Lecceoggi.com - Attualità, cronaca e curiosità in tempo reale dalla provincia di Lecce.
HomePoliticaREGIONE: LIVIANO E BORRACCINO FUORI DALLA MAGGIORANZA? UNA FEROCIA INAUDITA CONTRO LA DEMOCRAZIA!

REGIONE: LIVIANO E BORRACCINO FUORI DALLA MAGGIORANZA? UNA FEROCIA INAUDITA CONTRO LA DEMOCRAZIA!

REGIONE: LIVIANO E BORRACCINO FUORI DALLA MAGGIORANZA? UNA FEROCIA INAUDITA CONTRO LA DEMOCRAZIA!

8

Una nota del presidente regionale di Direzione Italia-Noi con l’Italia, Ignazio Zullo:

Che Il Presidente Emiliano fosse inadeguato a gestire il ruolo di Presidente di Regione, lo affermo da tempo. Che arrivasse a tanta ferocia nel defenestrare chi non si allinea non me lo sarei mai aspettato.

Nei sistemi democratici la critica, l’opposizione di un pensiero o di un voto diverso, il pungolo sono non solo indispensabili ma auspicabili perchè tendono a rimettere con i piedi per terra chi si ubriaca del potere gestendolo all’interno di quella cerchia ristretta che molto spesso funge da specchio riflettente le pulsioni narcisistiche del capo. E come lo specchio di Biancaneve osannava la bellezza della regina per renderla contenta e fregata, allo stesso modo c’è una maggioranza che deve affermare la “bellezza” di Emiliano per renderlo contento e fregato. E chi non regge quello specchio? E’ fuori dalla maggioranza.

E la Puglia? I pugliesi? La Sanità, l’agricoltura, i rifiuti, la spesa comunitaria, il PSR ecc.. ecc..? Cosa importa alla maggioranza, si deve dire sì e basta.

Se non sbaglio così fa Grillo con i pentastellati che non si allineano, vedi fake news su Xylella, ultima sua boutade.

Non sono da mettere fuori coloro che criticano e da tenere dentro coloro che irresponsabilmente non allertano chi detiene le leve del potere per raddrizzare la rotta di una nave che lentamente si infrange sugli scogli.

Oggi è tempo di unire chi ha senso di responsabilità e tenere fuori chi vive di populismo e credo che, quanto a populismo, Emiliano non sia secondo a nessuno.

A buon intenditor….!

 

Condividi con:

redazione.lecceoggi@gmail.com

No Comments

Leave A Comment