Lecceoggi.com - Attualità, cronaca e curiosità in tempo reale dalla provincia di Lecce.
HomeCronaca e AttualitàREPORT SUL SENATO ACCADEMICO DEL 15 GENNAIO 2021

REPORT SUL SENATO ACCADEMICO DEL 15 GENNAIO 2021

REPORT SUL SENATO ACCADEMICO DEL 15 GENNAIO 2021

Alcune informazioni sulla seduta del Senato accademico dello scorso 15 gennaio 2021, a cura del Rettore dell’Università del Salento Fabio Pollice con la collaborazione del senatore accademico professor Francesco Fabrizio Tuccari:

  1. Il Senato accademico, dopo aver espresso apprezzamento per l’impegno profuso dal professor Amedeo Maizza, Delegato all’Orientamento in entrata e in uscita, e dal coordinatore del Centro Orientamento e Tutorato dottor Antonio Grassi in collaborazione con i Direttori di Dipartimento e i Presidenti dei Consigli di corso di laurea, ha approvato le iniziative contenute nel “Piano Orientamento e Tutorato” per l’anno 2021, per un importo complessivo di €26.796,11, comprese le integrazioni relative alle iniziative di Orientamento alle Lauree magistrali.

Nel corso della discussione è stata evidenziata dal Rettore la necessità che ogni Corso di laurea, al fine di accrescere la propria attrattività e il placement dei propri studenti, individui un gruppo di partner strategici, ossia enti e imprese rappresentativi dei mercati occupazionali di riferimento. È stata inoltre sottolineata la basilare importanza delle azioni di orientamento destinate agli studenti dei corsi triennali, nonché il ruolo nevralgico delle azioni di orientamento verso i corsi magistrali destinate agli studenti sia interni che esterni a UniSalento. Per accrescere l’attrattività dei corsi magistrali sarebbe opportuno fare leva sul bando ISUFI, che rappresenta una grande opportunità di promozione a livello nazionale e internazionale.

Quanto alle azioni di orientamento destinate agli studenti dei corsi magistrali, si è convenuto sul fatto che esse presuppongano la revisione e la rimodulazione dei percorsi formativi, con reindirizzamento verso i settori dell’imprenditoria e delle libere professioni.

  1. Il Senato accademico ha espresso parere favorevole sulla richiesta del Dipartimento di Scienze giuridiche, a proposito del master di secondo livello in “Accreditamento delle Strutture Sanitarie e Socio Sanitarie” co-organizzato con l’ASL di Lecce, relativa all’ulteriore riapertura dei termini del bando per l’iscrizione fino al 31 marzo 2021, nonché all’aumento del numero massimo dei partecipanti da 60 a 80 unità. In questo modo si potrà dar corso alle sopravvenute manifestazioni d’interesse nei confronti dell’iniziativa, permettendo altresì ai partecipanti l’accesso alle apposite risorse in corso di stanziamento da parte della Regione Puglia.
  2. Il Senato accademico, dopo aver ringraziato per il significativo contributo offerto alla crescita dell’Ateneo il Direttore generale vicario dottor Mario Tarricone, che andrà in quiescenza dal prossimo 1 maggio, ha reso parere favorevole sulla proposta di reclutamento, nell’àmbito del Piano dei fabbisogni del personale 2020-2022, di un Dirigente di seconda fascia a tempo indeterminato da destinare alla Ripartizione Risorse umane. I punti organico a tal fine occorrenti (0,65) troveranno copertura mediante le residue risorse delle pregresse programmazioni.

 

  1. Il Senato accademico ha espresso parere favorevole:

sulla costituzione e sulla bozza di statuto del Centro dipartimentale denominato “Osservatorio dipartimentale sui linguaggi di odio in Rete”, proposta dal Dipartimento di Storia Società e Studi sull’Uomo su iniziativa del professor Luigi Spedicato, designando quest’ultimo referente d’Ateneo;

sulla costituzione e sulla bozza di statuto del “Center for Hermeneutics and Applied Phenomenology” (CHAP) proposta dal Dipartimento di Studi umanistici su iniziativa dei professori Giorgio Rizzo e Daniela De Leo;

sulla bozza di accordo di cooperazione tra l’Ateneo e l’Università Aydin di Istanbul, proposto dal Dipartimento di Studi umanistici su iniziativa della professoressa Rosita D’Amora, Delegata all’Internazionalizzazione, designando quest’ultima responsabile scientifica, ritenendo che questo partenariato possa costituire un primo concreto segnale di solidarietà e sostegno alle Istituzioni universitarie turche in questo delicato frangente;

sulle modifiche allo statuto del Consorzio Italbiotec, principale realtà italiana nel settore delle biotecnologie, finalizzata a promuovere un’attività di networking cooperativo tra università e aziende private con l’obiettivo di favorire lo sviluppo scientifico;

sulla proroga, fino al 31 luglio 2021, delle convenzioni in essere tra l’Università del Salento e:

la Società Trasporti Pubblici – STP di Brindisi SpA, per l’incentivazione dell’uso del trasporto extraurbano collettivo da parte degli studenti frequentanti e del personale che presta servizio nel polo universitario di Brindisi. I relativi costi saranno determinati sulla base del numero degli studenti che effettivamente utilizzerà il servizio di trasporto pubblico mediante sottoscrizione di abbonamenti e sulla base delle note contabili annualmente trasmesse dalla STP di Brindisi. La spesa corrispondente graverà sui fondi previsti dalla Convenzione con il Comune di Brindisi per il sostegno della sede didattica di Brindisi assegnati al Dipartimento di Ingegneria dell’Innovazione. Referente d’Ateneo continuerà a essere la dottoressa Elisabetta Caricato;

ADISU Agenzia per il diritto allo Studio Universitario – Puglia, SGM SpA Società Gestione Multipla e Comune di Lecce, per il servizio di trasporto agli studenti regolarmente iscritti all’Università del Salento. I relativi costi saranno determinati sulla base del numero degli studenti che effettivamente utilizzerà il servizio di trasporto pubblico mediante sottoscrizione di abbonamenti e sulla base delle note contabili trasmesse dalla SGM SpA. La spesa corrispondente graverà sulle economie derivanti dalle risorse assegnate per i servizi agli studenti.

Riguardo a entrambe le Convenzioni è stata sottolineata l’importanza di fare sistema con gli Enti locali territorialmente competenti.

 

  1. Il Senato accademico, con riferimento alla mozione delle senatrici Martina Miri e Marina Ricchiuto e del senatore Matteo Tommasi, rappresentanti dell’Associazione LINK, relativa alla procedura per il riconoscimento delle associazioni studentesche, ha deliberato in ragione del perdurare dell’emergenza sanitaria di spostare in via eccezionale e solo per il 2021 al 30 settembre il termine per la presentazione della richiesta di rinnovo dell’iscrizione e di permanenza dei requisiti, senza necessità di allegare le schede di adesione riguardanti gli studenti soci per i quali le medesime schede siano state già presentate. Resta fermo l’onere di presentazione dell’elenco dei soci completo nel caso in cui la composizione societaria sia variata anche parzialmente, secondo le modalità che saranno indicate nell’apposito avviso pubblico. L’approvazione riguarda le sole istanze di rinnovo del riconoscimento, e non anche le istanze di riconoscimento che saranno presentate nell’anno 2021 da associazioni studentesche di nuova costituzione.

Riguardo alle mozioni con cui i rappresentanti delle Associazioni LINK (senatrici Martina Miri e Marina Ricchiuto e senatore Matteo Tommasi) e Studenti indipendenti – UDU (senatrice Giulia Pellegrino) hanno chiesto l’apertura di ulteriori aule adibite a sale studio e l’allestimento di posizioni di studio nelle aree fruibili dei plessi universitari nel rispetto delle norme di contrasto al COVID-19, il Direttore generale ha illustrato le iniziative finora poste in essere dall’Ateneo; all’esito della discussione si è deciso di predisporre un quadro aggiornato degli interventi in corso e di quelli ulteriormente ipotizzabili, e di sottoporlo ai rappresentanti degli studenti negli organi collegiali in modo che possa eventualmente raccogliere anche le loro indicazioni.

 

Condividi con:

redazione.lecceoggi@gmail.com

No Comments

Leave A Comment