Lecceoggi.com - Attualità, cronaca e curiosità in tempo reale dalla provincia di Lecce.
HomeCronaca e AttualitàNUOVO PODCAST “ONDALUNGA UNISALENTO” ONLINE LA PRIMA PUNTATA DEDICATA ALL’ALBANIA

NUOVO PODCAST “ONDALUNGA UNISALENTO” ONLINE LA PRIMA PUNTATA DEDICATA ALL’ALBANIA

NUOVO PODCAST “ONDALUNGA UNISALENTO” ONLINE LA PRIMA PUNTATA DEDICATA ALL’ALBANIA

L’“onda lunga” della qualità della formazione e della ricerca dell’Università del Salento varcano i confini territoriali, attraendo da un lato studenti e ricercatori internazionali e incrementando, dall’altro, le opportunità per i laureati di entrare con soddisfazione nel mondo del lavoro. Se ne parla nel nuovo podcast “Ondalunga UniSalento”, disponibile su www.unisalento.it/podcasts: online la prima puntata dedicata all’Albania.
«La radio è la creatività fatta medium, un mezzo di comunicazione che si è rinnovato tante volte e che continua a farlo», spiega il professor Stefano Cristante, Delegato del Rettore alla Comunicazione, «Abbiamo scelto questo strumento per rivolgerci in modo originale e contemporaneo al pubblico potenzialmente interessato alle nostre attività, in tempi di iper-comunicazione nei quali soprattutto ai giovani vengono proposte ore e ore di sollecitazioni pubblicitarie. UniSalento ha scelto la cultura e l’approfondimento: speriamo che queste “onde lunghe” varchino sempre più mari».

Si parte dall’Adriatico, guardando a uno dei Paesi con i quali il nostro territorio è storicamente legato. «Quando il cielo è terso possiamo vedere chiaramente le montagne dell’Albania, una visione che ci parla di una prossimità fisica che noi vorremmo si traducesse in un rafforzamento delle relazioni tra i nostri popoli, tra le nostre culture», sottolinea il Rettore Fabio Pollice, «Per anni abbiamo accolto nella nostra terra i giovani provenienti dal Paese delle Aquile e oggi quei giovani hanno dato vita a una comunità che si è perfettamente integrata nella nostra, con un arricchimento reciproco. L’obiettivo per il nostro Ateneo è oggi quello di tornare ad attrarre giovani studenti albanesi, offrendo loro una realtà dinamica e innovativa, capace di mettere in valore le loro capacità e contribuire a realizzare le loro aspirazioni. Un hub culturale tra Adriatico e Ionio, un Ateneo tra due mari».

Nella puntata anche gli interventi della Delegata del Rettore alla Proiezione internazionale Rosita D’Amora, della docente di Lingua e letteratura albanese Monica Genesin, della docente di Ingegneria economico-gestionale Valentina Ndou, della Direttrice dell’Istituto italiana di cultura di Tirana Alessandra Bertini Malgarini, di Florìka Rodakaj, laureata in Lingue a UniSalento e oggi direttrice tecnica di un’agenzia di viaggi e di un albergo a Valona e organizzatrice di eventi, e di Skerdi Zànaj che, dopo la laurea in Economia a UniSalento, ha continuato il percorso accademico ed è oggi professoressa associata all’Università del Lussemburgo.
Non mancano gli interventi musicali: un canto tradizionale della comunità arbëreshe di San Marzano di San Giuseppe (Taranto), eseguito da Leonardo Belvedere alla fisarmonica con la voce di Marta Argentina, e la versione strumentale di una canzone popolare albanese, eseguita da Rocco Nigro alla fisarmonica e Redi Hasa al violoncello.

 

Condividi con:

redazione.lecceoggi@gmail.com

No Comments

Leave A Comment