Lecceoggi.com - Attualità, cronaca e curiosità in tempo reale dalla provincia di Lecce.
HomeEventi e Spettacoli“QUANTO SIAMO LIBERI IN RETE?”

“QUANTO SIAMO LIBERI IN RETE?”

“QUANTO SIAMO LIBERI IN RETE?”

Presentazione del “Manuale di diritto dell’informazione e della comunicazione” scritto da Ruben Razzante, professore di diritto dell’informazione all’Università Cattolica di Milano e all’Università Lumsa di Roma.

Razzante

Sarà l’occasione per affrontare con illustri esperti del settore l’attualissimo tema delle bufale in Rete e dei rischi che imprese, professionisti e cittadini in generale corrono navigando in internet.

L’incontro si svolgerà il: 31 marzo 2017 alle ore 18, 00 c/o la sede dell’Associazione Laica in via Cesare Abba,

Interverranno:

Dott. Roberto Fatano, Presidente dell’Associazione Laica

Prof. Ruben Razzante (nella foto), Autore del “Manuale di diritto dell’informazione e della comunicazione”

Avv. Andrea Lisi, Presidente Anorc Professioni

Modera gli interventi:

Avv. Maria Pia Panzera, Responsabile della filiera Laica Lex

Nella settima edizione del “Manuale di diritto dell’informazione e della comunicazione”, il prof. Ruben Razzante affronta le ultime novità normative giurisprudenziali e dottrinali (nazionali, europee ed extraeuropee) su importanti temi di attualità: diritto all’informazione, pluralismo, giornalismo, editoria online, privacy e diritto di cronaca, diffamazione a mezzo stampa e a mezzo

internet, diritto all’oblio e diritto d’autore, par condicio, etica e minori, informazione economica e finanziaria, commistioni tra pubblicità e informazione, organizzazione delle strutture di comunicazione nelle pubbliche amministrazioni, authorities, Rai e tv commerciale, digitale terrestre e banda larga, servizi di media audiovisivi, Agenda digitale, cloud computing, digital single market. L’Autore dà conto della consistente produzione normativa, giurisprudenziale e deontologica degli ultimi anni, da quando al giornalismo della carta stampata e a quello radiotelevisivo si sono affiancati autorevolmente il giornalismo istituzionale (uffici stampa) e quello on-line, i quali stanno guadagnandosi piena dignità professionale, ponendo l’esigenza di definire un più ampio e comprensivo quadro di regole giuridiche, anche alla luce del ruolo dominante dei motori di ricerca e dei cosiddetti Over the top (Ott). Il volume, che ospita un’interessante prefazione del direttore generale della Rai, Antonio Campo Dall’Orto, è un supporto all’attività degli avvocati, dei giuristi d’impresa, dei magistrati, dei giornalisti, degli studiosi del diritto applicato al mondo delle comunicazioni e dei docenti e studenti universitari dei corsi di laurea in scienze della comunicazione e discipline affini. Inoltre, per il suo stile divulgativo e scorrevole, risulta particolarmente utile anche ai non addetti ai lavori e a quanti vogliano formarsi un’opinione consapevole sulle regole dell’informazione.

Condividi con:

redazione.lecceoggi@gmail.com

No Comments

Leave A Comment