HomeEventoPRESENTATA LA XX EDIZIONE DEL GIOVANNI PAISIELLO FESTIVAL

PRESENTATA LA XX EDIZIONE DEL GIOVANNI PAISIELLO FESTIVAL

PRESENTATA LA XX EDIZIONE DEL GIOVANNI PAISIELLO FESTIVAL

Svelato il programma che verrà celebrato nel segno di Napoli e della sua «scuola musicale», della quale il grande operista tarantino fu tra i massimi esponenti.

Giovanni Paisiello

Otto gli appuntamenti in programma dal 30 settembre al 20 ottobre.

L’iniziativa, organizzata dagli Amici della Musica “Arcangelo Speranza” con la direzione artistica di Lorenzo Mattei, si aprirà con una «Notte paisielliana» in città vecchia, dove il «genius loci» nacque nel 1740 e visse durante la propria infanzia, prima del trasferimento nella capitale del Regno, dove morì nel 1816 dopo aver girato a lungo l’Europa. Per la «Notte paisielliana» del 30 settembre previsti concerti e altre iniziative nel chiostro dell’Università, a Palazzo di Città, nel Duomo di San Cataldo, al Caffè Letterario e nel Conservatorio Paisiello, dove l’edizione 2022 del festival è stata presentata dal direttore artistico Lorenzo Mattei durante un incontro al quale sono intervenuti il direttore del Conservatorio, Gabriele Maggi, e l’assessore alla Cultura del Comune di Taranto, Fabiano Marti, introdotti dai saluti del presidente degli Amici della Musica, Paolo Ruta.
La manifestazione prevede spettacoli, concerti (anche di «nuova musica» commissionata agli allievi compositori del Conservatorio Paisiello), un convegno internazionale sul concetto di «scuola musicale», la presentazione di un libro su Nino Rota, che a Taranto fu docente dell’Istituto musicale Paisiello, e l’assegnazione del premio Giovanni Paisiello Festival durante la serata conclusiva del 20 ottobre, quando al Teatro Fusco verrà rappresentata la farsa in musica del 1769 «La Claudia vendicata» della quale protagonista principale è Pulcinella, maschera napoletana per eccellenza. Il personaggio di Pulcinella sarà affidato all’esperienza del baritono barese Domenico Colaianni.

 

 

luciani.2006@libero.it

No Comments

Leave A Comment