Lecceoggi.com - Attualità, cronaca e curiosità in tempo reale dalla provincia di Lecce.
HomeSportPER RIPRENDERE A GIOCARE SI DOVRÀ DECIDERE “COME” E “QUANDO” FARLO

PER RIPRENDERE A GIOCARE SI DOVRÀ DECIDERE “COME” E “QUANDO” FARLO

PER RIPRENDERE A GIOCARE SI DOVRÀ DECIDERE “COME” E “QUANDO” FARLO

Non esiste ancora nulla di certo, anche perché ancora tante sono le opinioni in ballo, ma una cosa è certa: molte regole dovranno essere adottate, cambiandone alcune vecchie o creandone delle altre ex novo.

Una sarà di sicuro da fondamenta di tutta l’impalcatura che si vorrà dare alla gestione di questo finale di stagione: tutti dovranno accettare ciò che la maggioranza delle società di Lega avrà assunto come modalità per arrivare alla fine della stagione; lo stesso principio varrà se, in caso di mancato accordo sarà il Presidente delle Federcalcio, Gravina, a decidere.

Una volta presa la decisione essa dovrà essere accettata mettendo da parte gli interessi individuali, evitando quindi ricorsi, sobillazioni di piazza; nessuno si strappi le vesti, solo così si potrà andare avanti e porre le basi, ancora più importante, per un futuro migliore per il nostro calcio.

Una delle prime regole sarà quella di mettere al primo posto la salute di tutti coloro che mandano avanti la giostra. Per tutti voglio dire non solo i calciatori/nababbi con contratti milionari ma anche quelli da borsini molto più modesti.

Nel calcio, ovvio, non possono essere applicate le regole volute dal “lockdown” come impiego delle distanze di sicurezza e delle mascherine che, però, potrebbero essere indossate da chi sta in panchina. Si dovrà giocare a porte chiuse perché gli assembramenti sono veri e propri focolai di propagazione e quindi da evitare in maniera assoluta.

Dovranno essere sanificati preventivamente i centri sportivi e infine ci vorranno controlli maggiori e molto frequenti con impiego costante di tamponi. Sarà necessario decidere prima ancora di ricominciare stabilire le regole in caso di una, anche unica, “positività” rilevata.

Per tutte queste motivazioni prima di stabilire “quando” riprendere sarà opportuno, anzi, obbligato decidere “come” farlo

Eugenio Luciani

 

 

Condividi con:

redazione.lecceoggi@gmail.com

No Comments

Leave A Comment