Lecceoggi.com - Attualità, cronaca e curiosità in tempo reale dalla provincia di Lecce.
HomeCronaca e AttualitàQUASI TERMINATI I LAVORI DI RESTAURO ALLA STATUA DI SANT’ORONZO CHE PERÒ SARÀ MUSEALIZZATA

QUASI TERMINATI I LAVORI DI RESTAURO ALLA STATUA DI SANT’ORONZO CHE PERÒ SARÀ MUSEALIZZATA

QUASI TERMINATI I LAVORI DI RESTAURO ALLA STATUA DI SANT’ORONZO CHE PERÒ SARÀ MUSEALIZZATA

Sulla colonna sarà sistemata una copia perfettamente uguale all’originale

Sarà un segno del destino ma proprio ora che la pandemia 2020 sta allentando la morsa ecco che i lavori di restauro alla statua di Sant’Oronzo (che al tempo della peste protesse la città) si avviano al completamento e la statua cui i leccesi sono fortemente legati sta per tornare agli antichi splendori.

Ormai manca meno di un mese perché, dopo quelli sulla parte anteriore, più difficili del previsto, siano portati a termine anche quelli che riguardano la posteriore del simulacro.

Lo ha assicurato il vice sindaco e assessore ai Lavori Pubblici Alessandro Delli Noci : «Entro 20 giorni consegneremo alla città l’antico simulacro e di concerto con la Curia e la Soprintendenza individueremo il sito di musealizzazione dell’opera. Lo scorso 18 maggio abbiamo trasmesso il progetto a cura della ditta Colaci relativo al restauro della colonna, per il parere di competenza della Soprintendenza, propedeutico all’esecuzione dell’intervento», si legge.

«In un momento così difficile, che ci ricorda il tratto caratteristico attribuito a Sant’Oronzo dalla devozione pugliese, vale a dire il suo intervento volto a scongiurare epidemie, ci auguriamo che la restituzione della statua alla città sia di buon auspicio per tutti noi» ha concluso Delli Noci confermando che la Statua non tornerà più sulla colonna e potrà essere ammirata “da vicino” dai fedeli e turisti. Al suo posto una copia fedele, come è accaduto in altre città che per salvare i capolavori d’arte li hanno sostituiti.

Purtroppo le condizioni della struttura interna, in legno, della statua, ricordiamo che si tratta di un’opera del 700 alta cinque metri, non consentiranno di riportare la statua dov’era, ma ciò si trasforma in vantaggio per i leccesi che potranno vedere da vicino una vera e propria opera d’arte. Sulla colonna sarà sistemata una statua in tutto e per tutto simile all’originale.

Condividi con:

redazione.lecceoggi@gmail.com

No Comments

Leave A Comment