Lecceoggi.com - Attualità, cronaca e curiosità in tempo reale dalla provincia di Lecce.
HomeSportORIENTEERING, A NARDÒ GLI EVENTI POST MONDIALE 2022

ORIENTEERING, A NARDÒ GLI EVENTI POST MONDIALE 2022

ORIENTEERING, A NARDÒ GLI EVENTI POST MONDIALE 2022

La città sarà “comune amico del mondiale di orienteering” e ospiterà diverse iniziative

 

Nardò sarà “comune amico del mondiale di orienteering” che si disputerà in Puglia a luglio 2022. La città, infatti, è stata scelta per ospitare dal 18 al 24 luglio del prossimo anno una serie di eventi e iniziative legate all’attesa manifestazione sportiva.

I campionati mondiali master di orientamento (WMOC, World Masters Orienteering Championships) sono una competizione internazionale nata nel 1996, che l’anno prossimo appunto sarà organizzata in Puglia e, in particolare, nel Gargano (dall’8 al 16 luglio).  La corsa di orientamento è una gara a cronometro su terreno vario in cui l’atleta, munito di mappa e bussola, deve raggiungere il traguardo transitando da una serie di punti di controllo (lanterne), obbligatoriamente nella sequenza data. Si gareggia individualmente o in squadra.

Accanto e successivamente all’evento sportivo, gli organizzatori hanno voluto una settimana di ulteriori eventi sportivi, iniziative promozionali (soprattutto a sfondo enogastronomico) e feste che si terranno a Nardò e in altri quattro comuni pugliesi. L’obiettivo è utilizzare l’orienteering come traino di promozione del territorio e come mezzo per ampliare l’offerta sul fronte del turismo sportivo e storico-culturale e le prospettive di penetrazione sul mercato italiano e sui bacini del Mediterraneo e del Nord Europa. Nardò sarà “comune amico del mondiale di orienteering”, sarà inserita nel programma ufficiale degli eventi con il logo istituzionale, avrà uno stand sui luoghi della gara e ospiterà nella settimana dal 18 al 24 luglio un nutrito gruppo di giornalisti, opinion leader ed ex campioni dell’orienteering. Il mondiale porterà in Puglia per dieci giorni circa quattro mila atleti e almeno altrettante persone tra staff e accompagnatori.

Ieri sera presso la Vetrina del Gusto di piazza Salandra si è tenuto un incontro per illustrare il coinvolgimento del Comune di Nardò e della città negli eventi collaterali al WMOC.

“Per noi è un’occasione imperdibile – ha detto l’assessora al Turismo Giulia Puglia – in considerazione della forza che l’orienteering ha sul fronte della promozione del territorio. Ci saranno migliaia di persone in Puglia la prossima estate e diverse decine di migliaia seguiranno il mondiale da lontano, dunque una “vetrina” straordinaria anche per Nardò, che si giocherà tutte le sue carte”.

“Siamo molto contenti di aver coinvolto la città di Nardò nell’evento – ha detto Fernando Vantaggiato, presidente dell’Asd Salento Orienteering – perché quello neretino è un territorio che è il cuore della terra d’Arneo, che merita di essere conosciuto e che è un orgoglio per tutta la Puglia. Devo ringraziare l’amministrazione comunale che ha colto al volo l’occasione del coinvolgimento nel WMOC”.

“La federazione regionale – ha ricordato Marino Pellico, delegato regionale della FISO – sta seguendo con molta attenzione questo mondiale e, in particolare, tutte le iniziative legate al mondo scolastico e alla formazione del territorio per quanto riguarda l’orienteering. Siamo orgogliosi della crescita costante del movimento”.

“La Puglia è una terra straordinaria e Nardò tra i posti più belli – ha detto infine Gabriele Viale, direttore generale del WMOC – per questo il legame con un grande evento sportivo come il WMOC ci è sembrato naturale. L’orienteering è movimento, è occasione di socializzazione, è rispetto dell’ambiente, tutte peculiarità chi si sposano bene con questa città e questo territorio”.

Condividi con:

redazione.lecceoggi@gmail.com

No Comments

Leave A Comment