Lecceoggi.com - Attualità, cronaca e curiosità in tempo reale dalla provincia di Lecce.
HomeCronaca e AttualitàPUBBLICATO L’ELENCO DEGLI AMMESSI ALLE CONSULTE

PUBBLICATO L’ELENCO DEGLI AMMESSI ALLE CONSULTE

PUBBLICATO L’ELENCO DEGLI AMMESSI ALLE CONSULTE

Il dirigente del settore Affari Generali del Comune di Lecce ha approvato l’elenco degli ammessi a far parte delle Consulte comunali, selezionati attraverso Bando pubblico, in attuazione delle disposizioni previste in materia dallo Statuto comunale.

L’elenco risulta pubblicato in Amministrazione trasparente, in allegato alla determina dirigenziale e nella seguente pagina del sito istituzionale:

https://www.comune.lecce.it/news/dettaglio/2020/09/24/pubblicato-l’elenco-degli-ammessi-alle-consulte-comunali

Le Consulte sono finalizzate a rappresentare le associazioni iscritte negli appositi registri, il volontariato, le categorie professionali, le organizzazioni sindacali, Enti ed Istituzioni varie per integrare ed arricchire le proposte degli Organi Comunali nelle materie di competenza ed, ai sensi dell’art. 39 dello Statuto, sia nelle forme dei pareri preventivi e non vincolanti e sia di proposte ed iniziative nelle materie di competenza. Sono composte da un massimo di quindici componenti ognuna e restano in carica per la stessa durata del Consiglio comunale. La partecipazione avviene a titolo gratuito.

Il Regolamento comunale sulle Consulte cittadine, approvato dal consiglio comunale il 21 giugno 2018, ne istituisce quattro:

Prima Consulta: Tutela della vita umana, della persona e della famiglia. Servizi sociosanitari, persone in situazioni di tossicodipendenza o altri condizionamenti, persone in situazione di handicap e/o difficoltà di apprendimento, problematiche dell’immigrazione;

Seconda Consulta: Programmazione sviluppo economico e tecnico scientifico, industria. Commercio ed artigianato;

Terza Consulta: assetto e gestione del territorio, ecologia, ambiente e qualità della vita. Organizzazione degli uffici, dei servizi e degli orari delle relative utenze;

Quarta Consulta: Pari opportunità, istruzione, cultura, formazione professionale, sport e tempo libero ( e problemi dei giovani);

A seguito del bando, a norma dell’art4 del Regolamento, “sarà convocata per ciascuna Consulta un’assemblea allo scopo di individuare con metodo democratico tra i designati, i componenti della relativa Consulta. Nel caso le assemblee non riescano ad esprimere democraticamente i propri componenti, la nomina di questi sarà effettuata dal Sindaco entro 15 giorni dalla data dell’assemblea”.

Una volta stabilita la composizione delle diverse Consulte, il Consiglio comunale procederà alla nomina.

“Compiamo un altro passo fondamentale verso l’avvio di questi organi consultivi ai quali assegniamo grande importanza – dichiara l’assessore agli Affari Generali del Comune di Lecce Christian Gnoni – che integrano coinvolgendo enti, associazioni, sindacati e organizzazioni di categoria, la capacità di iniziativa dell’amministrazione. Ringrazio quanti hanno scelto di dedicare il proprio tempo al servizio della comunità”.

 

“Auguro buon lavoro alle persone designate in rappresentanza del tessuto associativo cittadino – dichiara l’assessore al Volontariato Silvia Miglietta – a partire dall’insediamento delle Consulte lavoreremo insieme per arricchire le politiche dell’amministrazione del loro contributo propositivo”.

 

Condividi con:

redazione.lecceoggi@gmail.com

No Comments

Leave A Comment