Lecceoggi.com - Attualità, cronaca e curiosità in tempo reale dalla provincia di Lecce.
HomeCronaca e AttualitàDOPO PORTOSELVAGGIO CASTRO: NUOVO SBARCO DI MIGRANTI NEL SALENTO

DOPO PORTOSELVAGGIO CASTRO: NUOVO SBARCO DI MIGRANTI NEL SALENTO

DOPO PORTOSELVAGGIO CASTRO: NUOVO SBARCO DI MIGRANTI NEL SALENTO

Un gruppo di migranti è stato soccorso, intono alle 13,30, nei pressi di Castro. Le operazioni sono state gestite da guardia costiera, fiamme gialle e commissariato di polizia di Otranto.  

Nuovo sbarco lungo le coste nel Salento; questa volta meno numeroso di tanti altri, infatti, oggi sono stati solo quattordici, contro gli 88 di ieri a Porto selvaggio. I migranti di oggi sono sbarcati nei pressi della Grotta della Zinzulusa, sul litorale di Castro, uno dei luoghi più noti della provincia di Lecce per la bellezza del mare e della stessa Grotta che da sempre è meta molto apprezzata da turisti locali e non.

L’avvistamento di una piccola imbarcazione a ridosso della scogliera è avvenuto intorno alle 13,30 di oggi e poco dopo motovedette della guardia costiera di Otranto e della guardia di finanza hanno raggiunto la zona per prestare soccorso.

I cittadini stranieri sono stati immediatamente sottoposti a una visita medica, con l’ausilio degli operatori del 118 e dei volontari della Croce rossa italiana, in attesa dell’identificazione e dei tamponi per rilevare eventuali infetti da Covid. Sul posto, per gestire le operazioni da terra con la guardia costiera dell’ufficio locale marittimo di Castro, anche gli agenti di polizia del commissariato di Otranto.

Quattordici, come detto, i migranti rintracciati (di nazionalità iraniana e irachena) e fra loro tre donne, una bambina, sette uomini e tre minori maschi. Potrebbe trattarsi di nuclei familiari che hanno deciso di raggiungere le coste italiane usano una piccola imbarcazione, piuttosto che utilizzare una barca a vela.

Ora le indagini sono in mano al pool interforze della Procura. La barca, lunga 5 metri, è stata ricoverata nel porto di Otranto.

Condividi con:

redazione.lecceoggi@gmail.com

No Comments

Leave A Comment