Lecceoggi.com - Attualità, cronaca e curiosità in tempo reale dalla provincia di Lecce.
HomeEventi e SpettacoliPREMIO BAROCCO E POSTE ITALIANE PER CELEBRARE IL CINQUANTESIMO

PREMIO BAROCCO E POSTE ITALIANE PER CELEBRARE IL CINQUANTESIMO

PREMIO BAROCCO E POSTE ITALIANE PER CELEBRARE IL CINQUANTESIMO

2

Appuntamento nel centro storico di Gallipoli per riscoprire l’emozione dell’affrancare e spedire una cartolina

Il Cinquantesimo del Premio Barocco procede, incalzante, tra eventi e appuntamenti che mirano a coinvolgere la città di Gallipoli.

Mercoledì 17 aprile sarà la volta di un appuntamento atteso dai più: a partire dalle ore 8,30, in Via Antonietta De Pace, nei pressi della Cattedrale di Sant’Agata, sarà istituito un  Servizio Postale Temporaneo con Annullo Filatelico Speciale commemorativo del 50° Anniversario del Premio Barocco.

L’iniziativa, posta in essere grazie alla fattiva collaborazione con Poste Italiane, è stata pensata quale momento celebrativo-istituzionale, con un approccio emotivo, volto alla sensibilizzazione alla oramai poco usata pratica della spedizione postale di lettere e cartoline.

Non siamo nuovi alle collaborazioni con Poste  Italiane” il commento del patron Fernando Cartenì. “Nel lungo trascorso del Premio Barocco, infatti, non sono mancati momenti di questo genere. Oggi, dinanzi alla supremazia mediatica dei social e del digital in generale, mondo al quale si affida ogni sorta di ricordo, momento e messaggio nei confronti di amici e conoscenti, vogliamo ritornare a scrivere e a far scrivere, soprattutto le nuove generazioni. Sono certo che per molti ragazzi sarà la prima (e spero non l’ultima) volta in cui vedranno apporre un annullo”.

La giornata, infatti, vedrà la partecipazione degli Istituti comprensivi e di alcuni Istituti Superiori di Gallipoli: con l’occasione, infatti, i ragazzi saranno invitati nel Centro storico dove, grazie alla collaborazione con l’Associazione culturale  Amart Gallipoli, partner dell’iniziativa, saranno guidati dal Presidente Eugenio Chetta in un percorso d’istruzione in alcuni oratori confraternali di Gallipoli e presso la Chiesa di San Francesco di Gallipoli, con una particolare attenzione alla descrizione degli innumerevoli riti della Settimana Santa gallipolina.

A tutti gli studenti e a tutti i partecipanti saranno distribuite delle cartoline celebrative riportanti dei monumenti gallipolini negli scatti fotografici di Toti Magno.

Condividi con:

redazione.lecceoggi@gmail.com

No Comments

Leave A Comment