Lecceoggi.com - Attualità, cronaca e curiosità in tempo reale dalla provincia di Lecce.
HomeSportPER IL LECCE UN CALENDARIO DIFFICILE MA NON IMPOSSIBILE

PER IL LECCE UN CALENDARIO DIFFICILE MA NON IMPOSSIBILE

PER IL LECCE UN CALENDARIO DIFFICILE MA NON IMPOSSIBILE

Il calendario della prossima stagione (ormai alle porte) è servito. Il computer rispettando tanti parametri impostigli dalle richieste della società e dalla volontà della Lega ha emesso il verdetto che rispetto alla storia del calcio italiano presenta alcune novità sostanziali. La più evidente è la disputa di partite di cartello sin dalle primissime giornate (alla prima Fiorentina vs Napoli; alla seconda Juventus vs Napoli e il derby capitolino Lazio vs Roma; alla quarta il derby della Madonnina Milan vs Inter; alla settima Inter vs Juventus). Ciò renderà il cammino del campionato più difficile per tutte le squadre e quindi più avvincente per i tifosi. Ovvio a noi salentini interessa più di tutti il Lecce e certo la partenza non è delle più semplici, anzi.

Sarà una partenza in salita ma anche nella scorsa stagione il cammino dei giallorossi partì da Benevento che era la grande favorita per la vittoria del campionato. L’esordio, infatti, sarà a Milano contro l’Inter, per poi andare a Torino (contro il Toro) alla terza e scontrarsi contro la corazzata Napoli alla quarta. Per fortuna c’è una partita più umana alla seconda giornata dovendo affrontare al “Via del mare” il Verona. I tifosi di CR7 e della Juve di Sarri, dovranno aspettare la nona giornata.

Certo il Lecce è in serie A e gli avversari si chiamano tutti con nomi altisonanti e carichi di storia per cui bisogna mettersi l’animo in pace ed affrontarli uno la volta cercando sempre di trovare il modo per sfruttare al massimo il minimo errore degli altri cercando di commetterne il meno possibile. Interessante la serie di partite a metà strada contro concorrenti alla portata tecnica dei giallorossi; così come potrebbe essere una buona occasione di fare incetta di punti il doppio turno interno della terz’ultima e penultima giornata del girone d’andata. Altra faccia della medaglia, proprio per queste due partite (Bologna e Udinese) è il doverle giocare poi, al ritorno, in trasferta prima di salutare i propri tifosi all’ultima giornata contro il Parma allo stadio leccese.

Eugenio Luciani

Condividi con:
Valuta articolo

redazione.lecceoggi@gmail.com

No Comments

Leave A Comment