Lecceoggi.com - Attualità, cronaca e curiosità in tempo reale dalla provincia di Lecce.
HomeCronaca e AttualitàRESOCONTO DEL SENATO ACCADEMICO DEL 24 MAGGIO 2021

RESOCONTO DEL SENATO ACCADEMICO DEL 24 MAGGIO 2021

RESOCONTO DEL SENATO ACCADEMICO DEL 24 MAGGIO 2021

Alcune informazioni sulla seduta del Senato accademico dello scorso 24 maggio 2021, a cura del Rettore dell’Università del Salento Fabio Pollice con la collaborazione del senatore accademico professor Francesco Fabrizio Tuccari:

  1. Il Rettore ha informato il Senato accademico dell’avvenuta approvazione, da parte dell’ANVUR, delle proposte di attivazione dei seguenti Corsi di laurea:

corso di laurea triennale in “Sviluppo sostenibile e cambiamenti climatici” (L-32), che avrà sede alla Cittadella della Ricerca di Brindisi, dove nascerà il Centro per la decarbonizzazione e la sostenibilità;

corso di laurea magistrale in “Scienze e Tecniche delle attività motorie preventive e adattate”, in continuità con la laurea triennale in Scienze motorie (LM-67);

corso di laurea magistrale in “Scienze della Cooperazione Internazionale” (LM-81), in collaborazione con le Basi ONU di Brindisi con due indirizzi: uno sul supporto umanitario e l’altro sul peacebuilding.

Si tratta di progetti formativi caratterizzati da una grande innovatività e capaci di accrescere l’attrattività dell’Ateneo e la rispondenza dell’offerta formativa alla domanda proveniente dai mercati occupazionali.

  1. Il Senato accademico ha approvato l’integrazione del logo di UniSalento optando per l’headline “L’Università dei due mari” con la versione in inglese “The University of the two seas”, e dando mandato agli Uffici competenti di procedere alla registrazione del marchio.
  2. Il Senato accademico, previa audizione del Direttore della Scuola Superiore ISUFI, professor Domenico Fazio, ha preso atto della relazione per l’anno 2021 esprimendo vivo apprezzamento per il lavoro svolto dal Direttore e da tutti gli altri componenti della Scuola.
  3. Il Senato accademico ha espresso parere favorevole sulle modifiche al regolamento unico in materia di premialità, commesse e progetti finalizzati, estendendo i benefici al personale tecnico-amministrativo e ponendo come limite al compenso riconoscibile in favore del beneficiario nel 100% del valore del punto organico (P.O.) per ciascuna categoria di personale.
  4. Il Senato accademico ha approvato le modifiche al regolamento per la determinazione degli obblighi didattici di professori e ricercatori e la copertura degli insegnamenti, relative alla messa a punto della definizione e della disciplina delle figure del visiting professor e del visiting scholar, anche in relazione a eventuali provvidenze finanziarie a titolo di sostegno, retribuzione e spese di viaggio e di soggiorno.
  5. Il Senato accademico ha espresso parere favorevole alla costituzione, senza oneri per l’Ateneo, del Centro Interdipartimentale di Studi Medievali.
  6. Il Senato accademico ha espresso parere favorevole sulle seguenti proposte di istituzione di nuovi Master:

di I livello, presso il Dipartimento di Studi Umanistici, in “Mediazione linguistica interculturale in contesti migratori”;

di I livello, presso Dipartimento di Scienze dell’Economia, in “ARMS4VALUEinSMEs – Audit, rischi e valore per le PMI nell’era della trasformazione digitale e sostenibile”;

di II livello, presso il Dipartimento di Ingegneria dell’Innovazione, in “Responsabile per la transizione digitale”;

di II livello, presso il Dipartimento di Scienze Giuridiche, in “Banking, financial and insurance law”.

Con questa approvazione diventano 14 il numero complessivo di Master che l’Università del Salento attiverà nel corso del prossimo anno accademico.

Nel periodo compreso tra il 15 luglio e il 15 settembre 2021 i Dipartimenti dovranno procedere alla pubblicazione dei relativi bandi di ammissione. Se alla scadenza del termine per l’ammissione il numero delle domande dovesse risultare inferiore a quello minimo previsto dalla nota di progetto per l’avvio del Corso, ciascun Dipartimento potrà procedere in autonomia alla proroga (o alla riapertura) dei termini di scadenza del bando per una sola volta. Laddove invece dovesse essere superato il numero minimo previsto per l’accesso ma non il numero massimo previsto nella nota di progetto, il Dipartimento interessato potrà accogliere eventuali ulteriori manifestazioni di disponibilità, da autorizzare in ordine cronologico entro la data di avvio delle attività del Master e, comunque, non oltre il 31 dicembre 2021 e fino al raggiungimento del numero massimo di iscritti.

Il Rettore ha altresì informato il Senato accademico che la Commissione Master ha espresso parere favorevole su tutte le proposte di riattivazione dei Master già istituiti e che, a breve, sarà emanato il relativo decreto di approvazione.

  1. Il Senato accademico ha espresso parere favorevole all’istituzione di un posto di docente di II fascia nel settore scientifico-disciplinare ING-IND/34 “Bioingegneria Industriale” settore concorsuale 09/G2 “Bioingegneria”, nell’ambito della programmazione triennale 2021-2023. Ai fini della chiamata nel ruolo di docente di II fascia, sarà attivata una procedura valutativa che vedrà interessato un ricercatore a tempo determinato di tipo “b” al terzo anno di contratto, in possesso dell’Abilitazione Scientifica Nazionale nel detto settore concorsuale.

Il Senato accademico ha altresì delegato il Rettore ad avviare la procedura di istituzione degli ulteriori posti e di attivazione delle procedure valutative, per la chiamata nel ruolo di docente di II fascia, dei ricercatori a tempo determinato, lett. b) assunti nell’ambito del DM 28/02/2018 numero 168 “Piano Straordinario 2018 per il reclutamento ricercatori di cui all’articolo 24, comma 3, lettera b) della legge 240/2010”.

  1. Il Senato accademico:

ha proposto l’inserimento del professor Diego Simini quale rappresentante dell’Università del Salento nel Consiglio scientifico del Consorzio interuniversitario italiano per l’Argentina (CUIA);

ha designato il professor Antonio Ficarella quale rappresentante dell’Università del Salento in seno al Consiglio di Amministrazione del Distretto Tecnologico Aerospaziale scarl;

ha espresso parere favorevole:

sulla richiesta di accreditamento della costituenda società Beams Academy srl quale spin-off di ricerca dell’Università del Salento, nonché sulla partecipazione, in qualità di soci, del professor Paolo Maria Congedo e della professoressa Maria Grazia De Giorgi;

sulla Convenzione quadro, senza oneri per l’Amministrazione centrale, tra l’Università del Salento e l’azienda Costruzioni Solari Srl, designando il professor Antonio Del Prete quale responsabile dell’accordo.

 

  1. Il Senato accademico ha nominato:

il professor Luigi Nicolais quale componente del Comitato scientifico della Scuola Superiore ISUFI fino al 19 marzo 2022, con possibilità di rinnovo consecutivo una tantum;

il professor Giuseppe Ricci quale componente interno del Nucleo di Valutazione d’Ateneo fino al 23 luglio 2024.

  1. Il Senato accademico ha approvato la proposta, avanzata dal Dipartimento di Scienze giuridiche, di conferimento della laurea honoris causa al dottor Raffaele Chiulli.
  2. In accoglimento della mozione presentata dalla senatrice Carola Gatto (rappresentante dei dottorandi), dalle senatrici Marina Ricchiuto e Martina Miri e dal senatore Matteo Tommasi (rappresentati dell’associazione studentesca LINK), su “Redazione regolamento unico per le pubblicazioni scientifico-disciplinari dell’Università del Salento”, il Senato ha:

espresso l’auspicio che sia privilegiata, laddove possibile, la pubblicazione dei risultati della ricerca in accesso aperto e con editori dotatisi di policy idonea a permettere l’auto-archiviazione per l’accesso almeno agli utenti interni (cosiddetto “green open access”, da considerare anche quale criterio preferenziale negli affidamenti);

indicato come priorità l’apertura dei prodotti presenti nel repository istituzionale e il loro popolamento esaustivo, chiedendo all’Amministrazione di impegnarsi fattivamente in questo senso;

ravvisato la necessità di approntare, a cura della Delegata al Patrimonio bibliotecario professoressa Paola Davoli e con il supporto del SIBA, una serie di azioni di comunicazione integrata che comprendano, tra l’altro, un evento pubblico e un decalogo di immediata consultazione degli strumenti e delle risorse disponibili in Ateneo.

In accoglimento della mozione presentata dalla senatrice Giulia Pellegrino e dal consigliere d’amministrazione Lorenzo D’Amico (rappresentanti dell’associazione studentesca UDU-Studenti Indipendenti), su “Annullamento delle morosità per coloro che hanno richiesto l’esonero alla Commissione diritto allo studio”, il Senato accademico ha:

espresso parere favorevole all’esonero dal pagamento della mora sulla seconda rata (oltre che della mora sulla prima rata, già autorizzato dal Consiglio di Amministrazione) del contributo universitario per l’anno accademico 2020/2021 in favore degli studenti che abbiano presentato istanza di esonero/rimborso alla Commissione Diritto allo Studio per la riunione del corrente mese di maggio entro i termini di scadenza delle rate da pagare, fino all’esito dell’esame della richiesta;

precisato che la regolarizzazione delle posizioni degli studenti interessati dovrà avvenire entro e non oltre il 31 luglio 2021, fissato quale termine ultimo per il pagamento della terza rata, al fine di non incorrere nella relativa penalità di mora;

conferito mandato all’Ufficio Offerta formativa e diritto allo studio di curare le comunicazioni agli interessati mediante posta elettronica o l’apposito servizio helpdesk del portale studenti.

 

 

 

 

 

Condividi con:

redazione.lecceoggi@gmail.com

No Comments

Leave A Comment