Lecceoggi.com - Attualità, cronaca e curiosità in tempo reale dalla provincia di Lecce.
HomeCronaca e AttualitàORTELLE: DOMANI IN VIDEO CONFERENZA IL PROGETTO “LA FIERA DI SAN VITO TRA STORIA, MEMORIA E PROGETTO”

ORTELLE: DOMANI IN VIDEO CONFERENZA IL PROGETTO “LA FIERA DI SAN VITO TRA STORIA, MEMORIA E PROGETTO”

ORTELLE: DOMANI IN VIDEO CONFERENZA IL PROGETTO “LA FIERA DI SAN VITO TRA STORIA, MEMORIA E PROGETTO”

Sarà presentato domani, mercoledì 22 aprile alle ore 18.30, in videoconferenza sulla pagina Facebook della Fiera San Vito – Ortelle il progetto di ricerca “La Fiera di San Vito tra storia, memoria e progetto. Studio di fattibilità per la patrimonializzazione del sapere immateriale del territorio”, approvato e finanziato dal Bando CUIS2019, che ha come capofila il Comune di Ortelle.

La ricerca si incentrerà su una approfondita analisi storica della tradizionale Fiera di San Vito, riconosciuta come d’importanza regionale e principale evento sociale della comunità, mettendo insieme ricercatori di ambito archivistico, storico, pedagogico e sociale, e un articolato partenariato, del mondo istituzionale, culturale e associazionistico.

Prestigiosa in tal senso la collaborazione della Fondazione Treccani, oltre che del Conservatorio “Tito Schipa” di Lecce”, del Parco naturale Otranto-S.Maria di Leuca Bosco di Tricase, dell’Archivio Etnografico e Musicale “Pietro Sassu”, di Fabbricare Armonie e della Consulta delle Associazione di Ortelle e Vignacastrisi.

“Lo studio della ricerca – afferma il Sindaco di Ortelle Francesco Rausa – parte dalla ricognizione esistente sulla letteratura relativa ai processi di patrimonializzazione delle risorse immateriali delle comunità, per offrire al Comune di Ortelle uno strumento su cui fondare decisioni in merito alle azioni da intraprendere per un rilancio della Fiera di San Vito, procurando una convergente valorizzazione della tradizione culinaria e di quella musicale.”

Le comunità locali attraverso il cibo e la musica, infatti, attestano un senso di appartenenza legato ai luoghi, in quanto da una parte il cibo appare strettamente legato ai modi attraverso cui, in un determinato territorio, una comunità ha trovato il modo di nutrirsi, dall’altro lato i canti e i suoni adottati da una comunità esprimono l’intimo legame con il dialetto in uso in un luogo, la quotidianità e le ritualità che lo hanno caratterizzato e lo caratterizzano.

Alla video-conferenza interverranno alcuni dei componenti dell’équipe di ricerca che lavorerà alla realizzazione del progetto: Salvatore Colazzo, professore ordinario di Pedagogia sperimentale, coordinare dell’équipe; Giovanna Bino, archivista, già a capo dell’Archivio di Stato di Lecce, attualmente ispettrice onoraria del MiBact, che sarà impegnata nella ricerca storico-archivistica; Antonio Bonatesta, ricercatore di Storia all’Università del Salento, che sarà impegnato nella ricerca storica sulla Fiera; Ada Manfreda, ricercatrice di Pedagogia sperimentale all’Università di Roma Tre, che condurrà la ricerca-intervento con la comunità per ricostruire assieme le narrazioni della Fiera.

La video-conferenza è introdotta dal Sindaco di Ortelle Francesco Massimiliano Rausa e moderata da Pasquale de Santis che curerà la comunicazione del progetto lungo le sue fasi.

Condividi con:

redazione.lecceoggi@gmail.com

No Comments

Leave A Comment