Lecceoggi.com - Attualità, cronaca e curiosità in tempo reale dalla provincia di Lecce.
HomeCronaca e AttualitàIL PROGETTO DIDATTICO, LUDICO E FORMATIVO DELL’ASSOCIAZIONE BLABLABLA E DEL COMUNE DI TREPUZZI

IL PROGETTO DIDATTICO, LUDICO E FORMATIVO DELL’ASSOCIAZIONE BLABLABLA E DEL COMUNE DI TREPUZZI

IL PROGETTO DIDATTICO, LUDICO E FORMATIVO DELL’ASSOCIAZIONE BLABLABLA E DEL COMUNE DI TREPUZZI

Il progetto è rivolto alla “generazione Z” – Sabato 17 la presentazione del progetto e della Minuteca

Imparare, giocare, divertirsi. Online, in sicurezza e con opportunità educative di qualità. È possibile con Minuscolo 2.0 (www.minuscolo.net ), il portale di servizi educativi e didattici pensato con e per i bambini, un progetto dell’associazione Blablabla, sostenuto dall’Assessorato alle Politiche sociali del Comune di Trepuzzi (LE) con il “Fondo regionale per il sistema integrato di educazione e di istruzione da 0 a 6 anni”.

Minuscolo 2.0, progetto inclusivo e gratuito, nasce per supportare i genitori nell’accompagnamento e nell’educazione dei più piccoli e per offrire stimoli adeguati ai bambini, dalla nascita a 6 anni, con proposte differenziate per età, interessi e attitudini.

Un’esigenza avvertita soprattutto durante i mesi di lockdown, in cui, privati della socialità e dell’ambiente scuola, i bambini hanno visto i loro ritmi cambiare radicalmente e perdere l’opportunità di ricevere stimoli adeguati alla loro età, solo in parte sostituiti dalle attività svolte in famiglia.

Con Minuscolo 2.0, la casa diventa laboratorio di idee, fucina creativa, palestra e biblioteca, luogo interattivo dove crescere, imparare e giocare, da soli o insieme, in autonomia o con l’aiuto di mamma e papà, per rendere tutti protagonisti, grandi e piccini.

Progettato per i bambini della generazione Z, che imparano a navigare in rete prima ancora di saper leggere, Minuscolo 2.0 nasce con un’interfaccia adatta e facilmente utilizzabile per i più piccoli, modellato appositamente per i dispositivi mobile, telefono e tablet, tra i più usati nella fascia d’età sino ai 6 anni.

Intuitivo per i bambini, organizzato per i genitori o gli adulti di riferimento, il portale è navigabile per attività, ma anche per competenza, scegliendo, giorno per giorno, secondo i desideri del bambino, se si vuole sviluppare l’apprendimento o l’autonomia, il linguaggio, il movimento o la socialità.

Racconti virtuali, attività ludiche, esperienze didattiche, tra le idee proposte, ci sono le Storie di carta, con i libri letti ad alta voce e incontri con i testi più rappresentativi della letteratura per l’infanzia; i laboratori, con atelier pratici, per i più autonomi, con materiale accessibile on-line, dai video-tutorial realizzati da esperti sino ai modelli stampabili; i giochi, per non trascurare l’aspetto ludico della didattica, con applicazioni specifiche per l’infanzia e video divertenti; quindi la sezione “Imparo a”, improntata alla didattica per discipline, con attività come imparare a contare, cimentarsi con l’inglese e aguzzare la vista nell’osservazione di quadri e opere d’arte.

Ampio spazio sarà dato all’oggetto libro, da leggere, ma anche osservare, conoscere, un mondo nel quale buttarsi a capofitto, grazie alle tante collaborazioni con le case editrici per l’infanzia. Ogni mese, sul portale Minuscolo 2.0 sarà proposto un focus su una casa delle case editrici italiane specializzate in letteratura per i più piccoli (Zoolibri, Kite, Logos, Lapis, Fatatrac, Settenove e altre), con le quali si è stabilita una preziosa e proficua collaborazione, con contenuti esclusivi, letture ad alta voce, contributi video e consigli pensati per le famiglie, con albi e storie segnalati nella sezione “Da non perdere”. Inoltre, l’inaugurazione del portale è preludio alla nascita di una nuova collana di albi illustrati per l’infanzia, frutto dell’incontro tra Blablabla con illustratori e autori.

Utilissima anche la sezione Parla con l’esperto, angolo dedicato ai genitori, con una équipe di sostegno e consulenza a disposizione delle famiglie.

Minuscolo 2.0 è la “succursale” on-line del progetto Minuscolo, nato negli spazi dell’Auditorium di Blablabla in zona Santi a Trepuzzi, con la graziosa Minuteca, uno spazio tutto a misura di bambino, dove accogliere i più piccoli e consentire loro di familiarizzare con l’oggetto libro e, in particolare, con gli albi illustrati, vere e proprie gallerie d’arte pensate per i più piccoli, attraverso letture collettive e ad alta voce. Grazie al progetto Parole in casa, per tutte le famiglie con bambini, da zero a sei anni, residenti sul territorio di Trepuzzi, è possibile usufruire del servizio gratuito di prestito a domicilio consultando il sito minuscolo.net.

L’appuntamento per la presentazione del progetto Minuscolo è per sabato 17 ottobre alle 18.30 presso l’Auditorium di zona Santi a Trepuzzi.

L’inaugurazione è un modo per presentare alla comunità lo spazio, il progetto e i servizi connessi.
Intervengono:

Giuseppe Taurino, Sindaco del Comune di Trepuzzi;

Lucia Caretto, Assessore alle Politiche sociali del Comune di Trepuzzi;

Sebastiano Leo, Assessore alla Formazione, alle Politiche per il lavoro, al Diritto allo Studio, all’Istruzione e all’Università della Regione Puglia;

Vito Greco, presidente di Blablabla;

Alle 19.15, Mauro Scarpa, presenta l’albo “Chi l’ha detta?”, edito da Zoolibri, prima casa editrice cui sarà dedicato il focus sul portale.

 

Prenotazione obbligatoria

Info e prenotazioni: 351/8734026

La Minuteca è aperta il martedì e il venerdì dalle 17 alle 19. www.minuscolo.net – Info: 351/8734026.

 

Condividi con:

redazione.lecceoggi@gmail.com

No Comments

Leave A Comment