Lecceoggi.com - Attualità, cronaca e curiosità in tempo reale dalla provincia di Lecce.
HomeCronaca e Attualità“RE-PLAY. SUL RIUSO DEGLI EDIFICI DA SPETTACOLO ANTICHI PER ATTIVITÀ DI SPETTACOLO DAL VIVO E RIPRODOTTO”

“RE-PLAY. SUL RIUSO DEGLI EDIFICI DA SPETTACOLO ANTICHI PER ATTIVITÀ DI SPETTACOLO DAL VIVO E RIPRODOTTO”

“RE-PLAY. SUL RIUSO DEGLI EDIFICI DA SPETTACOLO ANTICHI PER ATTIVITÀ DI SPETTACOLO DAL VIVO E RIPRODOTTO”

2

DALL’8 AL 10 APRILE CONVEGNO A UNISALENTO

“RE-PLAY. Sul riuso degli edifici da spettacolo antichi per attività di spettacolo dal vivo e riprodotto” è il convegno organizzato dal Dipartimento di Beni Culturali dell’Università del Salento nell’ambito delle attività del progetto DAMS-AID finanziato dalla Regione Puglia, in programma a Lecce (Rettorato e Studium2000 – UniSalento) e Cavallino (Convento dei Domenicani) dall’8 al 10 aprile 2019.

Obiettivo del convegno è, appunto, esaminare la storia del riuso degli edifici da spettacolo propri del mondo greco e romano come teatri, anfiteatri, odeia, auditoria, stadi, ippodromi o circhi per forme e attività di spettacolo dal vivo e riprodotto – dal teatro alla lirica, dalla danza alla musica, dal cinema ai prodotti audiovisivi. Si parlerà delle principali problematiche di carattere tecnico, giuridico e gestionale connesse a tale riuso e al recupero e alla salvaguardia dei monumenti antichi e delle specificità che la performance artistica (regia, recitazione, esibizione canora o musicale, eccetera) assume in contesti antichi restituiti alla loro primaria funzione.

Nelle cinque sessioni di lavoro previste si alterneranno studiosi di varia formazione e provenienza (archeologi, architetti, storici dell’arte, filologi, esperti in discipline dello spettacolo, musicologi, giuristi, economisti), rappresentanti di Enti e Istituzioni operanti sul territorio, artisti, imprenditori e amministratori pubblici.

Un focus particolare sarà dedicato al caso di Lecce, nel cui comprensorio si trovano le monumentali vestigia di ben tre edifici da spettacolo di epoca romana: teatro e anfiteatro di Lecce e anfiteatro di Rudiae, utilizzati o potenzialmente utilizzabili, grazie al buono stato di conservazione, per diversi tipi di spettacolo. Al proposito, nel primo pomeriggio del 9 aprile è prevista una visita guidata a questi monumenti, mentre nella mattina del 10 aprile si terrà, a chiusura del convegno, il dibattito pubblico “Quale futuro per gli antichi edifici da spettacolo di Lecce?”. Il dibattito sarà incentrato sulle problematiche connesse alla conoscenza, tutela, valorizzazione e fruizione di tali edifici, alle prospettive legate al loro riuso per spettacoli contemporanei e alla compatibilità e sostenibilità di tale riuso in termini di salvaguardia dei monumenti stessi.

Condividi con:

redazione.lecceoggi@gmail.com

No Comments

Leave A Comment