HomeEVENTIPORTO CESAREO FILM FESTIVAL ITALIA, FRANCIA, TURCHIA E RUSSIA SUL PODIO

PORTO CESAREO FILM FESTIVAL ITALIA, FRANCIA, TURCHIA E RUSSIA SUL PODIO

PORTO CESAREO FILM FESTIVAL ITALIA, FRANCIA, TURCHIA E RUSSIA SUL PODIO

IL CINEMA TRA MARE, NATURA E CONFINI UN VIAGGIO AL CENTRO DELLA TERRA

Tre premiati e tre menzioni speciali tra i 26 finalisti. oltre duemila i lavori pervenuti da tutto il mondo

Si chiude il Porto Cesareo Film Festival 2022 con un podio che parla di ponti di pace costruiti sulle sponde del Mediterraneo attraverso la cultura, l’arte, il dialogo.

                                          Ieri sera nella cornice naturale offerta dalla torre di Torre Lapillo, la serata conclusiva della rassegna realizzata dal Coordinamento Ambientalisti pro Porto Cesareo nell’ambito del progetto A-Mare Giovani, cofinanziato dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri, con il patrocinio e il contributo della direzione Generale Cinema e Audiovisivo Ministero della Cultura.

Musica live, poesia, arte sul palco con ospiti a rotazione e la conduzione dell’attore Giorgio Consoli.

Oltre duemila i lavori pervenuti da 115 Paesi del mondo. La giuria tecnica composta da Celeste Casciaro, Virginia Panzera, Nicolò Carnimeo, Gustavo Caputo e Luca Bandirali ha decretato i seguenti vincitori e menzioni speciali:

PREMIO SEZIONE “AMBIENTE”

“Missione Euridice” di Marco Spinelli, Italia

Documentario sulla tematica delle reti fantasma abbandonate sui fondali che  provocano la desertificazione

 

Menzione speciale per “Green”, di Arielle Cohen, Louis Florean, Theo Fratissier, Camille Poiriez, Eloise Thibaut, Francia

 

PREMIO SEZIONE “MARE”

“Papa Is big I am small”, di Anya Ru, Masha Rumyantseva, originarie di Russia e Turchia. Mini corto  – cartone animato che racconta della lunga attesa di un bambino per il suo papà.

 

Menzione speciale per Nina, Lellè e U Mari corto di Maria Giulia Mutolo, Italia

 

PREMIO SEZIONE “CONFINI”

“Big”, di Daniele Fini, corto, Italia

Menzione Speciale a “Can Suyu, water is life” mini corto di ANIL GÖK, Turchia

A sostenere il festival diretto da Anna Seviroli, tra gli altri il Gal Terra D’Arneo, il Comune di Porto Cesareo, l’Area Marina protetta di Porto Cesareo.

Ai vincitori, oltre ai premi in denaro, saranno donate delle bottiglie di vino delle cantine Apollonio decorate da Arianna Greco, nota pittrice di arte enoica.

“Un ringraziamento speciale ai concorrenti, davvero tanti e oltre ogni previsione – le parole degli organizzatori – e a tutti i volontari che hanno lavorato al nostro fianco per un anno e nei tre giorni densi di impegno e appuntamenti della rassegna. Siamo pronti a guardare alla terza edizione, con maggiore slancio e con già tantissime idee in cantiere”.

 

luciani.2006@libero.it

No Comments

Leave A Comment