uno a dicembre. Il primo segna nell’emisfero boreale il passaggio dalla primavera all’estate, mentre il secondo indica l’inizio della stagione invernale, con la massima durata della notte. Nell’emisfero australe, ovviamente, la situazione è invertita.

La caratteristica fondamentale del solstizio d’estate è quindi quella di offrire la notte più corta dell’anno per chi si trova nell’emisfero boreale. Di conseguenza l’evento da origine al giorno che vanta il maggior numero di ore di luce, con tutti i benefici che ne derivano anche dal punto di vista della salute e dell’umore. In breve oggi è il giorno più lungo dell’anno.

Solstizio d’estate però non è sempre il 21 giugno ma può variare.

Anche se l’inizio dell’estate è, infatti, ufficialmente il 21 giugno, il momento esatto del solstizio dal punto di vista della configurazione astronomica non avviene sempre allo stesso orario, ma con un ritardo di circa sei ore rispetto all’anno precedente. Ogni quattro anni poi si ha un riallineamento grazie all’anno bisestile.

Il momento in cui i raggi del Sole colpiscono perpendicolarmente il Tropico del Cancro è comunque sempre compreso tra il 20 e il 21 giugno.

Il Solstizio d’estate 2022, cade oggi martedì 21 giugno 2022 alle 11.13, con un ritardo di circa sei ore rispetto a quello dello scorso anno, che è stato il 21 giugno 2021 alle 5.31.

Nel Salento e precisamente a Minervino di Lecce, oggi, come da molti secoli, si ripeterà un fenomeno collegato proprio al solstizio d’estate. All’ora prevista (quest’anno 11,13), un raggio di sole colpirà il lastrone di copertura del dolmen “Li Scusi” penetrandolo dal foro passante al centro del predetto lastrone. Un fenomeno che si riscontra solo il giorno del solstizio d’estate.

Quello detto “Li Scusi” è il primo dolmen rinvenuto e catalogato in Puglia e resta a tutt’oggi il più grande secondo solo a quello di Bisceglie; scoperto ad opera di Maggiulli risale al 1879. Il dolmen si eleva di 1 metro circa dal livello del terreno e presenta una lastra di copertura (250 x 380 cm) con spessore variabile tra i 35 e i 45 cm. Tale lastra è sorretta da 8 piedritti di cui uno monolitico ed uno costituito da un affioramento roccioso. Due degli ortostati a pietre sovrapposte sul lato W sono collegati da una lastrina trasversale che funziona da zeppa di supporto della lastra; sul lato N il piedritto non ha punti di contatto con la lastra superiore.

Il lastrone di copertura è inclinato di circa 9° da SE a NW e presenta un foro passante al centro, riscontrabile anche in altri dolmen del Salento, nel quale i raggi del sole vi penetrano interamente solo il giorno del solstizio d’estate. L’apertura del megalite è orientata a SE.

 

 

Condividi con:

luciani.2006@libero.it

No Comments

Leave A Comment