Lecceoggi.com - Attualità, cronaca e curiosità in tempo reale dalla provincia di Lecce.
HomeSportPARTITA DIFFICILE BUON TEST PER IL CAMMINO DEL LECCE

PARTITA DIFFICILE BUON TEST PER IL CAMMINO DEL LECCE

PARTITA DIFFICILE BUON TEST PER IL CAMMINO DEL LECCE

L’ho scritto più volte nei giorni scorsi lo ha confermato Baroni nel corso dell’intervista pre partita quella di oggi, ore 14, sarà un test probante per il Lecce chiamato ad affrontare una squadra che attraversa un buon momento e che può contare su un reparto difensivo (inteso come fase di non possesso) che al momento è il più ermetico del campionato, solo cinque reti al passivo con la rete ancora imbattuta in trasferta (4 gare giocate)

È evidente che a fare la partita dovrà essere la formazione giallorossa che presenterà due novità rispetto a quella schierata ad Ascoli; Baroni ha infatti optato per Gallo sull’out di sinistra (quasi certo) con Majer rientro arci sicuro come mediano di destra.

Il Lecce contro i “grifoni” non ha una buona tradizione, anzi direi che è negativa visto che in Salento su 13 partite di campionato i giallorossi vantano solo due vittorie, peraltro ottenute nelle ormai ataviche stagioni 1946/1947 per 1-0 e 1947/1948 per 4-0 entrambe in tornei di serie B, poi solo pareggi 6 e ben 5 sconfitte i padroni di casa hanno realizzato 17 gol subendone19. Per completare il quadro statistico Lecce e Perugia si sono date battaglia in Salento nel torneo di Coppa Italia solo una volta nella stagione 1980/1981 e fu un pareggio per 1-1

Insomma un quadro negativo su tutti i fronti a cui è tempo di porre riparo con un successo netto quest’oggi.

Per ottenere un buon risultato Baroni ed i suoi giocatori trarranno lezione utile anche dall’ultima gara giocata; il tecnico ha fatto rivedere più volte le varie fasi di gioco evidenziando le cose errate fatte che hanno comportato il non chiudere la gara quando il gioco era in mano giallorossa.

La formazione di partenza sembra decisa al cento per cento e per le eventuali sostituzioni nel corso della stessa Baroni può contare su atleti pronti che hanno dimostrato sinora di avere lo stesso spirito che si parta dal primo minuto o a gara avviata. Un vantaggio per volgere a proprio favore le sorti di una gara che, inutile nasconderlo, si presenta particolarmente difficile e che può essere un bel trampolino di lancio per il Lecce.

Ernesto Luciani

Condividi con:

redazione.lecceoggi@gmail.com

No Comments

Leave A Comment