Lecceoggi.com - Attualità, cronaca e curiosità in tempo reale dalla provincia di Lecce.
HomeSportTRA OGGI E MERCOLEDÌ IL LECCE PUÒ FARCI SOGNARE

TRA OGGI E MERCOLEDÌ IL LECCE PUÒ FARCI SOGNARE

TRA OGGI E MERCOLEDÌ IL LECCE PUÒ FARCI SOGNARE

Oggi per il Lecce inizia il countdown che in pochi giorni potrebbe consentirgli di conquistare una posizione di classifica ancora migliore di quella attualmente occupata. Scaramanzia vuole che non si dica tutto in chiaro, quindi ad intenditor poche parole.

Certo i primi a capire l’importanza delle prossime due gare, quella di oggi e quella di mercoledì contro il L.R. Vicenza, prima della sosta per gli impegni della Nazionale.

Su tale argomento sta lavorando Baroni che soddisfatto della prestazione offerta a Roma ha colto l’occasione per caricare i suoi sul come affrontare, con la massima concentrazione, proprio questi due match che potrebbero segnare l’inizio di una nuova fase della stagione.

Giusto per non far mancare nulla quella di stasera, inoltre, è una gara con un leitmotiv legato a doppio filo con l’esito della partita d’andata. Dopo un primo tempo accettabile il Lecce nella ripresa fu soverchiato dalla Cremonese e tornò a casa con una pesante sconfitta che pose, subito, dubbi sugli sviluppi della stagione.

Da allora i giallorossi hanno subito l’onta della sconfitta solo a Pisa (penultima giornata di andata) e è bene dirlo solo per mera sfortuna.

Oggi quindi è l’occasione per vendicare, sportivamente, quella prima sconfitta anche perché ci sono interessi di classifica ancora più importanti della voglia di rifarsi.

Baroni in sede di presentazione della partita non ha mancato di evidenziare la forza dell’avversario strutturato, come noto, per iscriversi alla corsa per la promozione, magari anche diretta, e nello stesso tempo ha elogiato i suoi che con il lavoro svolto ogni giorno sul campo lo inducono a dare sempre più fiducia a questo gruppo che la società, da parte sua, ha cercato di migliorare ancora con gli innesti di Faragò, Simic e Asencio che sarà presentato ufficialmente domani allo stadio.

La formazione di partenza non dovrebbe riservare grandi sorprese perché analizzando le parole di Baroni si potrebbe prevedere un avvicendamento tra Calabresi e Gerdey come esterno di destra e tra Listhowski e Di Mariano quale esterno alto di sinistra. Certo quasi al cento per cento il rientro di Coda, anche lui ex di turno proprio come Baroni.

Sarà così? La risposta tra una decina d’ore quando le squadre scenderanno in campo.

Ernesto Luciani

 

 

 

Condividi con:

redazione.lecceoggi@gmail.com

No Comments

Leave A Comment