Lecceoggi.com - Attualità, cronaca e curiosità in tempo reale dalla provincia di Lecce.
HomeOROSCOPO DELLA SETTIMANAOROSCOPO DELLA SETTIMANA

OROSCOPO DELLA SETTIMANA

OROSCOPO DELLA SETTIMANA

Dallo 04 al 10 Maggio 2020

Segno per Segno, le previsioni settimanali

Ariete (21 marzo – 20 aprile)

Che siate già al lavoro o solo in fase di riorganizzazione la settimana della ripartenza per voi inizia già con un’opposizione lunare, indizio di una profonda ambivalenza: da un lato la voglia di socialità, uscire all’aria aperta, dall’altro il timore di una recrudescenza del virus che costringa tutti a ricominciare da capo. Le vostre paure si risolvono solo venerdì, grazie all’ottimismo di una bella Luna di Fuoco che riavvia di fatto i contatti con il mondo, infondendovi quella spinta che ancora vi mancava. Per il weekend il parco vi aspetta con i profumi della primavera ormai esplosa, ma potreste tornare ad esplorare le strade di campagna, la pineta, la collina: luoghi ancora solitari ma pieni di fermenti. E domenica con la Festa della Mamma si torna alle vecchie tradizioni: invece di telefonare alla vostra “vecchietta” andate a trovarla con un mazzo di fiori e lei vi accoglie con la sua famosa crostata di fragole. Ritorno alla vecchia vita, ai ritmi e alle abitudini di ieri, vissute però con una coscienza che prima non c’era e quanto vi fa piacere tutto ciò che finora avevate dato per scontato!

 

Toro (21 aprile – 20 maggio)

Luna stacanovista quella che apre la settimana della ripartenza, pronta sull’attenti in sesta Casa a compiere il proprio dovere. Ma non dovete dimenticare che è anche una Luna legalista quella in Bilancia, perciò guai a chi sgarra, le multe saranno giustamente salate. Qualche difficoltà in più a metà settimana, presi dalla smania del lavoro e del guadagno tenderete a sottovalutare i rischi, ansiosi di lasciarvi l’incubo alle spalle, ma è troppo presto e qualche notizia spiacevole al telegiornale vi ricondurrà al presente. Intanto festeggiate il compleanno con qualche familiare o amico, tutto all’insegna della prudenza, ma di persona, prevedibile il desiderio che formulerete spegnendo le candeline: ripartire in sicurezza, vivere a pieno ritmo, viaggiare, cambiare. Sarà proprio il cambiamento il leitmotiv di questo compleanno, perché indietro non si torna, vi ammoniscono Marte e Saturno allo zenit: si apre davanti a voi un nuovo tratto di strada, probabilmente molto faticoso, ma se proseguirete coscienziosamente, senza mai tradire i principi con i quali siete cresciuti realizzerete qualcosa di grande e buono. Traguardi davanti al vostro sguardo, il primo sarà prendere in mano la vostra vita, riguadagnarvi le vostre sicurezze economiche ed emotive, non le vecchie abitudini però, quelle saranno necessariamente cambiate e decisamente migliori. Brevi viaggi in prospettiva, magari per lavoro o per vedere persone di famiglia, la mamma per esempio, che domenica avrà la sua festa: rivedervi anche senza abbracciarvi, pensando a tutti coloro non potranno più farlo con i propri cari, vi sembrerà già un piccolo, grande miracolo.

 

Gemelli (21 maggio – 21 giugno)

Inizio frizzante questa settimana con tutta l’allegria e l’ottimismo di chi sta ripartendo, o per lo meno provando a farlo, secondo nuove regole e nuovi ritmi. Dalla vostra parte la Luna d’Aria, buon’amica sia di Venere nel vostro segno, sia del suo amante Marte a braccetto con Saturno in Acquario. Ottime credenziali per rivedere persone care e ricominciare con il partner un ménage più gaio e frizzante: la sera si esce a fare quattro passi, la notte ci si ama con passione. L’unico problema i pupi, se si torna in azienda a chi lasciarli se i nonni non abitano vicino? Ecco la ragione del vostro smarrimento, tornano i dubbi e quei sottili timori che, con la positività e la leggerezza tipica del segno, avevate abbandonato. Voglia di ripartire in tutti i sensi, tornare a praticare sport, a viaggiare, ma anche qui arriva subito una frenata: i tempi non sono maturi per fare tutto ciò che volete e anche se fosse possibile sotto al profilo legale, non sarebbe comunque prudente per voi: ricordate che il punto debole del vostro segno è proprio il sistema respiratorio! Pertanto da venerdì attenti a un acquazzone, raffreddore e allergie sono già dietro l’angolo. E niente abbracci, casomai ve lo foste dimenticato, la mascherina rimarrà sempre con voi, accessorio indispensabile, come l’ombrello o la borsetta.

 

Cancro (22 giugno – 22 luglio)

Lunedì di pessimo umore, proprio ora che finalmente potreste cominciare a tirar fuori la testina dal guscio, ovvero la casetta che come le lumache vi portate appresso. Istintivamente vi tirate indietro sentendo che non è ancora il momento. Tutto e tutti, a cominciare dalla coppia Giove e Plutone all’opposizione, vi impensieriscono, per strada dietro le mascherine vedete potenziali nemici della vostra serenità e della vostra salute. Per ripigliarvi dovete arrivare a metà settimana, con l’affettuoso incoraggiamento degli amici che sfodereranno cifre e pareri di esperti per convincervi che sì, tutto sommato, ora potete tornare a muovervi e lavorare con un po’ meno di apprensione. Convincervi però non sarà facile come sembra, soprattutto domenica, sotto tiro della Bianca Signora che torna a seminare perplessità. Anche in coppia andate cauti mostrandovi freddini, se poi l’amore non c’è di certo non vi disperate, non è il momento di flirtare e tanto meno di approcciare qualcuno… figurarsi baciarlo…neanche per sogno! Gli incubi notturni riguardano le vostre finanze, o meglio la loro perdita, e qui non si tratta solo di fantasie oniriche, praticamente il vostro inconscio ha registrato e vi sta riproponendo la realtà dei fatti. Ipersensibili e litigiosi domenica, basta una parola sbagliata per farvi chiudere a riccio, per voi il lockdown è pratica consueta e consolidata!

 

Leone (23 luglio – 22 agosto)

Buon inizio di settimana, la ripartenza la vivete con allegria e con un enorme sospiro di sollievo, almeno in fase iniziale, specie se non ne siete ancora direttamente coinvolti. Una volta preso atto delle difficoltà, delle incongruenze e di tutte le promesse fatte dal governo e non mantenute cominciate ad arrabbiarvi seriamente, assecondando la linea battagliera di Marte e Saturno all’opposizione e del trio Sole-Mercurio-Urano allo zenit in quadratura. Intrattabili da mercoledì, solo i veri amici riusciranno a camomillarvi, ma non si illudano di incontrarvi, nemmeno mantenendo le distanze: imbufaliti non vorrete vedere nessuno, e anche il partner, costretto a condividere con voi tavola e letto, se ne sentirà dire delle belle! Punto focale di speranze e timori il lavoro, ci tornerete su nel fine settimana quando, se ancora non è accaduto, toccherà anche a voi riprogrammare la vostra attività per la settimana successiva. Entrare nel problema vi farà bene, restituendovi fiducia in voi stessi e nella capacità di cavalcare il destino, voi, dominanti su di lui e non viceversa.

 

Vergine (23 agosto – 22 settembre)

Le prime ore della nuova settimana avranno ancora lo strascico della Luna nel vostro segno, poi dovrete darle il bye bye, pensando piuttosto agli affetti che reclamano da parte vostra più partecipazione e calore. Programmate di incontrare parenti residenti fuori città magari organizzando per domenica, Festa della Mamma, il primo spostamento effettivo, con tanto di fiori, regalo e torta per omaggiarla. Propositivi lo sarete fin da subito, ma in particolare da mercoledì in poi, smaniosi di recuperare i vostri ritmi produttivi, ritrovare i colleghi e soprattutto ricostruire le vostre sicurezze perdute. Tornerete prematuramente a parlare anche di viaggi, lavoro, studi all’estero, svaghi culturali: frenate, il mondo non si sta spalancando a 360 gradi, per ora la porta è solo socchiusa. Possibile che proprio voi, tra i segni più prudenti dello zodiaco dobbiate farvelo ricordare dalle stelle?

 

Bilancia (23 settembre – 22 ottobre)

La settimana inizia di fatto con la Luna nel vostro segno, da un lato complici Venere, Marte e anche Saturno in trigono al vostro segno, vi sentite cautamente ottimisti, proprio come bisognerebbe. Dunque ripartite col piede giusto, anche se lasciare la sicurezza di casa vostra e del lockdown vi pare prematuro, ma per quanto apparteniate al segno della legge non siete voi a promulgarla. Ciò che vi irrita sono gli interessi economici che leggete sotto queste decisioni, tuttavia siete convinti, e questo vi fa buon gioco, che tornare a vivere, respirare, vedere gente sarà bellissimo. L’ansia è tutta per i vostri ragazzi, adolescenti inquieti che potrebbero combinare subito delle sciocchezze, inutile enumerare le volte che li metterete in guardia, preoccupandovi, arrabbiandovi, facendo prediche infinite: attenti, se lo farete nel modo sbagliato sortirete esattamente l’effetto opposto. Tiepido il rientro al lavoro, sereno solo per chi ha un’attività in proprio e può gestirsela come meglio crede. È proprio questo che chiedete: autonomia, sicuri di essere abbastanza giudiziosi per meritarvela.

 

Scorpione (23 ottobre – 21 novembre)

Preoccupati, almeno in fase iniziale e con tanti rimpianti rispetto al passato, per tutte le cose che non avete fatto e ora non si può, le occasioni perdute, le piccole gioie che non vi siete concessi, ma soprattutto i disaccordi familiari, ancora attivi sotto tiro incrociato di Marte e Saturno in quadratura, e di Mercurio e Urano all’opposizione. Emozioni forti che stentate a controllare creandovi turbamenti indescrivibili. Per fortuna in vostro aiuto interviene l’astro guida Plutone, a braccetto con Giove l’ottimista che vi aiuta a disciplinare i pensieri e a guardare al futuro con cauto ottimismo… molto cauto considerato il carattere indaginoso del vostro segno: vi berrete il tg anche più volte al giorno, scorrendovi i nuovi numeri tra mille dubbi e tanti perché. Rasserenati da una prospettiva concreta di guadagno e dai vostri titoli che, incoraggiati dalla ripresa, guadagnano di nuovo un minimo di equilibrio. Bello sarebbe acquistare la casa che avevate in progetto, approfittando del calo dei prezzi immobiliari… ma anche qua ci sarà da lottare e discutere, mentre nuove preoccupazioni e screzi si profilano all’orizzonte e in seno alla vostra famiglia. Piacevole domenica fuori città o in visita a parenti, con tutte le dovute precauzioni, alla Festa della Mamma presenziate almeno con una visitina e un fiore… anche se i rapporti tra di voi non sono eccellenti, pensando a tutti coloro che hanno perso genitori e parenti con lo tsunami covid, dovete ammettere di volere un gran bene ai vostri vecchietti, anche se dimostrarlo apertamente non è mai stato, e no è, nelle vostre corde.

 

Sagittario (22 novembre – 21 dicembre)

Inizio ottimista, ma anche attento alle regole, altro punto di forza del vostro segno che si esprimerà pienamente solo da venerdì con la Luna nel segno, aperta innanzitutto alle ragioni del cuore, reclamate da Venere all’opposizione e da Marte in sestile. Anche il lavoro riprenderà subito un posto di rilievo tra i vostri pensieri e nelle conversazioni quotidiane, rimesso subito in campo dal trio Sole-Mercurio-Venere nella vostra sesta Casa, quella dove si sgobba ma ci si preoccupa anche della vostra salute. Lo farete innanzitutto prendendo vitamine in sostegno del sistema immunitario, indispensabili ora che uscite allo scoperto, ma anche l’alimentazione chiederà un’attenzione particolare: alimenti calorici ma leggeri e soprattutto pasti completi, in grado di sostenervi nel nuovo impatto col mondo: l’auto, la guida, i contatti con gli altri che spontaneamente vi verrebbe di avvicinare… ma poi vi tirate indietro, preoccupati dalle loro occhiate glaciali. Hanno ragione loro, avete un carattere imprudente, ma è difficile cambiare registro, anche dopo settimane di quarantena e bombardamenti televisivi. Quello che di certo avrete imparato a fare costantemente, con dovizia di particolari, è il lavaggio delle mani: adorate stare a mollo e la sera rientrando dopo una giornata comunque emotivamente faticosa il primo piacere che vi concederete non sarà la cena, ma un lungo bagno ristoratore. Prime uscite con prudenza nel weekend, ma solo per andare a far visita a qualche amico, niente bar, ristoranti, discoteche… quelli li dovete sospirare ancora a lungo. Vi renderà felici invece riprendere l’attività sportiva, correndo o pedalando al parco, per scoprire, con estremo disappunto, di esservi già arrugginiti. Ce ne vorranno di allenamenti per tornare in forma come prima!

 

Capricorno (22 dicembre – 21 gennaio)

Luna ostile lunedì, cosa che vi rende estremamente cauti rispetto alla ripartenza che già probabilmente non condividete, non così presto, e detto da un segno così attaccato al lavoro e al risparmio, quest’affermazione dà molto da pensare. Vero, il vostro salvadanaio piange reclamando la merenda e il vostro lavoro che avreste svolto volentieri vi chiama, solleticando la vostra vanità. Emergere è da sempre il vostro pallino, una sorta di rivincita nei confronti della vita e delle difficoltà che vi ha posto davanti, sbarrandovi la strada. Ma voi, duri e puri ce l’avete sempre fatta e ce la farete anche adesso, sostenuti dalla coppia planetaria forte e protettiva che avete la fortuna di ospitare nel segno, Giove e Plutone, ringalluzziti per di più dal trigono corroborante di Mercurio, Sole e Urano tutti in segno di Terra come il vostro. Il clou domenica quando in segno di Terra ci sarà anche la Luna e precisamente nel vostro. Sarà anche la Festa della Mamma, un’occasione che da sempre reputate commerciale e che non vi dice nulla, ma quest’anno, solo per la contentezza di essere tutti incolumi, tornerete come il figliol prodigo a festeggiare in famiglia, portando anche un regalino, fiori e un dolce alla cara vecchietta… fatto in casa naturalmente! Primo perché credete nel risparmio, secondo perché gli ingredienti genuini come quelli che ci mettete voi nelle torte industriali del supermercato ve li potreste sognare!

 

Acquario (21 gennaio – 19 febbraio)

Iniziate bene la settimana con la Luna d’Aria in trigono al vostro segno, reso problematico dalla coppia Marte-Saturno, che zuccherini di certo non vi fa, anche se a correggere il tiro, oltre alla Bianca Signora ci si mette anche Venere la bella, in segno d’Aria in trigono al vostro. Non è abbastanza però, considerato che la prigionia vi ha reso davvero isterici, con il Sole, Mercurio e Urano tutti quanti in quadratura al vostro segno mercoledì darete il peggio di voi stessi, sia in famiglia, sia, se già vi tocca, sul posto di lavoro. Troppo forti e ingombranti vi appaiono gli ostacoli che ancora vi sbarrano la strada, il problema non è economico, anche se di soldi in tasca ve ne ballano pochi, piuttosto di salute fisica ed emotiva: basta un nonnulla a farvi andare di testa. Nel ventennio fascista vi avrebbero subito rinchiusi con la camicia di forza e magari anche sottoposti all’elettroshock! Ma per fortuna da quei tempi duri sono passati molti decenni, perciò potete andare tranquilli, le vostre sceneggiate fanno sorridere il partner che ormai vi conosce bene e perfino i pupi che, una volta passata la bufera, vi prendono amabilmente in giro. Malumore in schiarita temporanea tra venerdì e sabato, ma domenica tornano i nuvoloni neri, in vista della nuova settimana lavorativa da programmare o affrontare in prima linea. Il coraggio non vi manca e nemmeno l’incoscienza ma la voglia sì.

 

Pesci (20 febbraio – 20 marzo)

Il momento migliore tra mercoledì e giovedì con la Luna amichevole in segno d’Acqua come il vostro, già abitato da Nettuno romantico e creativo, e ben sorretto da pianeti forti quali Plutone, Giove, Urano, tutti in sestile, dinamici e promettenti nei vostri confronti. Non si può dire lo stesso impigrita dalla lunghissima frenata, in famiglia l’atmosfera permane serena, ma se la persona dei vostri sogni non è ancora parte della famiglia, ma siete ancora in attesa di formarne una voi due insieme, scoprite con disappunto di provare nei suoi confronti un certo imbarazzo, come se le lunghe settimane di distacco avessero disseccato in qualche modo anche i vostri sentimenti. Tutto da rivedere insomma, ma non fatelo venerdì con la Luna contro, casomai riprovateci domenica quando, complice il consiglio di vecchi amici che ci sono già passati, riuscirete a chiarirvi le idee e a decidere i passi successivi. Nuovi affari all’orizzonte e magari anche brevi viaggi di lavoro, intanto nel weekend incominciate a testare la guida e l’effettiva voglia di ripartenza, con una gita in campagna o almeno una pedalata nel parco sperando che non ci sia troppa gente, altrimenti vi toccherà ripiegare sulla strada di casa, rischiando di essere multati per assembramento… ma quale assembramento se quelle persone manco le conoscete? Dolce e rilassante il giardino o il terrazzo fiorito di casa vostra, è lì che vi adagiate più tranquilli a leggere o chattare, in fondo le abitudini prese durante il lockdown sono dure da cambiare di nuovo…e detta in gran segreto questa parentesi di calma e introspezione non vi è nemmeno dispiaciuta, prendetela come il silenzio dello yogi o del monaco chiuso in meditazione in una grotta. La vita secolare si acquieta, ma quella spirituale mette le ali!

 

(Fonte: Oggi.it)

 

Condividi con:

redazione.lecceoggi@gmail.com

No Comments

Leave A Comment